Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA - California. J. J. DeAngelo "tratta" per 13 omicidi e 50 stupri, e viene condannato all'ergastolo senza condizionale.

29 luglio 2020:

 

Joseph James DeAngelo si dichiara colpevole di 13 omicidi e 50 stupri, e viene condannato all’ergastolo senza condizionale.
DeAngelo, 74 anni, bianco, venne arrestato nel 2018 dopo che alcuni detective assegnati ai “cold case” avevano inviato un vecchio campione di Dna (prelevato da una scena del crimine degli anni ’70) a un sito commerciale (GEDmatch), uno di quei siti che permette agli utenti di far analizzare dei campioni genetici per scoprire eventuali parentele, malattie ereditarie o origini lontane.
Con questa ricerca su un database non giudiziario, gli investigatori hanno identificato un ceppo familiare di oltre 1.000 persone. Dopo una selezione per restringere il numero dei sospettati, DeAngelo è stato identificato con certezza solo dopo un prelievo di Dna sulla maniglia della porta d’ingresso della sua abitazione.
La pubblica accusa ha detto di aver privilegiato l’accordo per l’età avanzata di morte vittime e testimoni, che tra l’altro le avrebbe rese ancora più fragili, e comunque complesse da gestire, in epoca di coronavirus. In effetti processi su reati vecchi di diverse decine di anni sono difficili da gestire. Inoltre un numero così alto di capi d’imputazione avrebbe dilatato i tempi sia del processo, e se la pubblica accusa avesse perseguito una condanna a morte, avrebbe dilatato quasi all’infinito le possibilità di ricorso di DeAngelo. Questo caso però, come altri in passato, smentisce l’assunto che la pena di morte venga applicata solo ai criminali “peggiori tra i peggiori”. Spesso succede il contrario: i serial killer sono in grado di “ricattare” la pubblica accusa, che si sente in dovere di risolvere tutti i casi, ritrovare tutti i corpi, dare spiegazioni esaustive ai parenti di tutte le vittime. Gli assassini “su piccola scala” vengono condannati a morte, quelli “su larga scala” riescono frequentemente a “trattare” una pena detentiva.
DeAngelo, ex poliziotto ed ex veterano della guerra in Vietnam, ha commesso una serie di crimini tra il 1975 e il 1986, violentando circa 50 donne e uccidendo o brutalizzando più di 100 persone in totale. L’età delle sue vittime variava dai 14 ai 41 anni. La maggior parte dei suoi crimini sono avvenuti nei dintorni di Sacramento, ma alcuni avevano avuto luogo nella baia di San Francisco e in tutto il sud della costa della California. Ha fatto irruzione nelle case delle sue vittime di notte, a volte quando la casa era vuota, nascondendosi e preparandosi. Spesso aggrediva donne single quando dormivano o altre donne mentre stavano facendo sesso con il compagno, legandole e poi violentandole di fronte al loro partner. Aveva anche la particolarità di rubare oggetti personali e piccoli gioielli, come gemelli con le iniziali. È sospettato anche di molte altre aggressioni, che però nel frattempo non sono più perseguibili per “prescrizione”.

https://edition.cnn.com/2020/06/29/us/golden-state-killer-plea-expected/index.html

(Fonti: Associated Press, 29/06/2020)

Altre news:
NIGERIA: CONDANNATO A MORTE PER AVER DECAPITATO UN UOMO PER UN RITUALE
INDONESIA: 100 CONDANNATI A MORTE PER DROGA DA INIZIO ANNO
TEXAS (USA): BILLY JOE WARDLOW GIUSTIZIATO
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA MINORENNE
IRAN: TRE UOMINI IMPICCATI NELLA PRIGIONE DI RAJAI SHAHR
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA A MANO ARMATA
VIETNAM: CONDANNATA A MORTE PER DUE OMICIDI
SUDAN: INSEGNANTE DI CORANO CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO DI STUDENTI
GHANA: IL PRESIDENTE AKUFO-ADDO CONCEDE L’AMNISTIA A 794 DETENUTI
GIORDANIA: COALIZIONE ‘LIFE’ CHIEDE LA FINE DELLA PENA DI MORTE
USA - Pennsylvania. Richard Baumhammers chiede “amici di penna” dal braccio della morte della Pennsylvania.
USA - California. Sono 5 i morti da COVID-19 nel braccio della morte di San Quintino.
SRI LANKA: NIGERIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI COCAINA
VIETNAM: TAIWANESE CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
EGITTO: CASSAZIONE CONFERMA TRE CONDANNE CAPITALI PER TERRORISMO
BIELORUSSIA: CORTE SUPREMA ANNULLA CONDANNA CAPITALE
NIGERIA: DUE CONDANNATI A MORTE NELLO STATO DI KWARA
EGITTO: UN MONACO COPTO CONDANNATO A MORTE E UNO ALL’ERGASTOLO PER L’OMICIDIO DI UN ABATE
EGITTO: CONDANNATA A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA FIGLIA NEONATA
PAKISTAN: RILASCIATO DOPO 21 ANNI NEL BRACCIO DELLA MORTE
USA - Pennsylvania. Kareem Johnson, 36 anni, nero, è stato formalmente “esonerato” dal braccio della morte.
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, L’UE AGGIORNI LA LISTA DEGLI ESPONENTI DEL REGIME CHE VIOLANO I DIRITTI UMANI  
  CIAD: PARLAMENTO ABOLISCE LA PENA DI MORTE ANCHE PER IL TERRORISMO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits