Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN. CONDANNATA A MORTE GRAZIATA DAI PARENTI DELLA VITTIMA

12 gennaio 2005: "I familiari della vittima hanno ufficialmente rinunciato all’esecuzione di Afsaneh Nowrouzi, accettando il prezzo del sangue”, ha detto il magistrato Mohsen Yektan-Khodaei, sottolinenado il ruolo di mediazione svolto dalla magistratura. La Norouzi, 39 anni, era stata condannata a morte nel 2001 per aver pugnalato a morte Behzad Moghaddam, capo dei servizi di sicurezza sull’isola di Kish, nel Golfo Persico. Nel corso del processo la donna ha sostenuto di aver agito per legittima difesa, dal momento che l’uomo avrebbe tentato di stuprarla.
E’ dal 1997, anno in cui è avvenuto l’omicidio, che la Norouzi si trova in carcere. La sua liberazione sarebbe adesso imminente. La famiglia dell’ucciso ha accettato un risarcimento di 500 milioni di rial (45 mila euro), che saranno pagati dalla famiglia della Nowrouzi. A questo punto – ha detto il giudice Mohammad Javad Yavari – la donna non può più essere condannata a morte. L’avvocato difensore della Nowrouzi, Abdolsamad Khorramshahi, pur esprimendo apprezzamento per la decisione dei parenti della vittima, ha chiarito che mai nessuna grazia è stata chiesta dalla sua cliente, che sostiene di aver agito per difendersi da un’aggressione. A luglio 2004 la Corte Suprema aveva annullato la condanna a morte per “difetti tecnici” nella trattazione del caso, ordinando al tribunale di Kish la ripetizione del processo. Proprio mentre il tribunale ricominciava ad esaminare il caso, funzionari giudiziari hanno svolto la mediazione tra le due famiglie. Lo stesso capo della magistratura iraniana, Ayatollah Mahmoud Hashemi-Shahroudi, aveva chiesto la riapertura del caso, a seguito delle mobilitazioni dentro e fuori l’Iran in favore della donna. Un gruppo di deputati riformisti iraniani aveva scritto a Shahroudi, chiedendogli di ordinare la ripetizione del processo: se fosse giustiziata – avevano argomentato – le donne avrebbero paura di difendersi dalle aggressioni sessuali. (Fonti: AP, 12/01/2005)

Altre news:
IRAN. SEDICENNE RISCHIA L’ESECUZIONE
IRAN. DICIASSETTENNE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
CINA. COMMUTATA LA CONDANNA CAPITALE DEL LAMA TIBETANO
VIETNAM. TRE CONDANNE A MORTE PER FRODE FISCALE E OMICIDIO
CINA. CONDANNATO A MORTE PER CONTO TERZI
VIETNAM. 17 CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
BIELORUSSIA. MORATORIA IN VISTA
CINA. UNA CONDANNA CAPITALE PER RACKET DELLA PROSTITUZIONE
REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO. SOLDATO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
IRAN. TRE ESECUZIONI IN CARCERE
LIBIA. IL FIGLIO DEL DITTATORE PREDICE EVOLUZIONE DEMOCRATICA PER IL PAESE
UGANDA. SOTTO ESAME COSTITUZIONALITA’ DELLA PENA CAPITALE
CINA. GIUSTIZIATO A MENO DI DUE MESI DAL CRIMINE
THAILANDIA. ANNULLATE TRASMISSIONI IN DIRETTA DAL BRACCIO DELLA MORTE
IRAN. SOSPESE LE ESECUZIONI DI TRE DIROTTATORI
THAILANDIA. IN DIRETTA SU INTERNET DAL BRACCIO DELLA MORTE
VIETNAM. CONDANNATO A MORTE DA UN TRIBUNALE AMBULANTE
IRAN. IN 30 NEI BRACCI DELLA MORTE DELLA CAPITALE PER REATI COMMESSI DA MINORENNI
KIRGHIZISTAN. MORATORIA DELLE ESECUZIONI PROROGATA DI UN ANNO
VIETNAM. GIUSTIZIATO MAESTRO DI ARTI MARZIALI
BURUNDI. CHIESTE QUATTRO CONDANNE CAPITALI
UE. L’EUROPARLAMENTO CONDANNA VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI IN IRAN
CINA. TRE GIUSTIZIATI PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN. LE AUTORITA’ NEGANO ESECUZIONI DI MINORI E LAPIDAZIONI
KUWAIT. GIUSTIZIATI DUE PAKISTANI PER TRAFFICO DI DROGA
ARABIA SAUDITA. TRE DECAPITATI PER TRAFFICO DI DROGA
ALGERIA. DUE CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
VIETNAM. TRE GIUSTIZIATI PER OMICIDIO E TRAFFICO DI DROGA
TANZANIA. SCIOPERO DELLA FAME NEL BRACCIO DELLA MORTE
PAKISTAN. DUE GIUSTIZIATI PER STUPRO

1 2 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits