Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA. “INIEZIONE LETALE TROPPO CRUDELE, VA ABOLITA”

14 aprile 2005: l'autorevole rivista scientifica The Lancet ha divulgato una ricerca dell’Università di Miami secondo la quale la procedura seguita nelle carceri americane che applicano l’iniezione letale infligge sofferenze e dolori atroci ai condannati.
Secondo il gruppo di ricercatori dell'istituto di Medicina Miller, il modo in cui vengono praticate le iniezioni non è in linea con gli standard utilizzati dai veterinari per la soppressione degli animali.
Nell’articolo, il dottor Leonidas Koniaris parla di “difetti nel protocollo” di somministrazione del veleno. Questo avrebbe come conseguenza “sofferenze inutili, almeno in alcuni casi”. E dunque “per prevenire crudeltà e sofferenze inutili è necessaria un'interruzione e un riesame pubblico della pratica”.
Prima dell'iniezione del veleno che ne provocherà la morte per soffocamento, al condannato viene praticata un'anestesia per ridurre al minimo il dolore che altrimenti risulterebbe devastante. Esaminando i protocolli seguiti nelle carceri del Texas e della Virginia, Koniaris e i suoi colleghi hanno scoperto che non c'è nessun tipo di monitoraggio dell'anestesia, gli infermieri che la praticano non hanno una specializzazione e sui corpi dei detenuti non verrebbe effettuata l'autopsia per verificare come sia avvenuta la morte.
Esaminando i dati degli esami post-mortem compiuti sul sangue di 49 carcerati uccisi in Arizona, Georgia e nella Carolina del Nord e del Sud, i ricercatori hanno trovato in 43 casi una dose di anestetico inferiore a quella normalmente usata per gli interventi chirurgici. In 21 casi, la concentrazione era tale da far dire che i prigionieri potevano essere coscienti quando è stato iniettato il veleno. “È possibile che alcuni fossero del tutto svegli”, ha confermato Koniaris.
La rivista ha preso anche posizione contro la pena capitale. «La pena capitale non è solo un'atrocità ma anche una macchia nella fedina della più potente democrazia del mondo». Dal 1976, data di reintroduzione della pena di morte in alcuni stati Usa, l'iniezione letale è stata utilizzata negli Stati Uniti in 788 esecuzioni su 956 effettuate. (Fonti: Corriere della Sera, 14/04/2005)

Altre news:
IRAN. GIUSTIZIATO PER STUPRO
USA. SERGENTE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI DUE UFFICIALI
UE. L’EUROPARLAMENTO CONDANNA REVOCA DELLE SANZIONI ALL'AVANA
ITALIA. SPOT DIE EASY VINCE IL 34° KEY AWARD
ITALIA. SPOT "DIE EASY" OTTIENE NOMINATION AL 34° KEY AWARD
MISSOURI. TOSSICODIPENDENTE GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
INDIA. SETTE CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
CINA. EX DEPUTATO CONDANNATO A MORTE PER APPROPRIAZIONE INDEBITA E FRODE
CINA. NUOVA ONDATA DI ARRESTI CONTRO IL FALUN GONG
CINA. NOVE ESECUZIONI NELL’HENAN
STATI UNITI. CONDANNE CAPITALI AL MINIMO DAL 1976
CINA. “RATIFICHEREMO IL PATTO INTERNAZIONALE SUI DIRITTI CIVILI E POLITICI”
CUBA. INAUGURATA A BARCELLONA MOSTRA DI TOSCANI SU DIRITTI UMANI NEL REGIME DI CASTRO
AFGHANISTAN. ESECUZIONE EXTRA-GIUDIZIARIA, LAPIDATA PER ADULTERIO COME AI TEMPI DEI TALEBANI
MESSICO. LA CAMERA DEI DEPUTATI HA ABOLITO LA PENA DI MORTE NEI CODICI MILITARI
INDIANA. SECONDA ESECUZIONE NELLO STATO DALL’INIZIO DELL’ANNO
CALIFORNIA. LOS ANGELES TIMES PER MORATORIA DELLE ESECUZIONI
FILIPPINE. DUE CONDANNE A MORTE PER SPACCIO DI ECSTASY
IRAN. GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
NIGERIA. 15 CONDANNE A MORTE PER OMICIDI
ONU. COMMISSIONE DIRITTI UMANI APPROVA PER IL NONO ANNO CONSECUTIVO RISOLUZIONE PER MORATORIA DELLE ESECUZIONI
CUBA. INAUGURAZIONE A BARCELLONA DELLA MOSTRA DI OLIVIERO TOSCANI SUI DIRITTI UMANI NEL REGIME DI CASTRO
GINEVRA. EX CONDANNATO A MORTE RILANCIA MORATORIA ONU DELLE ESECUZIONI
ARABIA SAUDITA. EGIZIANO DECAPITATO PER OMICIDIO
IRAN. PADRE IMPICCATO FIGLIO OTTIENE SOSPENSIONE
CARAIBI. INAUGURATA LA CORTE CARAIBICA DI GIUSTIZIA
BANGLADESH. VENTIDUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO POLITICO
IRAN. CONFERMATA CONDANNA A MORTE DI MINORENNE
IRAN. DUE GIORNI ALL’IMPICCAGIONE DI PADRE E FIGLIO 17ENNE
ONU. COMMISSIONE DIRITTI UMANI CONDANNA POLITICA DI CASTRO

1 2 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits