Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

PAKISTAN. CONDANNA A MORTE PER BLASFEMIA

30 maggio 2007: un tribunale distrettuale pakistano ha condannato a morte Younis Masih, cristiano, con l’accusa di blasfemia. I giudici hanno inoltre condannato l’uomo al pagamento di 100mila rupie di multa. Gli avvocati difensori denunciano la mancanza di prove e la negligenza della polizia, che non ha investigato sul caso in maniera accurata.
 La denuncia per blasfemia è stata presentata alla polizia di Lahore il 10 settembre del 2005: secondo il gruppo di querelanti, Masih avrebbe offeso Maometto ed il Corano durante una lite con un gruppo di musulmani, un’offesa che nel Paese viene punita con l’ergastolo o l’impiccagione.
L’avvocato di Masih spiega che “la condanna si basa sul nulla. La testimonianza dei musulmani basta come prova di reato, non serve altro per uccidere un uomo”.
Il legale ha poi spiegato la dinamica dei fatti: “Un gruppo di cristiani si era riunito per pregare il 9 settembre del 2005 in un quartiere di Lahore, il Chungi Ammarsiduh, ma uno dei vicini ha detto loro di andarsene”. Abdul Aziz, uno dei querelanti, ha iniziato a discutere con Masih “perché voleva che i cristiani pregassero secondo i termini islamici. La discussione è divenuta una lite, e due giorni dopo è arrivata l’accusa di blasfemia”.
 In ogni caso, “abbiamo già preparato l’appello. Ora dobbiamo solo sperare che non ci succeda nulla, perché abbiamo già ricevuto diverse minacce di morte, e poi andremo all’Alta corte di Lahore a chiedere giustizia”.
Il processo è stato il primo ad essere video-trasmesso. Per motivi di sicurezza, infatti, i giudici non hanno convocato Masih in aula ma si sono collegati con lui grazie ad alcune telecamere. (Fonti: AsiaNews, 31/05/07)

Altre news:
SOMALIA. SOMALILAND, DUE CONDANNE A MORTE COMMUTATE IN ERGASTOLO NELL’OMICIDIO TONELLI
IRAN. DUE IMPICCAGIONI PUBBLICHE NEL MAZANDARAN
PENA DI MORTE. BERNARDINI E ZAMPARUTTI: RADIO VATICANA CENSURA I RADICALI SU BATTAGLIA MORATORIA
PENA DI MORTE. PRIME ADESIONI DI PARLAMENTARI ALLA MOBILITAZIONE PER LA MORATORIA
RUANDA. ABOLIZIONE PENA CAPITALE IN VIGORE DA LUGLIO
MORATORIA. D'ALEMA, GIA' PREPARATO TESTO RISOLUZIONE
CINA. CONDANNATO A MORTE CAPO DELLA FOOD & DRUG ADMINISTRATION
MORATORIA. CON FALLIMENTO NON RESTIAMO IN GOVERNO
PENA DI MORTE. AZERBAIJAN SOSTERRA' ALL'ONU MORATORIA ITALIA
INDONESIA. SETTE STRANIERI CONDANNATI A MORTE PER DROGA
CINA. PECHINO PRONTA A TRATTATI DI ESTRADIZIONE CON L’OCCIDENTE
PENA DI MORTE. DA MERCOLEDI’ 30 MAGGIO SCIOPERO ANCHE DELLA SETE DI MARCO PANNELLA
IRAN. PRESIDENZA UE, PREOCCUPATI PER CONTINUE ESECUZIONI ED ARRESTI
PENA DI MORTE. CRESCE IL NUMERO DEI PAESI PROMOTORI DELLA MORATORIA ONU
OHIO (USA). UN'ORA PER GIUSTIZIARE DETENUTO OBESO
MORATORIA/UE. PANNELLA A PRESIDENZA TEDESCA: ATTENZIONE! BUROCRAZIA CONSIGLIO EUROPEO VI STA SABOTANDO CONTRO LA MORATORIA, COME DA PIÙ DI 10 ANNI. URGE RIFORMA CON PUBBLICITÀ DEI DIBATTITI ISTITUZIONALI AL CONSIGLIO
LOUISIANA (USA) STUPRO' BAMBINA, CONDANNABILE A MORTE
EGITTO. DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDI E STUPRI
GIAPPONE. CONDANNA A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
LIBIA. TRIPOLI ANNUNCIA OTTO ESECUZIONI
ARIZONA. GIUSTIZIATO DOPO 19 ANNI NEL BRACCIO DELLA MORTE
ARABIA SAUDITA. DECAPITATO PER TRAFFICO DI HASHISH
BIELORUSSIA. CONDANNA A MORTE PER DIRIGENTE POLIZIA
VIETNAM. CINQUE CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
KUWAIT. PACHISTANO IMPICCATO PER TRAFFICO DROGA
LIBIA. PARLAMENTO PAN AFRICANO DIFENDE CONDANNA A MORTE INFERMIERE BULGARE
IRAN. CINQUE GIUSTIZIATI PER OMICIDIO E DROGA
MORATORIA. STRASBURGO INVITA BERTINOTTI E D'ALEMA
NIGERIA. CONDANNATO ALLA LAPIDAZIONE PER STUPRO
NIGERIA. AMNISTIA PER PRIGIONIERI PIÙ ANZIANI

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits