Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Impiccagione pubblica in Iran
Impiccagione pubblica in Iran
IRAN. 71 MINORI IN ATTESA DI ESECUZIONE

27 giugno 2007: sono almeno 71 i minorenni in attesa di esecuzione in Iran, secondo quanto denunciato da Amnesty International in un nuovo rapporto. Amnesty ha chiesto alle autorita' giudiziarie e politiche dell`Iran di istituire una moratoria immediata per impedire ulteriori esecuzioni di minorenni all`epoca del reato e di modificare le leggi affinche' nessun minorenne autore di un reato possa essere condannato a morte.
Nel suo rapporto, Amnesty International elenca i nomi di 71 minorenni all`epoca del reato in attesa di esecuzione, sottolineando al contempo che il numero effettivo potrebbe essere molto piu' elevato poiche' molti casi di pena di morte in Iran non vengono resi pubblici. Dei 24 minorenni all`epoca del reato messi a morte dal 1990, 11 erano ancora minorenni al momento dell`esecuzione mentre gli altri sono stati tenuti nel braccio della morte fino al raggiungimento della maggiore eta' oppure processati e condannati dopo aver compiuto 18 anni.
Le autorita' iraniane negano di mettere a morte minorenni al momento del reato, ma secondo l’organizzazione per i diritti umani quest’anno si sono già registrate due esecuzioni del genere. Mohammed Mousavi, diciannovenne, e' stato messo a morte ad aprile per un reato commesso a 16 anni; Sa`id Qanbar Zahi, impiccato il 27 maggio nella prigione di Zahedan, aveva solo 17 anni quando venne condannato a morte, due mesi prima, insieme ad altri sei appartenenti alla minoranza dei beluci.
L`esecuzione di Atefeh Rajabi Sahaaleh, condannata per "crimini contro la castita'" e impiccata a 16 anni nell`agosto 2004, e' uno dei sette casi approfonditi dal rapporto di Amnesty International. Un giorno dopo l`esecuzione, un funzionario della Giustizia riferi' a un quotidiano che la ragazza aveva 22 anni.
Il rapporto menziona altre 17 esecuzioni di minorenni all`epoca del reato.
A parte l`Iran, i soli paesi in cui, dal 2003, sono state registrate esecuzioni di minorenni all`epoca del reato, sono Cina, Pakistan e Sudan. Le autorita' cinesi e pakistane sostengono che le persone messe a morte avevano commesso il reato quando erano gia' maggiorenni.
Alcuni esponenti del governo iraniano sarebbero favorevoli quanto meno a ridurre, se non a cancellare, l`applicazione della pena di morte per i minorenni all`epoca del reato. Tuttavia, i passi avanti sono lenti. Ad esempio, una proposta di legge avanzata dal potere giudiziario nel 2001, che potrebbe aprire la strada all`abolizione della pena di morte per i minorenni, e' ancora all`esame delle autorita' giudiziarie e politiche.   (Fonti: Apcom, 27/06/2007)

Altre news:
UZBEKISTAN. SENATO ELIMINA PENA DI MORTE DA COSTITUZIONE
PAKISTAN. IMPICCATO IN CARCERE PER OMICIDIO
KIRGHIZISTAN. PRESIDENTE FIRMA ABOLIZIONE PENA DI MORTE
ITALIA. RNP A GOVERNO, NO ESTRADIZIONE CIPRIANI
TRINIDAD E TOBAGO. CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
ARABIA SAUDITA. DECAPITAZIONE A LA MECCA
PENA DI MORTE. CONSIGLIO D’EUROPA SOSTIENE MORATORIA
GIAPPONE. GIUDICE PENTITO CHIEDE RIAPERTURA PROCESSO
YEMEN. CONDANNA A MORTE PER ATTACCO IN MOSCHEA
IRAQ. CONDANNE A MORTE PER GENOCIDIO CURDI
CINA. DUE CONDANNE A MORTE PER FALSIFICAZIONE DENARO
ITALIA. ‘SI’ DEL CONSIGLIO DI STATO A ESTRADIZIONE CIPRIANI
IRAN. ESECUZIONI DI MINORI 'PRATICAMENTE FERMATE'
MORATORIA. BONINO, BUON SUCCESSO GOVERNO ITALIANO
INDONESIA. PENA CAPITALE REVISIONATA
IRAN. IMPICCATO IN PUBBLICO PER OMICIDIO
IRAN. PRIMATISTA MONDIALE IN ESECUZIONI MINORI
PENA DI MORTE. 10 OTTOBRE GIORNATA EUROPEA CONTRO PENA CAPITALE
PENA DI MORTE. PANNELLA E CAPPATO: OSTRACISMO DELLA COMMISSIONE TRAVESTITO DA PRUDENZA
PENA DI MORTE. NESSUNO TOCCHI CAINO ED IL PARTITO RADICALE RASSICURANO FRATTINI E WALDNER
PENA MORTE. CANGELOSI, MORATORIA AD ASSEMBLEA ONU ENTRO OTTOBRE
PENA DI MORTE: RADICALI, SCONFITTO L'ANNO DEL MAI. SUCCESSO DELLA STRAORDINARIA INIZIATIVA NONVIOLENTA. RILANCIO DELLA MOBILITAZIONE PER LA VITTORIA FINALE SULLA MORATORIA
PENA DI MORTE, BONINO: UN SUCCESSO RADICALE, BENE D'ALEMA
MAROCCO. CONFERMATA PENA MORTE PER OMICIDIO DIPLOMATICO ITALIANO
MORATORIA. PRODI, DECISIONE CONSIGLIO UE GRANDE SUCCESSO ITALIA
UE. RISOLUZIONE PRO-MORATORIA ALLA PROSSIMA ASSEMBLEA GENERALE ONU
CINA. COMMUTAZIONE IN CAMBIO DI SOLDI
IRAN. QUATTRO IMPICCATI PER TRAFFICO DI DROGA
PENA DI MORTE. IL GOVERNO – ANNUNCIA ROMANO PRODI – E’ ASSOLUTAMENTE DETERMINATO A PRESENTARE IMMEDIATAMENTE ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLE NAZIONI UNITE LA RISOLUZIONE PRO-MORATORIA, SECONDO MANDATI PARLAMENTARI, IMPEGNI ASSUNTI, APPELLO INTERNAZIONALE DEI NOBEL E DELLA CAMPAGNA POLITICA PARLAMENTARE E NONVIOLENTA DI NTC e PRT
PENA DI MORTE. COMMISSIONE ESTERI CAMERA IMPEGNA IL GOVERNO A PROCEDERE CON URGENZA A PRESENTAZIONE MORATORIA ALL'ONU

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits