Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Il ministro della Giustizia Clemente Mastella
Il ministro della Giustizia Clemente Mastella
ITALIA. MASTELLA, ESCLUSO RISCHIO CONDANNA CAPITALE PER CIPRIANI

1 agosto 2007: "E' escluso in maniera assoluta il rischio di condanna a morte in caso di estradizione". Cosi' il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha risposto, nel corso del question time, a un'interrogazione del deputato Sergio D'Elia (Rnp) in merito al caso di Benedetto Cipriani, il 52enne ciociaro, estradato nelle scorse settimane verso gli Stati Uniti perche' accusato di essere il mandante di un triplice omicidio nel Connecticut.
Nel decreto di estradizione, emesso dall'allora ministro della Giustizia Roberto Castelli e diventato esecutivo dopo il rigetto di diversi ricorsi presentati ai giudici amministrativi, "e' specificato - ha detto Mastella - che se il Cipriani sara' condannato non potra' essere irrogata e comunque eseguita la pena capitale. Il Governo degli Stati Uniti, al riguardo, ha formalmente comunicato, con una nota verbale del 27 giugno scorso, di aver accettato formalmente la condizione prevista nel decreto di estradizione che esclude la pena di morte. La stessa nota specifica, inoltre, che i reati contestati al Ciprani negli Usa non sono punibili con la pena capitale".
Inoltre gli Usa, con la suddetta nota, ha sottolineato il ministro, hanno "assunto formalmente" l'ulteriore impegno di "consentire al Cipriani, in caso di condanna e su sua richiesta, di scontare parte della pena detentiva in Italia".
Nel trattato di estradizione tra l'Italia e gli Stati Uniti "non e' prevista per lo Stato richiesto la possibilita' di imporre unilateralmente, come condizione vincolante per concedere l'estradizione, la riconsegna della persona estradata allo Stato richiesto per scontare la condanna".
Per Mastella, "la sussistenza di tutti i presupposti per la concessione dell'estradizione e la disponibilita' dello Stato richiedente a soddisfare anche condizioni non previste dal trattato bilaterale, hanno determinato una situazione in cui un eventuale diniego di estradizione del Cipriani si sarebbe configurato come immotivata violazione degli obblighi internazionali, con certo pregiudizio della cooperazione giudiziaria con gli Stati Uniti".
Il ministro ha dunque assicurato che, dopo l'estradizione di Cipriani, il ministero degli Affari Esteri "ha inviato istruzioni al Consolato Generale di New York" affinche' sia garantita all'estradato "ogni possibile assistenza": in particolare, ha concluso Mastella, "e' stato richiesto di verificare le condizioni di salute e di detenzione del medesimo e di seguire il procedimento penale che lo vede imputato, assicurandosi che i suoi diritti di difesa siano adeguatamente garantiti e che riceva un'adeguata difesa legale". (Fonti: AGI, 01/08/2007)

Altre news:
ITALIA. COLOSSEO ILLUMINATO CONTRO PENA CAPITALE
MORATORIA. MARINI CITA PLUTARCO: UNA BATTAGLIA FILOSOFICA
PENA DI MORTE. KAGAME, RUANDA COSPONSORIZZA RISOLUZIONE MORATORIA ONU
CUBA. IN QUATTRO EVITANO CONDANNA CAPITALE
PENA MORTE: ALLA PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO DI NTC PRODI ESPRIME SPERANZE PER LA MORATORIA
PENA MORTE: PRESENTATO RAPPORTO 2007 DI NESSUNO TOCCHI CAINO
RAPPORTO 2007 DI NESSUNO TOCCHI CAINO. PRESENTAZIONE A ROMA, 30 AGOSTO, ORE 16,15.
MALTA. SI ALLA PROPOSTA DI MORATORIA
SOMALIA. SOLDATO GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
GIAPPONE: TRE ESECUZIONI IN UN GIORNO. RECORD DEGLI ULTIMI 31 ANNI
IRAN. ESECUZIONE PUBBLICA
ARABIA SAUDITA. GIUSTIZIATO PER UN REATO COMMESSO DA MINORENNE
IRAN. UN'ESECUZIONE PUBBLICA PER STUPRO
CINA. DUE ESECUZIONI PER DROGA
CONGO. COMMUTATE 17 CONDANNE A MORTE
MALESIA. CONDANNATO A MORTE RILASCIATO, ANCORA IN CARCERE IN ATTESA DI ORDINE UFFICIALE
ETIOPIA. GIUSTIZIATO MAGGIORE DELL’ESERCITO
IRAN. PRODI, INSISTEREMO ALL’ONU PER MORATORIA PENA DI MORTE
IRAN. TEHERAN ALL' ITALIA, NO A INTERFERENZE
ARABIA SAUDITA. SEI DECAPITATI PER DROGA E RAPINA
IRAN. FARNESINA, 'FORTE INQUIETUDINE' PER ESECUZIONI
ZAMBIA. 97 COMMUTAZIONI
BAHRAIN. DEPUTATO CHIEDE ELIMINAZIONE PENA CAPITALE
IRAN. NOVE IMPICCAGIONI
IRAN. DEPUTATI ITALIANI SI MOBILITANO CONTRO PENA MORTE GIORNALISTI CURDI
IRAN. PARIGI ‘PREOCCUPATA’ PER CONDANNA A MORTE GIORNALISTI CURDI
KENYA. PARLAMENTO MANTIENE PENA CAPITALE
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits