Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Massimo D'Alema
Massimo D'Alema
MORATORIA. D'ALEMA, MANTENERE UNITA' EUROPEA SU RISOLUZIONE

18 settembre 2007: Mantenere l'unita' europea e' una condizione importante perche' abbia successo la battaglia alle Nazioni unite per la moratoria sulla pena di morte. Ad affermarlo e' stato il ministro degli Esteri Massimo D'Alema parlando a margine della presentazione del libro 'L'Italia all'Onu 1993-1999: gli anni con Paolo Fulci'. "Stiamo lavorando perche' sia la volta buona - dice il titolare della Farnesina - la condizione perche' la risoluzione sia approvata e' che si mantenga l'unita' europea, che ha dato a questa iniziativa un enorme peso".
Allo stesso tempo, D'Alema insiste perche' "si consolidi la partecipazione di altri Paesi, che vogliamo insieme con noi con pari dignita' come promotori della risoluzione". Nel sottolineare come "siamo in dirittura d'arrivo nella definizione dell'assetto con cui affrontare questo confronto". Il titolare della Farnesina sottolinea come quella sulla pena di morte "non sia una battaglia scontata: si e' provato altre due volte e non si e' riusciti: questa volta vogliamo farcela nel nome di quei principi e valori a cui ci ispiriamo nella comunita' internazionale". Quanto al ruolo della presidenza portoghese dell'Unione europea nella presentazione del testo della risoluzione, D'Alema chiarisce: "noi collaboriamo con la presidenza portoghese, d'altro canto ci siamo battuti perche' questa iniziativa diventasse della Ue e abbiamo ottenuto un grande successo, perche' l'Unione europea ha deciso di fare propria questa iniziativa".
La Ue, spiega ancora il ministro, "ha meccanismi che sono propri: se noi dopo esserci battuti perche' l'iniziativa sia della Ue per primi ci sottraiamo all'iniziativa, e' chiaro che cadremmo in contraddizione con noi stessi. L'Italia e' presente, stimola ed incoraggia la presidenza portoghese, non e' vero che siamo esclusi da questa iniziativa, che ci ha visto protagonisti sin dall'inizio". (Fonti: Adn, 18/09/2007)

Altre news:
IRAN. TEHERAN DIFENDE LAPIDAZIONE, E' PREVISTA DA DIRITTO ISLAMICO
MORATORIA. BONINO, CON NOSTRA TIGNA ABBIAMO FATTO GRANDE COSA
PENA DI MORTE. RADICALI, RAGGIUNTO L'OBIETTIVO DELLA CORREZIONE DI MARCIA SULLA CAMPAGNA PER LA MORATORIA
MORATORIA. D'ALEMA, DA INIZIATIVA UE A COALIZIONE INTERNAZIONALE
USA. CORTE SUPREMA FERMA ESECUZIONE IN TEXAS
RUANDA. KIGALI ESEMPIO PER ALTRI PAESI
IRAN. TRE IMPICCATI PER STUPRO
MORATORIA. EUROPARLAMENTO, PRESENTARE SUBITO RISOLUZIONE ONU
MORATORIA. PANNELLA-CAPPATO, FINITI ALIBI PER PRESIDENZA UE
CONSIGLIO D’EUROPA. 10 OTTOBRE GIORNATA CONTRO PENA DI MORTE
PENA DI MORTE. D'ELIA, RISOLUZIONE P.E. RAFFORZA RUOLO ITALIA PRO MORATORIA
ITALIA. NESSUNO TOCCHI CAINO SU VOTO SENATO SECONDA LETTURA
USA. CORTE SUPREMA VALUTERA' INIEZIONI LETALI
ITALIA. SENATO, VIA PENA DI MORTE DA COSTITUZIONE
INDONESIA. ATTENTATI BALI, RESPINTO APPELLO DI TRE CONDANNATI
MORATORIA. D'ELIA A PRODI: ITALIA ESERCITI LA LEADERSHIP
MORATORIA. PRESIDENZA DI TURNO UE: IL PROGETTO DI RISOLUZIONE ENTRO LA METÀ DI OTTOBRE
POLONIA. NTC A MEETING OSCE SU DIRITTI UMANI
MORATORIA. BONINO: FASE DECISIVA, POSSIBILE SVOLTA STORICA
PENA DI MORTE. PRODI, MORATORIA E'PRIORITA' E ITALIA E' LEADER
MORATORIA. D’ELIA E MECACCI AD ASSEMBLEA GENERALE ONU
PENA MORTE. MAGGIORANZA DEI POLACCHI (52%) E' CONTRARIA
MORATORIA. FARNESINA: ITALIA PUNTA SULLA RUSSIA COME CO-SPONSOR
MORATORIA. PER FARNESINA VOTO ALL’ONU A DICEMBRE
TENNESSEE (USA). GIUDICE, INIEZIONI SONO CONTRO COSTITUZIONE
PENA DI MORTE. CANCELLATA GIORNATA EUROPEA PER VETO POLONIA
MORATORIA. BONINO: NON MANCANO I NUMERI, MANCA IL CORAGGIO
COREA DEL SUD. GOVERNO SOSTENGA MORATORIA ONU
PENA DI MORTE. PRODI SCRIVE A PREMI NOBEL, SOSTENETE MORATORIA
IRAN. ARBOUR, TEHERAN FERMI ESECUZIONI DI MINORI

1 2 3 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits