Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

RUSSIA: MORATORIA PROSEGUE ANCHE DOPO 1/1/2010

19 novembre 2009: in Russia la moratoria sulla pena di morte proseguira' anche dopo il primo gennaio prossimo, con l'obiettivo molto probabile di una sua completa abolizione. E' quanto ha stabilito oggi la Corte Costituzionale, che ha lasciato chiaramente intendere la volonta' di eliminare la pena capitale dall'ordinamento giudiziario russo.
La moratoria e' in atto in Russia dal 1996, quando l'allora presidente Boris Eltsin emano' un decreto al riguardo, per favorire l'adesione della Russia al Consiglio d'Europa.
Nel febbraio 1999 la Corte Costituzionale aveva vietato di pronunciare condanne a morte fino a quando in tutto il paese non fosse stato completato l'insediamento di corti d'assise e di giurie popolari. La Cecenia, ultima regione della Federazione russa a essere ancora priva di tali organismi giudiziari, li istituira' a partire dal prossimo primo gennaio.
Per questo a fine ottobre la Corte Suprema aveva chiesto alla Corte Costituzionale di decidere se i tribunali russi avrebbero potuto nuovamente pronunciare condanne a morte dal prossimo primo gennaio.
La Corte Costituzionale ha deciso oggi che la moratoria proseguira', affermando che l'introduzione su tutto il territorio del paese delle giurie popolari 'non da' il via libera all'applicazione della pena di morte, anche sulla base di sentenze pronunciate da giurie popolari'.
'La Corte Costituzionale ha con cio' posto il punto finale nel dibattito sulla sorte futura della pena capitale', ha detto a Interfax Pavel Odintsov, portavoce della Corte.
Il presidente della Corte Costituzionale, Valeri Zorkin, ha motivato la decisone riferendosi tra l'altro a una serie di norme internazionali sottoscritte anche da Mosca e che vietano o raccomandano di vietare l'applicazione della pena di morte.
La Russia ha firmato nel 1996 il Sesto Protocollo della Convenzione Europea per la Protezione dei Diritti Umani e delle Libertà Fondamentali, relativo all'abolizione della pena di morte, ma il parlamento non lo ha ancora ratificato.
Oggi il presidente della Duma (Camera bassa del parlamento), Boris Gryzlov, commentando il verdetto della Corte, ha definito peraltro 'irreale' l'ipotesi di una ratifica entro la fine dell'anno. (Fonti: ANSA, 19/11/2009)

Altre news:
BIELORUSSIA: CAMPAGNA D’INFORMAZIONE SU PENA CAPITALE
GAZA: PENA DI MORTE PER GLI SPACCIATORI
IRAN: RISCHIA ESECUZIONE PER CRIMINE COMMESSO A 15 ANNI
IRAN: PRIGIONIERO POLITICO CONDANNATO A MORTE
BOTSWANA: CONDANNATI ALLA FORCA PER OMICIDIO
IRAN: AFGHANO IMPICCATO PER DROGA
TURCHIA: ATEA IRANIANA RISCHIA PENA DI MORTE SE RIMPATRIATA
MALESIA: DUE NEPALESI CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO EROINA
FIRENZE: ASSISE INTERNAZIONALE CONTRO LA PENA DI MORTE
IRAN: IMPICCATO IN CARCERE PER STUPRO
COREA DEL NORD: REATI MINORI PUNITI CON ESECUZIONE
KENTUCKY (USA): ESECUZIONI SOSPESE PER IRREGOLARITÀ AMINISTRATIVE
CINA: DUE ESECUZIONI PER LATTE CONTAMINATO
LIBIA: VERSO NUOVO CODICE PENALE
IRAQ: CONDANNATA A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
IRAQ: PRESIDENTE TALABANI CHIEDE A TEHERAN STOP ESECUZIONE CURDI
SUDAN: SEI MINORENNI CONDANNATI A MORTE
KIRGHIZISTAN: GIOVANI CONTRARI A RIPRISTINO PENA CAPITALE
ROMA: MARTEDI' 24 NOVEMBRE SIT-IN PER IL POPOLO KURDO
TANZANIA: COMMUTATE 75 CONDANNE CAPITALI
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO PER OMICIDIO DELLA SORELLA
IRAN: TRE IMPICCATI SU PUBBLICA PIAZZA PER STUPRO
KENTUCKY (USA): DETENUTO MUORE IN ATTESA DI ESECUZIONE
IRAN. GIUSTIZIATO PER STUPRO E RAPINA
GIORDANIA: CONDANNATO A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO E STUPRO
IRAQ: RISCHIO ESECUZIONE PER 126 DONNE
SOMALIA: ADULTERA LAPIDATA IN PIAZZA, AL SUO COMPAGNO CENTO FRUSTATE
IRAN: TRE IMPICCATI PER DROGA AD ISFAHAN
ZAMBIA: CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA MANO ARMATA
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER STUPRO

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits