Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

FIRENZE: ASSISE INTERNAZIONALE CONTRO LA PENA DI MORTE

26 novembre 2009: 'Un esempio e un concreto strumento di riferimento per le azioni di tutto il movimento in favore dell'abolizione della pena di morte nel mondo, nei confronti dei 58 Paesi che ancora la mantengono, sui 192 membri delle Nazioni Unite, affinche' abbandonino questa pratica inumana, crudele e degradante'. E' quanto si propone il documento conclusivo dell'assise contro la pena capitale che oggi a Firenze ha riunito rappresentanti dei vari paesi che recentemente hanno abolito la pena di morte, in occasione delle iniziative della Festa della Toscana. In agenda dunque 'il lavoro per aumentare il sostegno' attorno alla moratoria sulle esecuzioni in vista dell'Assemblea Onu; e l'esortazione ai rappresentanti della comunita' internazionale per inserire questo punto nei loro rapporti con i Paesi che ancora applicano la pena capitale. In primo luogo verso Cina, Iran, Arabia Saudita, Pakistan, Egitto, Giappone e Usa, 'responsabili della maggior parte delle esecuzioni al mondo', sara' indirizzata l'attivita' di monitoraggio del rispetto dei diritti umani fondamentali, facendo appello alla comunita' internazionale e alle leadership nazionali perche' la pratica della condanna capitale venga abbandonata ovunque.
Mentre si chiede 'con urgenza' la fine delle esecuzioni di minorenni e di persone affette da disturbo mentale.
Anche l'Europa non e' ancora un continente libero dalla pena capitale; per questo, la dichiarazione finale invita nuovamente la Bielorussia a sospendere le esecuzioni. Non manchera' infine il sostegno alla 'Coalizione mondiale' e alle 'Coalizioni regionali', strumento fondamentale per raggiungere l'abolizione della pena capitale e per promuovere una cultura abolizionista a tutti i livelli e in tutti i paesi, rafforzando la giornata mondiale contro la pena di morte e tutte le iniziative della giornata internazionale delle citta', nella data della storica abolizione decisa nel Granducato di Toscana il 30 novembre 1786. L'approvazione del documento di intenti e' giunta a conclusione della seconda parte dei lavori che per l'intera giornata si sono svolti in Palazzo Bastogi e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Amnesty International, della Comunita' di Sant'Egidio e di Nessuno tocchi Caino. Per NtC, Giancarlo Scheggi e Sergio D'Elia hanno confermato 'l'apprezzamento per l'iniziativa della Festa della Toscana e il plauso per la legge regionale che istituisce in Toscana il garante dei detenuti, strumento di democrazia per tutto il sistema carcerario'.
D'Elia ha avanzato la proposta di una azione 'per l'abolizione del segreto di Stato nelle procedure per la pena di morte in tutti i paesi che ancora vi fanno ricorso'. (Fonti: Adnkronos, 26/11/2009)

Altre news:
IRAN: RISCHIA ESECUZIONE PER CRIMINE COMMESSO A 15 ANNI
BIELORUSSIA: CAMPAGNA D’INFORMAZIONE SU PENA CAPITALE
GAZA: PENA DI MORTE PER GLI SPACCIATORI
IRAN: PRIGIONIERO POLITICO CONDANNATO A MORTE
BOTSWANA: CONDANNATI ALLA FORCA PER OMICIDIO
TURCHIA: ATEA IRANIANA RISCHIA PENA DI MORTE SE RIMPATRIATA
MALESIA: DUE NEPALESI CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO EROINA
IRAN: AFGHANO IMPICCATO PER DROGA
KENTUCKY (USA): ESECUZIONI SOSPESE PER IRREGOLARITÀ AMINISTRATIVE
IRAN: IMPICCATO IN CARCERE PER STUPRO
COREA DEL NORD: REATI MINORI PUNITI CON ESECUZIONE
CINA: DUE ESECUZIONI PER LATTE CONTAMINATO
LIBIA: VERSO NUOVO CODICE PENALE
IRAQ: CONDANNATA A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
IRAQ: PRESIDENTE TALABANI CHIEDE A TEHERAN STOP ESECUZIONE CURDI
SUDAN: SEI MINORENNI CONDANNATI A MORTE
KIRGHIZISTAN: GIOVANI CONTRARI A RIPRISTINO PENA CAPITALE
ROMA: MARTEDI' 24 NOVEMBRE SIT-IN PER IL POPOLO KURDO
TANZANIA: COMMUTATE 75 CONDANNE CAPITALI
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO PER OMICIDIO DELLA SORELLA
IRAN: TRE IMPICCATI SU PUBBLICA PIAZZA PER STUPRO
KENTUCKY (USA): DETENUTO MUORE IN ATTESA DI ESECUZIONE
RUSSIA: MORATORIA PROSEGUE ANCHE DOPO 1/1/2010
IRAN. GIUSTIZIATO PER STUPRO E RAPINA
GIORDANIA: CONDANNATO A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO E STUPRO
IRAQ: RISCHIO ESECUZIONE PER 126 DONNE
SOMALIA: ADULTERA LAPIDATA IN PIAZZA, AL SUO COMPAGNO CENTO FRUSTATE
IRAN: TRE IMPICCATI PER DROGA AD ISFAHAN
ZAMBIA: CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA MANO ARMATA
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER STUPRO

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits