Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAQ: GOVERNO, 257 ESECUZIONI DAL 2005

16 dicembre 2010: in Iraq sono state eseguite 257 condanne a morte a partire dal 2005, nonostante i ripetuti appelli delle Nazioni Unite affinché nel Paese venga abolita la pena capitale. E' questo il bilancio fornito dal vice ministro della Giustizia Busho Ibrahim, spiegando che il governo ha avviato un piano ambizioso per il rinnovo di tutte e 33 le prigioni irachene con l'obiettivo di allinearle agli standard internazionali entro il 2015.
"Le esecuzioni sono iniziate nell'agosto 2005" ha detto, precisando che sono 37 le persone attualmente in attesa di esecuzione, per le quali il consiglio presidenziale ha gia' dato il suo via libera.
Nel dettaglio le esecuzioni capitali hanno colpito 251 uomini e sei donne, da quando il Paese ha revocato la moratoria sulla pena di morte adottata dopo l'intervento militare Usa del 2003.
Solo quest'anno 17 persone sono state giustiziate in Iraq, un numero significativamente inferiore rispetto alle 124 persone, incluse quattro donne, messe a morte nel 2009. Ibrahim non ha fornito spiegazioni sui motivi di questa diminuzione, probabilmente dovuta al fatto che il paese e' senza governo dalle elezioni dello scorso marzo.
Ibrahim ha dichiarato che l’Iraq sta intraprendendo un grosso programma di ammodernamento carcerario, il cui completamento è previsto per il 2015. “Abbiamo in programma di edificare nuove prigioni, dal momento che la maggior parte delle prigioni attualmente in uso sono molto vecchie”.
“Solo le prigioni costruite dagli Americani sono di buona qualità. Tutte quelle risalenti all’epoca di Saddam, eccezion fatta per quella di Badoush a Mosul (nel nord del Paese), devono essere ricostruite, rinnovate o ammodernate.”
“Entro il 2014 o 2015 tutte le prigioni in Iraq saranno ricostruite o ammodernate”, ha detto Ibrahim, secondo cui è di 28.530 posti la attuale capacità delle 33 prigioni gestite dal Ministero della Giustizia, due delle quali inutilizzate.
In Iraq, mentre tutti i condannati vengono inviati nelle prigioni gestite dal Ministero della Giustizia, invece i Ministeri dell’Interno e della Difesa gestiscono in proprio strutture per la carcerazione preventiva. Al 9 dicembre, aggiunge Ibrahim, sono 24.783 le persone, condannate o in custodia cautelare, detenute nelle prigioni del Ministero della Giustizia. Tra loro ci sono 130 minorenni già giudicati e 45 in attesa di processo.
Per quanto riguarda le donne, 341 stanno scontando condanne, 241 sono in custodia cautelare.
Nel complesso, Ibrahim quantifica tra 180 e 190 dollari i costi di gestione delle prigioni per detenuto mensili, dei quali 150 dollari per il cibo ed il resto per vestiario, salute e altri servizi di base. (Fonti: Afp, 16/12/2010)

Altre news:
CINA: UIGURA CONDANNATA A MORTE
CUBA: PENA DI MORTE COMMUTATA PER ULTIMO DETENUTO DEL BRACCIO DELLA MORTE
IRAN: GIUSTIZIATI DUE PRIGIONIERI POLITICI
GIAPPONE: RECORD DI PRESENZE NEL BRACCIO DELLA MORTE
CINA: DUE CONDANNE A MORTE SOSPESE
IRAN: CONDANNATA A MORTE ‘SPIA DI ISRAELE’
IRAN: SETTE IMPICCATI NELLO STESSO GIORNO
MALESIA: CONDANNATA ALL’IMPICCAGIONE PER TRAFFICO DROGA
EGITTO: COMMUTAZIONE IN ERGASTOLO
CINA: NOVE GIUSTIZIATI PER DROGA
MALESIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO A GEDDA
LA CAMERA APPROVA MOZIONE ZAMPARUTTI CONTRO ESPORTAZIONE PENTOTAL PER INIEZIONE LETALE
ONU: APPROVATA NUOVA RISOLUZIONE, CRESCE IL FRONTE PRO MORATORIA
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER OMICIDIO
FARNESINA: GARANZIE FILIALE ITALIANA HOSPIRA SU PENTOTHAL
IRAN: 12 ESECUZIONI IN UN GIORNO
NESSUNO TOCCHI CAINO: BENE MINISTRO FRATTINI SU PENTOTHAL
CINA: VERSO RIDUZIONE REATI CAPITALI
GIAPPONE: MANIFESTAZIONE CONTRO PENA CAPITALE
EMIRATI: CONFERMATA CONDANNA PER OMICIDIO
OKLAHOMA (USA): PRIMA ESECUZIONE CON ANESTETICO PER ANIMALI
COREA DEL SUD: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN ERGASTOLO
CINA: CONDANNATI A MORTE PER PRODUZIONE DI DROGA
GAMBIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
IRAQ: 835 PRIGIONIERI NEL BRACCIO DELLA MORTE
MINISTRO FRATTINI INTERVIENE PER EVITARE CHE PENTOTAL PRODOTTO IN ITALIA SIA DESTINATO A INIEZIONE LETALE
EMIRATI: DUE EUROPEI CONDANNATI A MORTE
YEMEN: CONDANNATO A MORTE PER TERRORISMO
GHANA: CONCLUSA MISSIONE DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER ABOLIZIONE PENA DI MORTE

1 2 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits