Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

CINA: RIDOTTO NUMERO REATI CAPITALI

25 febbraio 2011: il nuovo codice penale cinese riduce di 13 il numero di reati punibili con la pena di morte, portandoli a 55.
Il Comitato Permanente del Congresso Nazionale del Popolo (CNP) ha approvato l’emendamento al Codice Penale nel corso della sua sessione bi-mensile.
E’ la prima volta che la Repubblica Popolare Cinese riduce il numero di reati punibili con la morte da quando, nel 1979, il Codice Penale è entrato in vigore. I 13 reati sono di natura economica e non violenta e comprendono il traffico di reperti culturali, oro, argento e altri metalli preziosi o animali rari e loro prodotti; attività fraudolente attraverso documenti finanziari; attività fraudolente con lettere di credito; emissione di fatture false per ottenere rimborsi sulle imposte di esportazione o eludere le imposte sui compensi; falsificazione di fatture o vendita di fatture false; insegnamento di metodi per commettere attività illegali; furto di reperti antichi.
La bozza di emendamento era stata sottoposta al Comitato Permanente del Congresso Nazionale del Popolo, più alto organo legislativo cinese, a partire dallo scorso agosto.
L’emendamento viene considerato dagli osservatori un ulteriore passo della Cina verso la limitazione nell’uso della pena di morte, dopo la decisione del 2007 di restituire alla Corte Suprema il diritto esclusivo di ratifica delle condanne capitali. L’emendamento stabilisce che la condanna a morte non possa essere imposta a persone che al momento del processo abbiano 75 anni ed oltre, fatta eccezione per i casi di omicidi commessi con eccezionale crudeltà. In precedenza, solo minori di 18 anni al momento del crimine e donne incinte al momento del processo erano non-condannabili a morte.
Nelle intenzioni delle autorità cinesi l’emendamento, l’ottavo al Codice Penale del 1997, riafferma ulteriormente il principio della giustizia temperata dalla clemenza.
In base a dati ufficiali, dal 2007 la Corte Suprema del Popolo ha annullato il 10% delle condanne a morte emesse nel Paese.
Lang Sheng, capo del comitato legislativo del Comitato Permanente del Congresso Nazionale del Popolo, ha dichiarato ai giornalisti, nel corso di un briefing a Pechino, che l’eliminazione della pena capitale nei confronti di persone anziane è stata fatta per dimostrare « spirito di umanità ». Non appare chiaro tuttavia quante siano le persone con più di 75 anni giustiziate ogni anno nel Paese.
Gli altri cambiamenti – osserva Joshua Rosenzweig, ricercatore del gruppo per i diritti umani Dui Hua Foundation, con base negli Stati Uniti - non ridurranno il numero dei giustiziati dal momento che riguardano reati che raramente comportano la condanna capitale degli imputati.  La pena di morte continuerà ad essere utilizzata in Cina per punire reati economici come la corruzione. A questo proposito Rosenzweig ha spiegato che « Il grande ostacolo è costituito dalla corruzione, dal momento che è ancora forte nella popolazione cinese il principio secondo cui un funzionario corrotto debba morire. Il disgusto per questo reato è così forte che l’eliminazione della pena di morte nel caso di corruzione avrebbe un costo dal punto di vista politico ».
Lang sottolinea che la riforma riduce di circa 1/5 i reati puniti con la pena di morte e che il governo prenderà in considerazione in futuro ulteriori cambiamenti. «Naturalmente ci sono dei crimini per i quali resta la pena di morte », ha aggiunto. « Per questi, dobbiamo proseguire gli studi nel rispetto delle esigenze del nostro sviluppo economico e sociale, della necessità di conservare l’ordine pubblico e della volontà del popolo. (Fonti : Xinhua, Ap, 25/02/2011)

Altre news:
IRAN: GIUSTIZIATI 10 OPPOSITORI CURDI
TRINIDAD: PIU’ LONTANA RIPRESA ESECUZIONI
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER OMICIDIO
BIELORUSSIA: PRESIDENTE RESPINGE DUE DOMANDE DI GRAZIA
CINA: PENA DI MORTE PER TRAFFICO DI ORGANI
CINA: CONDANNE PER TERRORISMO NELLO XINJIANG
TEXAS (USA): SECONDA ESECUZIONE NELLO STATO DA INIZIO ANNO
YEMEN: 11 CONDANNE A MORTE PER BANDITISMO
INDIA: CONDANNA CONFERMATA PER ATTENTATORE MUMBAI
YEMEN: SETTE CONDANNE A MORTE
IRAN: DUE ESECUZIONI AD ISFAHAN PER DROGA
EGITTO: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE PER UCCISIONE COPTI
IRAN: TRE IMPICCAGIONI PUBBLICHE
LIBANO: CONDANNATO A MORTE PER SPIONAGGIO PRO-ISRAELE
IRAN: QUATTRO IMPICCATI A KERMAN PER DROGA
GIORDANIA: OMICIDIO DI ‘ONORE’, PENA DI MORTE COMMUTATA
TENNESSEE (USA): COSTITUZIONALE NUOVO PROTOCOLLO INIEZIONE LETALE
CANADA: ESTRADATO IN CINA RISCHIA PENA DI MORTE
TEXAS (USA): PRIMA ESECUZIONE 2011 NELLO STATO
IRAN: DUE IMPICCAGIONI NEL KURDISTAN
EMIRATI: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO MOGLIE
BIELORUSSIA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA CAPITALE
ZIMBABWE: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE
MALESIA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER DROGA
IRAN: DUE IMPICCATI PER DROGA
GAMBIA: 71ENNE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO MOGLIE
PENA DI MORTE: NESSUNO TOCCHI CAINO RENDE NOTA L’ABOLIZIONE IN GABON
IRAN: DUE ESECUZIONI PUBBLICHE PER DROGA
YEMEN: SEI CONDANNE CAPITALI PER OMICIDIO SOLDATO
MALESIA: IRANIANO CONDANNATO AL PATIBOLO PER DROGA

1 2 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits