Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

INDIA: ALTA CORTE BOMBAY, NO PENA DI MORTE OBBLIGATORIA PER DROGA

16 giugno 2011: l’Alta Corte di Bombay, una delle più antiche e riconosciute Alte Corti dell’India, ha eliminato la pena di morte obbligatoria per i reati di droga. Nell’annunciare la decisione in una video conferenza, la sezione della corte composta dai giudici A.M Khanwilkar e A.P Bhangale, ha dichiarato ‘incostituzionale’ la Sezione 31A del Narcotic Drugs and Psychotropic Substances Act, 1985 (NDPS Act), che impone la pena di morte obbligatoria per il traffico di droga.
La Corte, tuttavia, si è astenuta dal cancellare del tutto la legge, preferendo invece darne una lettura meno rigida. In seguito a questa decisione, le corti avranno l’opzione, e non l’obbligatorietà, di emettere la condanna a morte per chi sarà condannato per la seconda volta per un reato di droga nella quantità specificata dalla Sezione 31A.
La decisione coinvolge il caso di Ghulam Mohammed Malik, cittadino del Kashmir, condannato a morte dalla Corte Speciale NDPS di Mumbai a febbraio 2008 per un ripetuto reato di spaccio di charas [resina di cannabis].
Poiché la natura obbligatoria della pena, in base alla Sezione 31A, all’epoca era ancora in vigore, Malik è stato condannato a morte senza considerare le circostanze particolari e le attenuanti. Il verdetto dell’Alta Corte è arrivato in risposta a una petizione presentata dall’Harm Reduction Network, un consorzio di ONG che si occupano di politiche sociali sulla droga e che hanno contestato la pena di morte obbligatoria in quanto arbitraria, eccessiva e sproporzionata al reato di traffico di droga.
Rick Lines, Direttore Esecutivo di Harm Reduction International, un’agenzia di base a Londra specializzata nel controllo delle droghe e nei diritti umani, ha dichiarato: “La Corte ha confermato a livello nazionale ciò che da anni viene sottolineato dagli organismi internazionali sui diritti umani: le norme capitali sulla droga che privano i giudici del loro potere discrezionale sono una violazione dello stato di diritto. Il sistema giudiziario indiano ha affermato che è assolutamente inaccettabile che una pena del genere sia obbligatoria. Questo rappresenta un precedente positivo per le autorità giudiziarie nella regione, dove sono molto diffuse leggi draconiane sulla droga”. (Fonti: www.lawyerscollective.org, 16/06/2011)

Altre news:
IRAN: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER APOSTASIA
GIAPPONE: CONDANNA CAPITALE PER OMICIDIO STUDENTESSA
IRAN: ESECUZIONI SEGRETE
EGITTO: GRAND MUFTI APPROVA CONDANNA
IRAQ: PRESIDENZA RATIFICA CONDANNA A MORTE
MALESIA: RISOLUZIONE PER MORATORIA SU PENA DI MORTE
IRAN: IMPICCAGIONI PUBBLICHE CONTINUERANNO
EGITTO: POLIZIOTTO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDI MANIFESTANTI
ARABIA SAUDITA: INDONESIANA EVITA DECAPITAZIONE GRAZIE AL ‘PREZZO DEL SANGUE’
MAROCCO: VERSO L’ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE
INDIA: 4 MAOISTI CONDANNATI A MORTE PER STRAGE
TUNISIA: RADICALI, VA VERSO ABOLIZIONE PENA MORTE E ADESIONE CPI
ARKANSAS (USA): SOSPESE TRE ESECUZIONI
GEORGIA (USA): GIUSTIZIATO PER CRIMINE COMMESSO 33 ANNI FA
FLORIDA (USA): CONDANNA A MORTE INCOSTITUZIONALE
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER SEI OMICIDI
CINA: CONDANNA A MORTE NELLA MONGOLIA INTERNA
CINA: FALSARIO CONDANNATO A MORTE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
EMIRATI: CONDANNA A MORTE CONFERMATA
IRAN: TRE IMPICCAGIONI
IRAN: TRE IMPICCATI IN PUBBLICO
LIBANO: CONDANNA A MORTE PER SPIONAGGIO PRO ISRAELE
AFGHANISTAN: DUE IMPICCATI PER STRAGE BANCA
BAHAMAS: ANNULLAMENTO CONDANNE PIU’ DIFFICILE PER PRIVY COUNCIL
CALIFORNIA (USA): I COSTI ALTISSIMI DEL SISTEMA CAPITALE
ARABIA SAUDITA: INDONESIANA DECAPITATA PER OMICIDIO
SOMALIA: DUE RAGAZZI GIUSTIZIATI DA MILIZIANI SHABAAB
IRAQ: 15 CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
SOMALIA: LAPIDATO DA MILIZIANI AL-SHABAAB

1 2 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits