Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

CINA: PRIGIONIERI INCONTRANO PARENTI PRIMA DELL’ESECUZIONE

22 settembre 2011: negli ultimi anni le autorità cinesi hanno dimostrato maggiore rispetto dei diritti umani dei detenuti, ha dichiarato Feng Cangjian, capo dell’Ufficio Diritti Umani nell’Istituto per la Prevenzione del Crimine, che fa capo al Ministero della Giustizia cinese.
Feng ha precisato che anche i diritti umani dei condannati a morte sono stati rispettati, dal momento che le autorità carcerarie hanno iniziato a consentire ai prigionieri del braccio della morte di incontrare i parenti stretti prima dell’esecuzione.
Anche l’uso dell’iniezione letale come metodo di esecuzione viene promosso, essendo considerato molto più umano del tradizionale colpo d’arma da fuoco.
L’uso in Cina dell’iniezione letale è cominciato nel 1997 ed ha completamente sostituito il vecchio metodo nelle province di Shandong, Yunnan e Liaoning, secondo fonti ufficiali.
Il Ministero della Giustizia ha riscritto il codice nazionale di comportamento relativo ai detenuti, consentendo stili di vita e pratiche in precedenza vietati nelle prigioni, per dimostrare il rispetto dei diritti umani dei prigionieri, ha detto Feng a margine del Quarto Forum sui Diritti Umani di Pechino, aggiungendo che l’orientamento sessuale di una persona non deve essere motivo di discriminazione, neanche in prigione.
Tuttavia ha precisato che gli atti omosessuali continueranno a non essere consentiti in carcere.
Feng ha reso noto che le prigioni di Pechino hanno vietato al personale di ordinare ai detenuti di accovacciarsi con le mani dietro la nuca, una pratica spesso utilizzata per demoralizzare i prigionieri che entrano in prigione per la prima volta.
Servirà tempo per istruire i 300.000 agenti penitenziari del Paese e farli adeguare ai cambiamenti, ha detto Feng.
Abusi verbali a danno di imputati, condannati e detenuti restano diffusi, ha ammesso Feng, secondo cui “I pubblici ministeri sono ancora soliti descrivere gli imputati come “disumani” o “animali”. Questa terminologia degradante compare talvolta anche nelle sentenze dei tribunali.
Feng ha detto infine che il Ministero pubblicherà ad ottobre un manuale rivolto agli operatori del carcere, affinché conoscano i diritti umani dei loro prigionieri. (Fonti: China.org.cn, 22/12/2011)

Altre news:
MALESIA: INDIANO CONDANNATO PER TRAFFICO DI DROGA
COREA DEL NORD: REATI CAPITALI RIDOTTI DA 33 A 5
IRAN: DUE IMPICCATI A ZABOL
ARABIA SAUDITA: SUDANESE PERDONATO E PRESTO LIBERO
CALIFORNIA (USA): AUMENTANO FAVOREVOLI AD ERGASTOLO SENZA CONDIZIONALE
BAHREIN: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO POLIZIOTTO
CINA: GIUSTIZIATO DOPO RIPETIZIONE PROCESSO
IRAN: GIUSTIZIATO A QOM PER DROGA
KENYA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA
IRAN: CONDANNATO A PERDERE OCCHIO
OHIO (USA): GOVERNATORE KASICH COMMUTA CONDANNA A MORTE
MALESIA: TRE CONDANNE PER TRAFFICO DI EROINA
CINA: DUE CONDANNE A MORTE
KENYA: CONDANNATI PER RAPINA MANO ARMATA
IRAN: ONU CONDANNA ESECUZIONE MINORENNE
USA: ESECUZIONE TROY DAVIS, OBAMA TENTO’ DI SALVARLO
USA: NESSUNO TOCCHI CAINO, SULLA PENA DI MORTE GLI USA INSIEME AGLI STATI CANAGLIA
ALABAMA (USA): GIUSTIZIATO DERRICK O'NEAL MASON
ARABIA SAUDITA: YEMENITA DECAPITATO PER OMICIDIO
IRAN: DUE GIUSTIZIATI PER TRAFFICO DI DROGA E OMICIDIO
GEORGIA (USA): TROY DAVIS GIUSTIZIATO
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO MINORENNE ACCUSATO DI OMICIDIO
CINA: PAKISTANO GIUSTIZIATO PER TRAFFICO DI DROGA
GEORGIA (USA): DAVIS, RICHIESTA DI CLEMENZA RESPINTA
SOMALIA: FUCILATO NEL PUNTLAND PER OMICIDIO
VIETNAM: INIEZIONE LETALE DA NOVEMBRE
SRI LANKA: 357 PRIGIONIERI NEL BRACCIO DELLA MORTE
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER ‘STREGONERIA’
IRAN: IMPICCATO A GHAZVIN PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: 22 IMPICCATI PER DROGA

1 2 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits