Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2015)
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Sintesi del Rapporto 2015 di Nessuno tocchi Caino
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
DISCORSO di Papa Francesco
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne
DOSSIER IRAN

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

EMIRATI: CONDANNATO PER OMICIDIO PROSTITUTA

21 febbraio 2012: il tribunale penale di primo grado di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, ha condannato a morte A.K., operaio pakistano di 29 anni, per l’omicidio premeditato di S.H., nonostante l’accusato sostenga di aver avuto solo intenzione di spaventarla. L’uomo è stato anche condannato per furto.
La corte ha ricostruito che A.K. aveva conosciuto la vittima, cittadina uzbeka, tre mesi prima dell’omicidio, occasione nella quale avrebbe pagato 100 dhiram per avere rapporti sessuali con quest’ultima.
Sei giorni prima della morte della donna, l’uomo sarebbe andato nell’appartamento di lei ad Al Mutaina dove l’avrebbe accusata di averlo fatto ubriacare e, dopo aver avuto un rapporto sessuale, di essere svenuto. Al suo risveglio A. K. Sarebbe tornato nella sua abitazione, situata di fronte alla stazione di polizia di Naif, scoprendo che gli mancavano 6.000 dhiram.
L’uomo ha dichiarato: “L’ho pregata molte volte di restituirmi il denaro, ma lei si rifiutava ripetendo di aver preso soldi da molte persone e di non averli mai restituiti”.
La mattina del 28 aprile A.K. si è diretto all’appartamento della donna portando con sé un coltello da 16 pollici acquistato al mercato di Milbar Super. Qui l’avrebbe pregata di restituirgli il denaro, spiegando quanto tempo aveva impiegato per risparmiarlo e che doveva mandare quei soldi alla sua povera moglie.
I procuratori sostengono che, a quel punto, l’abbia spogliata e, tenendole la testa per i capelli, le abbia tagliato la gola con tre fendenti.
“Ho gettato la sua testa sul letto” ha raccontato l’uomo, che ha poi rubato dall’appartamento 200 dhiram e due cellulari. Ha poi gettato il coltello ed è scappato.
Gli agenti della polizia, grazie al codice a barre sull’arma del delitto, hanno trovato un video del supermercato dove l’uomo ha comprato il coltello.
Un ufficiale ha dichiarato che A.K. è stato arrestato nella sua abitazione nella notte del 30 aprile, i soldi e il cellulare della donna sono stati trovati con lui.
Contro il verdetto è stato presentato appello. (Fonti: thenational.ae, 21/02/2012)

Altre news:
ARIZONA (USA): PRIMO GIUSTIZIATO DELL’ANNO NELLO STATO
INDIA: PENA CAPITALE COMMUTATA
INDIA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA A MORTE PER STUPRO E OMICIDIO
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
TEXAS (USA): GIUSTIZIATO GEORGE RIVAS
ARABIA SAUDITA: CONDANNATO A MORTE PER STUPRI E OMICIDI
MALESIA: THAILANDESE CONDANNATA A MORTE PER TRAFFICO DI COCAINA
ARABIA SAUDITA: GRAZIATO UN ATTIMO PRIMA DELLA DECAPITAZIONE
MALESIA: CONDANNE PER TRAFFICO CANNABIS
SRI LANKA: DUE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
NIGERIA: STATO DEL DELTA, GOVERNATORE NON FIRMERÀ ORDINI DI ESECUZIONE
MALESIA: CONDANNATO PER OMICIDIO EX-MOGLIE
IRAN: ESECUZIONE RIMANDATA PER NADRKHANI
MALESIA: NIGERIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI CANNABIS
TEXAS (USA): AUMENTATO COSTO DELLE ESECUZIONI
MALESIA: THAILANDESE CONDANNATA A MORTE PER DROGA
COREA DEL SUD: CINA CESSI RIMPATRIO DI TRANSFUGHI NORDCOREANI
LIBANO: TRE CONDANNE PER SPIONAGGIO
TEXAS (USA): RISERVE DEL PROCURATORE SULLA PENA DI MORTE
CINA: PENA DI MORTE PER COMMERCIO ILLEGALE DI OLIO RICICLATO
SUDAFRICA: CASO DI ESTRADIZIONE DAVANTI A CORTE SUPREMA
CINA: CONDANNATI PER TRAFFICO DI DROGA
SOUTH DAKOTA (USA): PARLAMENTO APPROVA LIMITAZIONE APPELLI
AFGHANISTAN: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
TUNISIA: PRIMA CONDANNA A MORTE DEL DOPO BEN ALI
GIAPPONE: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE
IRAQ: ALMENO 69 ESECUZIONI DA INIZIO ANNO
IRAQ: CONDANNE A MORTE PER ATTENTATO ESPLOSIVO
KUWAIT: CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO CAMERIERA
IRAN: DUE IMPICCAGIONI PER STUPRO

1 2 3 [Succ >>]
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
MALESIA: IMPICCATO IN CARCERE PER OMICIDIO
  PAKISTAN: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA A MORTE DI UN MALATO DI MENTE  
  VIETNAM: CONDANNA CAPITALE PER OMICIDIO  
  ARABIA SAUDITA: ETIOPE GIUSTIZIATA PER L’OMICIDIO DI UNA BAMBINA  
  IRAN: CINQUE IMPICCATI PER REATI DI DROGA  
  EGITTO: SETTE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO POLIZIOTTO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits