Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

MALESIA: MINISTRO PER L'ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE

1 marzo 2012: il Ministro Seri Nazri Abdul Aziz del Dipartimento del Primo Ministro malese si è autodefinito un "cavaliere in armi" che è tutto per l'abolizione della pena di morte. Ma ha detto che aveva bisogno del sostegno di tutti gli altri cavalieri (parlamentari) nella spinta verso l'abolizione.
"Come individuo, io sono per l'abolizione della pena di morte. Noi incriminiamo una persona di omicidio quando si arroga il diritto di prendersi un’altra vita", ha detto. "Se non siamo d'accordo che lo faccia un individuo, quale diritto ha il governo di togliere la vita a una persona?"
Nazri, che è anche parlamentare di Padang Rengas, è intervenuto in un dibattito sull'abolizione della pena di morte in Malesia, organizzato dall'Unione Europea, dal Consiglio degli Avvocati e dalla Human Rights Commission of Malaysia (Suhakam).
Egli ha anche esortato il pubblico a mobilitarsi per una moratoria sulla pena di morte e a convincere i rispettivi parlamentari a chiedere l'abolizione della pena di morte. "Non posso improvvisamente andare a dire che abbiamo bisogno di una moratoria. Io sono il vostro cavaliere in armi, ma ho bisogno del supporto anche di altri cavalieri in armi (parlamentari)", ha detto.
"Spero che un giorno il governo abolisca la pena di morte e spero che sia presto", ha affermato Nazri, il quale ha aggiunto che sarebbe più facile togliere la pena capitale, abolendola nei casi di droga e possesso di armi nei quali è obbligatoria. Il Governo – secondo Nazri Aziz – ha dimostrato la sua determinazione a riformare il sistema capitale abolendo negli ultimi due anni alcune leggi considerate draconiane. Il governo è aperto al nostro punto di vista sulla pena di morte ma, ha detto, "ci deve essere una mobilitazione di massa e una forte opposizione da parte delle persone per giungere all'abolizione della pena di morte. In caso contrario, non cambierà nulla”.
Nazri ha aggiunto che i sostenitori della pena di morte dovrebbero convincere i musulmani a praticare il concetto di "prezzo del sangue" secondo la Sharia con la famiglia della vittima che concederebbe il perdono in cambio di un risarcimento. "In questo modo possono spostarsi verso l'abolizione [della pena di morte], senza violare l'Islam." Questo diritto a perdonare dovrebbe poi essere trasferito al governo sicché i condannati a morte possano avere la loro pena commutata in ergastolo. (Fonti: freemalaysiatoday.com, 01/03/2012; thestar.com.my, 02/3/2012)

Altre news:
CINA: PRESIDENTE DELLA CORTE SUPREMA A FAVORE DI ULTERIORI RIFORME DELLA GIUSTIZIA
MAROCCO: DUE CONDANNE A MORTE PER ATTENTATO ESPLOSIVO
USA: 500 PERSONE UCCISE DALLA POLIZIA CON LA ‘PISTOLA ELETTRICA’
MALESIA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER POSSESSO DI ARMI
8 MARZO: NESSUNO TOCCHI CAINO LO DEDICA ALLE DONNE IRANIANE
CINA: EMENDAMENTO PER LIMITARE L'USO DELLA PENA DI MORTE
ARIZONA (USA): SECONDO GIUSTIZIATO DELL’ANNO NELLO STATO
ZAMBIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
ARABIA SAUDITA: APOSTATA SI PENTE DAVANTI AI GIUDICI
CINA: TRE TAIWANESI GIUSTIZIATI PER TRAFFICO DI DROGA
TEXAS (USA): TERZO GIUSTIZIATO DELL’ANNO NELLO STATO
PAKISTAN: SEI CONDANNE A MORTE PER OMICIDI
EGITTO: DUE CIVILI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN MILITARE
CINA: CONDANNATI A MORTE RESTANO PRINCIPALE FONTE DI ORGANI
MALESIA: IRANIANO CONDANNATO PER TRAFFICO DI DROGA
SINGAPORE: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE EVITATA
TAIWAN: PUNITI I RESPONSABILI DI ERRONEA ESECUZIONE
IRAN: NUOVO PROCESSO PER AMIR HEKMATI
IRAN: RAPPORTO ANNUALE SULLA PENA DI MORTE NEL 2011
INDIA: CONDANNA PER TRIPLICE OMICIDIO
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
GIAPPONE: CONDANNA A MORTE DEFINITIVA
NIGERIA: LIBERATO 15 ANNI DOPO LA CONDANNA A MORTE
TANZANIA: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE CONFERMATA
TRINIDAD E TOBAGO: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
CALIFORNIA (USA): RACCOLTE LE FIRME PER REFERENDUM ABOLIZIONISTA
GAZA: CONFERMATA PENA DI MORTE PER OMICIDIO
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO E STUPRO

[<< Prec] 1 2 3
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits