Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

USA: RAPPORTO SU ERRORI GIUDIZIARI ED ESONERI

21 maggio 2012: E’ stato pubblicato un rapporto su 2000 gravi errori giudiziari negli Usa, ed istituito il Registro Nazionale degli Esonerati, ossia delle persone che sono riuscite ad ottenere l’annullamento dei loro verdetti di colpevolezza.
Lo studio, dal titolo “Exonerations in the United States, 1989−2012” è firmato dai professori Samuel Gross e Michael Shaffer della University of Michigan. Durato 3 anni, e condotto con gli studenti della facoltà di legge, ha analizzato i dati dei processi per reati molto gravi partendo dal 1989, anno considerato spartiacque perché da quella data sono diventati accessibili i test del Dna. 2000 casi sono stati catalogati come “condanne sbagliate”, e di questi, 891 sono stati inseriti nel Registro Nazionale degli Esonerati (exonerationregistry.org).
¼ degli “esonerati” che era stato accusato di omicidio aveva ricevuto una condanna a morte (101 su 409). Quasi la metà degli esonerati (341 su 721) era stato condannato o a morte o all’ergastolo per stupro e/o omicidio.
10 persone sono state riconosciute innocenti dopo la loro morte, per esecuzione o per cause naturali. In questo dato è contenuto un paradosso: apparentemente è più facile essere “esonerati” se si viene condannati a morte, che in altri casi. La statistica dice che in percentuale i condannati a morte vengono “esonerati” 9 volte di più degli altri condannati. Questo, secondo gli analisti, perché lo status di condannato a morte garantisce più attenzione da parte di bravi avvocati d’ufficio, di associazioni per i diritti umani o i diritti civili, e anche dalla stampa.
Il professor Gross ha detto: “Quando una persona innocente riceve una condanna più breve di quelle esaminate da noi, probabilmente rinuncia ad intraprendere il percorso di revisione del processo, e si rassegnano”.
Secondo Rob Warden, direttore del Center on Wrongful Convictions della Northwestern University (Illinois) che ha fornito buona parte dei dati, i risultati sono gravi: “In un paese dove 2,3 milioni di persone sono in stato di detenzione, potrebbe sembrare che 2000 errori giudiziari nell’arco di 23 anni sono pochi, quasi una riprova dell’efficienza del nostro sistema giudiziario. Il problema è che noi veniamo a conoscenza solo di pochissimi casi, dietro i quali si cela un numero di tragedie molto più grande, casi dei quali non sappiamo niente”.
Secondo lo studio, a generare le condanne sbagliate sono soprattutto le testimonianze oculari gestite male, le testimonianza di informatori e/o delatori, e le forzature processuali effettuate dalla pubblica accusa, come ad esempio nascondere elementi favorevoli alla difesa o non rendere noti accordi premiali con i testimoni.
Il 37% degli “esoneri” sono scaturiti da test del Dna che hanno “smontato processi basati su prove non scientifiche. Il tempo medio tra la condanna e il suo annullamento è di 11 anni, e il 62% delle persone delle quali è stata riconosciuta l’infondatezza della condanna apparteneva a minoranze razziali. (Fonti: Death Penalty Information Center, Agence France-Presse, The Guardian, CNN, 21/05/2012)

Altre news:
IRAN: NOVE IMPICCAGIONI IN RISPOSTA ALLA UE
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO E STUPRO
INDIA: IL PRESIDENTE COMMUTA LA CONDANNA A MORTE DI ALTRI 3 DETENUTI
MALESIA: INDIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
MALESIA: COMMUTATE CONDANNE DI TRE FILIPPINI
EMIRATI ARABI: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
KUWAIT: UNA CONFERMA E UNA COMMUTAZIONE
NIGERIA: TRE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA
EX PRESIDENTE LIBERIA CHARLES TAYLOR CONDANNATO A 50 ANNI
RD CONGO: DUE UFFICIALI DISERTORI CONDANNATI A MORTE
EMIRATI ARABI UNITI: CAMERIERA CONDANNATA ALLA FUCILAZIONE PER OMICIDIO
USA: ‘GRAVI INCONVENIENTI’ NELLE ESECUZIONI
VIETNAM: ESECUZIONI SOSPESE PER CARENZA FARMACO LETALE
PAKISTAN: RELIGIOSI CONDANNANO A MORTE SEI PERSONE
IRAN: DUE IMPICCAGIONI IN PUBBLICO
MALESIA: CONDANNATA ALL’IMPICCAGIONE PER TRAFFICO COCAINA
KUWAIT: TRE COMMUTAZIONI IN ERGASTOLO
CINA: SUDCOREANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
CALIFORNIA (USA): AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA NON CONSEGNA SODIO TIOPENTALE ALLA FDA
INDIA: TRE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE NEL BIHAR
ZIMBABWE: DUE CONDANNE PER OMICIDIO
IRAN: SETTE IMPICCAGIONI
TUNISIA: CHIESTA PENA MORTE PER EX PRESIDENTE BEN ALI
TUNISIA: ITALIA, NUOVA COSTITUZIONE PREVEDA FINE PENA MORTE
IRAN: 14 IMPICCATI PER TRAFFICO DI DROGA
USA: 15 STATI CHIEDONO AIUTO AI FEDERALI PER IMPORTAZIONE PENTOTHAL
CINA: CONDANNATA A MORTE CON PENA SOSPESA
AUTORITÀ PALESTINESE: CORTE SUPREMA DI GAZA RESPINGE RICORSO CONTRO CONDANNA A MORTE
ARABIA SAUDITA: DUE PAKISTANI DECAPITATI PER OMICIDI
TEXAS (USA): SCORTE PER ALTRE 23 INIEZIONI LETALI

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits