Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Yousef Nadarkhani
Yousef Nadarkhani
IRAN: LIBERO IL PASTORE PROTESTANTE CHE RISCHIAVA L’ESECUZIONE

8 settembre 2012: Youcef Nadarkhani, il pastore protestante 35enne che in Iran era stato condannato a morte nel 2010 per apostasia, è stato assolto e, avendo terminato di scontare una precedente sentenza di tre anni per minaccia alla sicurezza nazionale, è tornato libero.
Nato da una famiglia di religione islamica della città di Rasht, nel nord dell’Iran, Naderkhani si era convertito al Cristianesimo all’età di 19 anni ed era stato ordinato pastore dalla locale Chiesa protestante. 
I guai con la giustizia iraniana erano iniziati il 13 ottobre 2009, quando Nadarkhani era stato arrestato per aver obiettato nei confronti dell’obbligo di studiare il Corano nelle scuole, a suo avviso incostituzionale. Questa protesta pacifica gli era costata la condanna a tre anni.
Nel 2010, era arrivata la condanna alla pena capitale per proselitismo e apostasia, quest’ultimo un “reato” che persino l’attuale codice penale non contempla più (peraltro, l’articolo 167 della Costituzione lascia ai giudici la discrezione di basarsi sulle più autorevoli fonti islamiche e sulle fatwa per decidere su materie non disciplinate dal codice penale).
La Corte Suprema, nel settembre 2011, aveva riesaminato il caso, confermando la condanna ma lasciando aperta la porta a un “pentimento” che avrebbe potuto evitare l’esecuzione. Ma Nadarkhani non lo aveva fatto.
“Non ho niente di cui pentirmi. Sono convinto della mia fede nel Cristianesimo” – aveva dichiarato dopo il verdetto.
Secondo Amnesty International, a favorire la sua assoluzione è stata l’ampia mobilitazione delle organizzazioni internazionali per i diritti umani unita, probabilmente, a una valutazione di opportunità da parte delle autorità di Teheran: mettere a morte un cristiano apostata, il cui caso aveva assunto notorietà internazionale, avrebbe fatto troppo rumore.
Per decidere cosa fare, alla fine dello scorso anno, era stato richiesto anche il parere della Guida suprema, che potrebbe aver avuto un certo peso.
All’inizio del 2012, infatti, era stato annunciato un ulteriore processo, che ha portato al verdetto di assoluzione di oggi. (Fonti: guardian.co.uk, Amnesty, 08/09/2012)

Altre news:
BAHRAIN: RACCOMANDAZIONI ONU ACCOLTE MA LA PENA CAPITALE RESTA
INDIA: CONDANNATO PER OMICIDI DEI FIGLI
SWAZILAND: EVITATA CONDANNA A MORTE
THAILANDIA: DUE CONDANNE CAPITALI CONFERMATE
ZIMBABWE: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
CUNEO: LA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA GANCIA ALLA PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO DI NTC
GAZA: GIOVANE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
PAKISTAN: CORTE COSTITUZIONALE SU LEGITTIMITA’ PENA DI MORTE
GAMBIA: PRESIDENTE JAMMEH SOSPENDE (PER ORA) LE ESECUZIONI
GHANA: DUE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
MALESIA: EVITANO PATIBOLO MA NON L’ERGASTOLO
INDIA: DUE ESECUZIONI FISSATE IL 5 OTTOBRE
VIETNAM: CONDANNA CAPITALE CONFERMATA
USA: LA PENA DI MORTE NON E’ UN DETERRENTE
GAZA: CONDANNA A MORTE PER COLLABORAZIONISMO
IRAN: GIUSTIZIATO IN PUBBLICO A TEHERAN
TURCHIA: VICE-PRESIDENTE IRACHENO NON SARA’ ESTRADATO
SAMOA AMERICANE: GOVERNATORE VUOLE ABOLIZIONE DELLA PENA CAPITALE
ARABIA SAUDITA: DECAPITATI QUATTRO UOMINI
IRAN: IMPICCAGIONE PUBBLICA
PAKISTAN: PRESIDENTE SOSPENDE ESECUZIONI
IRAN: SOSPESA ESECUZIONE DI PRIGIONIERO POLITICO
IRAQ: VICE-PRESIDENTE CONDANNATO A MORTE
IRAN: 11 IMPICCATI NEL CARCERE DI EVIN
OHIO (USA): PROSCIOLTO E SCARCERATO
ARABIA SAUDITA: DECAPITAZIONE A RIAD
EGITTO: ASSOLTI QUATTRO ISLAMISTI
INDIA: CONDANNA A MORTE CONFERMATA
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO DECAPITATO PER TRAFFICO DI DROGA
COREA DEL SUD: GOVERNO VALUTA RIPRESA ESECUZIONI

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits