Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Il governatore Martin O'Malley
Il governatore Martin O'Malley
MARYLAND (USA): ABOLITA LA PENA DI MORTE NELLO STATO

2 maggio 2013: Con la firma del governatore Martin O’Malley il Maryland oggi ha abolito la pena di morte. O’Malley, 49 anni, bianco, Democratico, ha voluto dare un particolare valore simbolico all’atto della ratifica, scegliendo l’ultimo giorno della fase legislativa, ed invitando alla cerimonia Kirk Bloodsworth, un ex detenuto del braccio della morte “esonerato” nel 1993 in quello che fu il primo caso di un condannato a morte prosciolto grazie all’uso dei test del Dna. Era da tempo che lavorava per quel momento. Prima ha istituito una Commissione di studio sulla pena di morte (2008), nel 2009 ha chiesto al Parlamento di approvare una legge abolizionista, legge che nel corso dei lavori si è assestata su una posizione di compromesso che rende più difficile emettere nuove condanne a morte (restringendo il campo delle “prove” che possono essere definite certe, escludendo ad esempio quelle semplicemente oculari, e richiedendo risultati univoci dei test del Dna). Dopo quel tentativo legislativo, O'Malley ha rallentato la procedura di revisione dei protocolli dell’iniezione letale in seguito al cambiamento dei farmaci, protocolli che a tutt’oggi non sono stati approvati nella nuova versione. Il 15 gennaio 2013, in una conferenza stampa tenuta assieme ai dirigenti della NAACP, una importante associazione per i diritti civili, il governatore, giunto a metà del suo secondo mandato, ha ribadito i suoi dubbi sulla costosità e inefficacia della pena di morte, ed aveva preannunciato un disegno di legge che avrebbe presentato la settimana successiva. Già in quella occasione il presidente del Senato, Mike Miller, bianco, democratico, favorevole alla pena di morte, aveva previsto che probabilmente la legge quest’anno sarebbe riuscita a passare, considerato che dopo le nuove elezioni sia Camera che Senato sono a forte maggioranza Democratica. In un editoriale pubblicato il 24 aprile sul Christian Science Monitor, O’Malley aveva riassunto le sue motivazioni, tra cui il fatto che il sistema capitale del Maryland costa al contribuente il triplo di quanto gli costerebbe un sistema basato sull’ergastolo senza condizionale. “Ogni dollaro in più speso nella pena di morte è un dollaro non investito nella prevenzione, o nell’aiuto alle famiglie delle vittime”. La nuova legge era passata al Senato il 6 marzo con un voto 27-20 e alla Camera il 15 marzo, con un voto 82-56. Attualmente ci sono 5 detenuti nel braccio della morte del Maryland, e la nuova legge, che si applica solo ai crimini futuri, non si applica automaticamente ai loro casi. Di solito è il governatore ad emettere una serie di commutazioni oppure, attraverso una serie di ricorsi, le condanne a morte già emesse vengano gradualmente commutate in ergastoli senza condizionale della corti competenti, in base al principio costituzionale che condanne per reati analoghi non possono essere troppo dissimili. La nuova legge rende il Maryland il 18° stato che negli Stati Uniti abbandona l'uso della pena di morte da quando la Corte Suprema USA ha riammesso la pena capitale nel 1976.
Negli ultimi sei anni, sono sei gli Stati che negli Usa hanno abbandonato del tutto la pena di morte. Nel 2007, lo Stato di New York ha dichiarato incostituzionale la pena di morte e il New Jersey l’ha abolita completamente. E’ seguito il New Mexico nel 2009. L’Illinois ha abolito la pena di morte il 9 marzo 2011 e lo Stato del Connecticut l’ha abolita il 25 aprile 2012. Inoltre, in Oregon, il 22 novembre 2011, il Governatore ha dichiarato una moratoria su tutte le esecuzioni. L’ultima esecuzione in Maryland risale al 2005. (Fonti: NtC, 02/05/2013)

Altre news:
BANGLADESH: CORTE SUPREMA CONFERMA TRE CONDANNE CAPITALI
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO DI TRE BAMBINI
CISGIORDANIA: CONDANNATO ALLA FUCILAZIONE PER COLLABORAZIONISMO
SUDAN DEL SUD: LA PENA CAPITALE RESTERÀ IN VIGORE FINO ALLA MODIFICA DELLA COSTITUZIONE
MALDIVE: DUE MINORENNI CONDANNATI A MORTE
INDONESIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA FIDANZATA E DI SUA FIGLIA
IRAN: QUATTRO IMPICCATI AD ARAK
OHIO (USA): GIUSTIZIATO STEVE SMITH
INDIA: CORTE SUPREMA COMMUTA CONDANNA A MORTE IN ERGASTOLO
PAPUA NUOVA GUINEA: PRIMO MINISTRO ANNUNCIA RIPRESA DELLE ESECUZIONI

[<< Prec] 1 2 3
2021
gennaio
febbraio
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits