Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Peter O'Neill, primo ministro di PNG
Peter O'Neill, primo ministro di PNG
PAPUA NUOVA GUINEA: PARLAMENTO APPROVA NUOVE MISURE ANTI-CRIMINE

28 maggio 2013: stupro, rapina e omicidio saranno puniti con la morte in Papua Nuova Guinea dopo che il parlamento del Paese ha approvato una serie di emendamenti che nelle intenzioni dovrebbero scoraggiare il crimine violento.
Il parlamento di PNG ha anche approvato leggi che consentono cinque metodi di esecuzione capitale: impiccagione, iniezione letale, privazione di ossigeno, fucilazione ed elettrocuzione.
Il Parlamento ha inoltre abrogato la controversa Legge sulla Stregoneria del 1971, per cui potrà essere condannato a morte chi uccide persone accusate di stregoneria, ha dichiarato Daniel Korimbao, portavoce del primo ministro Peter O'Neill.
"Si tratta di sanzioni molto dure, ma riflettono la gravità dei reati e la richiesta da parte della comunità perché il Parlamento agisca", ha detto.
"Quale metodo (di esecuzione è) da utilizzare sarà determinato dal Capo dello Stato su segnalazione del Consiglio Direttivo Nazionale (Gabinetto)."
La morte per impiccagione è stata parte del codice penale di PNG da prima dell'indipendenza dall'Australia nel 1975, ma non è stata applicata dal 1954.
In base alle nuove modifiche, la pena di morte sarà applicata per crimini come lo stupro aggravato, lo stupro di gruppo o se la vittima è un bambino sotto i 10 anni di età.
Il sequestro comporterà una pena detentiva di 50 anni senza sconti o libertà condizionata, mentre il rapimento a scopo di riscatto sarà punito con l'ergastolo senza condizionale.
Il furto di denaro tra 5 milioni di Kina (2,4 milioni di dollari australiani) e 9,99 milioni di kina comporterà 50 anni di carcere senza condizionale.
Il furto di denaro o proprietà del valore di 10 milioni di Kina o più, sarà punito con l'ergastolo.
Una serie di omicidi e crimini sessuali quest'anno ha spinto il governo di PNG ad emanare i provvedimenti nel tentativo di scoraggiare la criminalità.
Alcuni di questi omicidi sono stati commessi mentre la polizia era presente, con gli agenti impotenti di fronte a numerosi aggressori armati. UN Women, una agenzia delle Nazioni Unite, ha accolto con favore l'abrogazione della Legge sulla Stregoneria, ma ha rifiutato di commentare l'uso della pena di morte.
"UN Women si congratula con il governo per l’abrogazione della legge sulla Stregoneria e attende nuove iniziative che contrastino la crescente violenza contro le donne e gli uomini, ponendo fine alle uccisioni extra-giudiziarie", ha detto un portavoce dell'agenzia. (Fonti: AAP, 28/05/2013)

Altre news:
CALIFORNIA (USA): RESPINTO IL RICORSO CONTRO LA SENTENZA CHE DICHIARAVA INSODDISFACENTI LE PROCEDURE DI ESECUZIONE
VIETNAM: CORRIERE DELLA DROGA CINESE CONDANNATO A MORTE
MALESIA: MAROCCHINO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: EMENDATA LEGGE SU LAPIDAZIONE DEGLI ADULTERI
VIETNAM: OTTO MONTAGNARD CONDANNATI PER AVER 'MINATO L’UNITA’ NAZIONALE'
IRAN: DUE IMPICCATI PER OMICIDIO A KARAJ
FLORIDA (USA): GIUSTIZIATO ELMER CARROLL
ARABIA SAUDITA: FILIPPINO LANUZA PRESTO A CASA
SUDAN: QUATTRO IMPICCATI IN CARCERE PER OMICIDIO
EMIRATI ARABI: INDIANO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
BOTSWANA: IMPICCATO UOMO CON SEI CONDANNE A MORTE
ZAMBIA: PRESIDENTE SATA CONCEDE LA GRAZIA
VIETNAM: TRE RAPINATORI CONDANNATI ALL’INIEZIONE LETALE
LAOS: TRE CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
KUWAIT: POLIZIOTTO CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DEL COLLEGA
EMIRATI ARABI: TRE FRATELLI CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
GAZA: DUE CONDANNATI A MORTE PER COLLABORAZIONISMO
PUNTLAND: SETTE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DEL MUFTI’
MALESIA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
EGITTO: QUATTRO CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN PRETE COPTO
IRAN: FRUSTATA 100 VOLTE PRIMA DI ESSERE IMPICCATA
COLORADO (USA): GOVERNATORE SOSPENDE ESECUZIONE
IRAN: OTTO PRIGIONIERI IMPICCATI
ARABIA SAUDITA: CINQUE YEMENITI GIUSTIZIATI ED ESPOSTI IN PUBBLICO
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DEL COGNATO
GAMBIA: DONNA CONDANNATA A MORTE PER OMICIDIO
ARABIA SAUDITA: EVITA CONDANNA ALLA PARALISI
BANGLADESH: QUATTRO CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: DUE IMPICCATI PER SPIONAGGIO
AFGHANISTAN: DUE RAPITORI IMPICCATI NELLA PROVINCIA DI HERAT

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits