Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Reginald Griffin
Reginald Griffin
MISSOURI (USA): REGINALD GRIFFIN ESONERATO DAL BRACCIO DELLA MORTE

25 ottobre 2013: Reginald Griffin, 53 anni, nero, da oggi è il 143° "esonerato" della lista del Death Penalty Information Center.
Griffin, 53 anni, nero, era stato condannato a morte nel 1987 con l’accusa di aver accoltellato il 12 luglio 1983 James Bausley, 22 anni, un compagno di detenzione nel penitenziario di Moberly dove Griffin stava scontando una condanna a 20 anni per una aggressione a mano armata del 1981.
Nel 1993 la sua condanna a morte venne annullata perché, come aggravante per chiedere la condanna a morte la pubblica accusa aveva utilizzato i precedenti penali di un Reginald Griffin che però non era l’imputato, ma un omonimo. Venne ricondannato all’ergastolo senza condizionale.
Nel 2005 il suo nuovo avvocato, Cyndy Short, aveva scoperto che subito dopo l’accoltellamento gli agenti penitenziari avevano fermato un altro detenuto, Jeffrey Smith, che cercava di allontanarsi dal luogo dell’aggressione nascondendo addosso un punteruolo rudimentale. Questa circostanza era stata tenuta nascosta dalla pubblica accusa durante il processo.
L’avvocato Short aveva inoltre presentato la ritrattazione di uno dei due detenuti che all’epoca avevano testimoniato contro Griffin.
L’altro testimone d’accusa, anche lui un detenuto, nel frattempo era morto.
I ricorsi intentati da Griffin davanti alla corte d’appello furono respinti, ma il 2 agosto 2011 la Corte Suprema di stato, con un voto 4-3, aveva annullato il verdetto di colpevolezza, e dato 60 giorni di tempo alla pubblica accusa per ripetere il processo.
Otto settimane dopo il rappresentante della pubblica accusa della Randolph County, il procuratore Mike Fusselman aveva chiesto un nuovo rinvio a giudizio, sostenendo che nuovi test del Dna permettevano di attribuire a Griffin un coltello rudimentale travato sul luogo dell’aggressione.
Oggi Fusselman ha ammesso che il test del Dna non ha dato risultati utilizzabili in un processo, e di non avere quindi elementi per condurre la causa. Il procuratore generale del Missouri, Chris Koster, ha commentato positivamente la scelta del suo collega distrettuale: "Allo stato dei fatti è una scelta appropriata ed etica".
Griffin ha così commentato la notizia della sua definitiva assoluzione: "Non avere più il processo pendente sopra la mia testa è più di quanto le parole possano descrivere. Ora che è finita, sto tentando di rimettere insieme la mia vita, e di andare avanti". (Fonti: Associated Press, 25/10/2013)

Altre news:
IRAN: 17 IMPICCATI IN UN GIORNO
PAKISTAN: NESSUNA INTENZIONE DI ABOLIRE LA PENA DI MORTE
ZIMBABWE: GOVERNO CHIARISCA POSIZIONE SU PENA DI MORTE
USA: CALANO I FAVOREVOLI ALLA PENA DI MORTE
IRAN: DUE IMPICCATI PER DROGA
TAIWAN: CONDANNATA A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
IRAN: DUE IMPICCATI IN CARCERE A GONBAD KAVOOS
USA: FBI PUBBLICA RAPPORTO SULLA CRIMINALITA’
OHIO (USA): PRONTO NUOVO PROTOCOLLO PER L’INIEZIONE LETALE
IRAN: IMPICCAGIONE A KHORRAMBAD
GAZA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: 17 IMPICCATI PER ‘GUERRA CONTRO DIO’
PAKISTAN: QUATTRO CONDANNE A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
IRAQ: APPELLO AL MINISTRO BONINO PER LA LIBERAZIONE DEI 7 OSTAGGI IRANIANI DETENUTI IN IRAQ
MAROCCO: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
SUD SUDAN: CINQUE SOLDATI CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
MALESIA: INDONESIANO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO DI CONNAZIONALE
GAZA: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
IRAN: NON SARA’ IMPICCATO L’UOMO SOPRAVVISSUTO ALL’ESECUZIONE
SOMALIA: SOLDATO GIUSTIZIATO NELLA REGIONE DI JUBBA
SOMALIA: DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO NEL PUNTLAND
OREGON (USA): EX PRESIDENTE DELLA CORTE SUPREMA CHIEDE ABOLIZIONE DELLA PENA CAPITALE
ARIZONA (USA): ROBERT GLEN JONES GIUSTIZIATO
INDIA: 414 PRIGIONIERI NEL BRACCIO DELLA MORTE A FINE 2012
SRI LANKA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA CAPITALE
BIELORUSSIA: CORTE SUPREMA ORDINA REVISIONE DI CONDANNA CAPITALE
BRUNEI: PENE PIÙ DURE PRESTO IN VIGORE
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIOINE PER OMICIDIO
IRAN: SETTE IMPICCAGIONI NEL CARCERE DI KERMANSHAH
EMIRATI ARABI: PENA CAPITALE COMMUTATA IN 15 ANNI DI CARCERE

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits