Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

SUDAN DEL SUD: QUATTRO PERSONE GIUSTIZIATE A JUBA E WAU

27 novembre 2013: almeno quattro persone sono state impiccate nel Sudan del Sud tra il 12 e il 18 novembre 2013, ha reso noto la South Sudan Law Society (SSLS).
Due uomini erano stati condannati per omicidio e sono stati impiccati a Juba il 12 novembre e altri due a Wau il 18 novembre.
La SSLS, un'organizzazione della società civile con sede a Juba, non è stata in grado di ottenere informazioni specifiche su queste esecuzioni. I membri della magistratura hanno rifiutato di fornire i nomi dei giustiziati e le circostanze dei loro presunti crimini. Non è chiaro se i quattro hanno avuto accesso alla rappresentanza legale.
"Il governo dovrebbe rivelare l'identità dei giustiziati e rendere pubblici i dettagli dei loro processi e condanne", ha dichiarato Priscilla Nyagoah, rappresentante della SSLS. "Questa informazione è necessaria per contribuire a un dibattito nazionale informato e trasparente."
La South Sudan Law Society ritiene che almeno quattordici persone sono state impiccate da quando il Sudan del Sud ha ottenuto l'indipendenza nel luglio 2011. Il governo, tuttavia, non rende pubbliche informazioni sulle condanne a morte e le esecuzioni giudiziarie. Il numero effettivo di persone giustiziate è probabilmente più alto. Ci sono circa 200 persone nel braccio della morte.
Il 29 novembre 2013, l'Ufficio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha invitato le autorità del Sudan del Sud a fermare l'uso della pena di morte, sottolineando che il sistema giudiziario del Paese, appena agli albori, non può garantire un processo equo per le oltre 200 persone nel braccio della morte. "Siamo particolarmente preoccupati per il limitato accesso alla rappresentanza legale durante i processi, anche per le persone condannate a morte", ha detto ai giornalisti a Ginevra la portavoce dell'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (OHCHR), Cécile Pouilly.
La stragrande maggioranza delle persone in carcere in Sudan del Sud non hanno rappresentanza legale o il diritto all'assistenza legale gratuita in gravi questioni penali, civili, di terra e di famiglia, ha detto l’OHCHR. Ha inoltre osservato che i servizi di polizia e pubblica accusa non sono disponibili in gran parte del Paese e, se disponibili, non hanno le risorse per condurre indagini adeguate e azioni penali. Inoltre, procedure burocratiche poco chiare ostacolano l'esercizio del diritto di ricorso.
Nel 2012, il Sudan del Sud ha votato a favore della risoluzione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per una moratoria sull'uso della pena di morte. Dopo il voto a favore della risoluzione, però, alti funzionari governativi hanno detto che quel voto è stato un errore e che il governo del Sudan del Sud avrebbe continuato a compiere esecuzioni giudiziarie. (Fonti: SSLS, 27/11/2013; OHCHR, 29/11/2013)

Altre news:
IRAN: IMPICCATO UN PRIGIONIERO A ZAHEDAN
ONU: IL SUDAN DEL SUD FERMI LA PENA DI MORTE
CINA: 4 CONDANNE CAPITALI PER TRAFFICO DI DROGA
PAKISTAN: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UNA BAMBINA
AFGHANISTAN: LA LAPIDAZIONE NON VERRA’ REINTRODOTTA
EMIRATI ARABI: DUE CONDANNE A MORTE NELL’EMIRATO DI RAS AL KHAIMAH
PENA DI MORTE: LE INIZIATIVE PER SALVARE IL CITTADINO ITALIANO ANTHONY FARINA
PAKISTAN: LIBERATO IL CRISTIANO YOUNIS MASIH
MAROCCO: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO E STUPRO DI BAMBINA
IRAN: QUATTRO PRIGIONIERI IMPICCATI A BANDAR ABBAS
IRAN: 11 IMPICCATI A KARAJ PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: ALMENO UN PRIGIONIERO IMPICCATO A KERMANSHAH
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO DECAPITATO PER TRAFFICO DI DROGA
MALESIA: THAILANDESE CONDANNATA A MORTE PER TRAFFICO DI CANNABIS
AFGHANISTAN: POSSIBILE REINTRODUZIONE DELLA LAPIDAZIONE PER GLI ADULTERI
IRAN: IMPICCAGIOINE PUBBLICA A KHONJ
ARABIA SAUDITA: CONDANNATO A MORTE PER ATTACCO A CONSOLATO USA
IRAQ: 11 PRIGIONIERI GIUSTIZIATI PER TERRORISMO
UGANDA: CONDANNATI A MORTE CHIEDONO DI POTER VIVERE
IRAQ: MINISTERO PER I DIRITTI UMANI FAVOREVOLE AD ELIMINARE LA PENA DI MORTE
ALABAMA (USA): GRAZIA POSTUMA PER GLI ‘SCOTTSBORO BOYS’
NAZIONI UNITE: IL COMITATO DIRITTI UMANI CRITICA LE VIOLAZIONI IN IRAN
IRAN: DUE DONNE E QUATTRO UOMINI IMPICCATI PER TRAFFICO DI DROGA
CINA: LE CONFESSIONI MEDIANTE TORTURA VANNO ELIMINATE
MISSOURI (USA): ESEGUITA CONDANNA A MORTE DEL NEONAZISTA JOSEPH FRANKLIN
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA A MANO ARMATA
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA ARMATA
IRAQ: UN LIBICO MESSO A MORTE A BAGHDAD
ALGERIA: TRE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: UN PRIGIONIERO IMPICCATO A ZAHEDAN

1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits