Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Jang Song-thaek
Jang Song-thaek
COREA DEL NORD: AUTORITA’ CONFERMANO EPURAZIONE DI JANG SONG-THAEK

9 dicembre 2013: ci sono voluti cinque giorni, ma alle fine anche le autorità nordcoreane hanno confermato la notizia fatta trapelare dai servizi segreti della Corea del Sud: il Politburo del partito
unico ha rimosso Jang Song-thaek, zio e «tutore» del leader Kim Jong-un, privandolo di incarichi e titoli per «atti criminali», «attività doppiogiochiste» e per «essere stato contaminato dal modo di
vivere capitalistico». A sancire quello che è stato definito come il più grosso cambiamento politico degli ultimi due anni, è stata l’agenzia nordcoreana Kcna. «Jang e i suoi seguaci - ha precisato - hanno commesso atti criminali che superano ogni immaginazione ed hanno inferto un danno tremendo al nostro partito e alla rivoluzione. La riunione del Politburo ha deciso di destituire Jang da tutte le cariche e di espellerlo dal Partito dei lavoratori», ha aggiunto la Kcna, secondo cui Kim Jong-un «ha presieduto la riunione».
Jang è stato accusato di aver usato impropriamente i fondi dello Stato, di corruzione, abuso di alcol, droghe e rapporti licenziosi con le donne. «Jang sosteneva di appoggiare il leader del partito (Kim Jong-un) ma era in realtà assorbito in atti faziosi...e (era così) corrotto da uno stile di vita capitalista (che) Jang ha commesso irregolarità e (si è macchiato di atti) corruzione che lo hanno condotto ad una vita dissoluta e depravata», scrive la Kcna.
Secondo i media sudcoreani il «contabile» di Jang è fuggito ed ha chiesto asilo al governo di Seul. Al momento si troverebbe sotto protezione del Sud ma in una località segreta in Cina, l’unico alleato di Pyongyang. Con la defenestrazione, ormai ufficiale, di Jang, Kim Jogn-un ha ora in mano il potere che dovrà gestire, come fecero il padre Kim Jon-Il ed il nonno e fondatore della dinastia, Kim Il-sung, sempre in accordo con i vertici militari. Questi restano alla guida di un esercito formato da 1,2 milioni di soldati, psicologicamente condizionato ad essere sempre e costantemente pronto a lanciare un conflitto con Seul. Tra i due Paesi, dopo tre anni di Guerra (1950-1953), vige solo un armistizio ma non è mai stata siglata alcuna intesa di pace.
Jang, 67 anni, marito di Kim Kyong-hui, sorella di Kim Jong-il (padre dell’attuale leader), ha svolto un ruolo di guida del nipote durante la fase di transizione quando a dicembre del
2011 salì al potere a seguito della morte del padre stroncato da un attacco cardiaco. Il suo incarico più importante era quello di vicepresidente della commissione nazionale di difesa. Yang — scrive la Kcna — faceva finta di appoggiare il partito e il leader ma (...) era coinvolto in attività doppiogiochiste. Secondo altre informazioni giunte da Seul nei giorni scorsi, lo zio di Kim Jong-Un «sarebbe al sicuro» e non corre rischi, una precisazione importante visto che due suoi stretti collaboratori accusati di «corruzione e attività ostili» sarebbero stati fucilati. E l’attività di epurazione sarebbe stata così radicale da riguardare anche un documentario sul giovane leader
Kim che sarebbe stato purgato delle immagini relative a Jang. Gli osservatori più attenti del più isolato tra i Paesi asiatici non avevano mancato di notare che Jang era a poco a poco scomparso dalle cronache politiche del Paese con l’emergere di Choe Ryong-hae,
direttore dell’ufficio politico generale dell’esercito. (Fonti: EPA/KCNA, 09/12/2013)

Altre news:
IRAN: SETTE IMPICCATI A KARAJ
OKLAHOMA (USA): RONALD CLINTON LOTT GIUSTIZIATO
CASO ANTHONY FARINA: 11° CIRCUITO RIGETTA RICHIESTA DI AUDIZIONE DEL PUBBLICO MINISTERO
PAKISTAN: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
MALESIA: IL PARTITO GERAKAN LANCIA CAMPAGNA CONTRO PENA CAPITALE
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO DECAPITATO PER TRAFFICO DI DROGA
CONNECTICUT (USA): LA POLONIA TENTA DI SALVARE RICHARD ROSZKOWSKI
ROMA: INAUGURATA LA MOSTRA ‘IL PROSSIMO POTRESTI ESSERE TU’
SUD AFRICA: QUANDO LA CORTE COSTITUZIONALE FU CREATA SOTTO LA PRESIDENZA MANDELA
PAKISTAN: PENA DI MORTE OSTACOLO ALL’ACCESSO AL MERCATO UE
NIGERIA: LA SVIZZERA CHIEDE MORATORIA SULLA PENA CAPITALE
IRAN: 15 IMPICCAGIONI A KERMANSHAH ED ILAM
GAZA: CONDANNA A MORTE PER COLLABORAZIONISMO
PAKISTAN: PER LA CORTE FEDERALE ISLAMICA I BLASFEMI MERITANO LA MORTE
ROMA: INVITO ALLA MOSTRA ‘IL PROSSIMO POTRESTI ESSERE TU’
TEXAS (USA): JERRY MARTIN GIUSTIZIATO
IRAN: DUE IMPICCATI NEL CARCERE DI ZAHEDAN
COREA DEL NORD: EPURAZIONI E PUBBLICHE ESECUZIONI
IRAN: IMPICCATI QUATTRO ARABI AHWAZI
IRAN: CINQUE PRIGIONIERI IMPICCATI

[<< Prec] 1 2
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits