Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Edgar Tamayo
Edgar Tamayo
TEXAS (USA): EDGAR TAMAYO GIUSTIZIATO TRA LE PROTESTE DEL MESSICO

22 gennaio 2014: Edgar Tamayo è stato giustiziato in Texas. Tamayo, 46 anni, messicano, aveva attirato l’attenzione dei media internazionali dopo che a più riprese il governo messicano aveva chiesto agli Stati Uniti di non procedere con l’esecuzione.
Il Messico, attraverso il suo ambasciatore negli Usa e il Ministro degli Esteri, si era rivolto, con passi formali, sia al governo federale sia al Governatore del Texas.
Tamayo, immigrato clandestinamente dal Messico, era stato condannato a morte nel novembre 1994 con l’accusa di aver ucciso a Huston, il 3 gennaio dello stesso anno, il poliziotto Guy Gaddis, 28 anni. Era stato appurato che al momento dell’arresto non erano scattate per lui le garanzie previste dal Trattato di Vienna sulle Relazioni Consolari. La Convenzione di Vienna è un accordo internazionale che risale al 1963, e che è stato sottoscritto da 166 paesi, compresi gli Stati Uniti. L’art. 36 della Convenzione prevede che quando un cittadino straniero viene arrestato, le autorità locali devono informarlo esplicitamente che ha il diritto che dell’arresto vengano informate le autorità consolari del suo paese, e che ha diritto a ricevere assistenza legale nella propria lingua dal proprio consolato.
La battaglia sulla Convenzione di Vienna va avanti da molti anni. Il 31 marzo 2004 la Corte Penale Internazionale dell’Aia aveva ordinato agli Usa di sospendere tutte le esecuzioni degli allora 52 cittadini messicani detenuti nei bracci della morte Usa, la maggior parte dei quali in quello del Texas. Proprio il Texas rifiutò di applicare la sentenza del tribunale dell’Aia, sostenendo che gli accordi sottoscritti dal governo federale, quando contrastano con le leggi preesistenti nei singoli stati, non sono vincolanti. Questa impostazione venne confermata nel 2008 dalla Corte Suprema degli Usa. Da allora, ogni volta che si prospetta l’esecuzione di un cittadino messicano, è il Segretario di Stato Usa (l’equivalente del Ministro degli Esteri) a rivolgersi al Governatore del Texas raccomandando un provvedimento di clemenza, argomentando che, al di la della giusta autonomia che deve essere riconosciuta ai singoli stati, il non rispettare gli accordi internazionali rischia di riverberarsi sui cittadini statunitensi che incappassero in problemi giudiziari all’estero, compresi i militari. Nemmeno questo argomento ha mai indotto il governatore del Texas (Rick Perry è governatore dal Texas ininterrottamente dal 2001) a derogare ai suoi principi di inflessibilità. Da allora, 3 dei 52 cittadini messicani che si erano rivolti al tribunale dell’Aia sono stati giustiziati: Jose Medellin nel 2008, Humberto Garcia nel 2011, e oggi Tamayo.
Tamayo diventa il 1° giustiziato di quest’anno in Texas, il 509°, il 270° da quando Rick Perry è diventato governatore nel 2001, il 4° dell’anno negli USA, e il giustiziato n° 1363 da quando, il 17 gennaio 1977, gli Stati Uniti hanno ripreso le esecuzioni. (Fonti: Associated Press & Rick Halperin, 22/01/2014)

Altre news:
GAMBIA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: 5 IMPICCATI NEL CARCERE DI UREMIA
ARABIA SAUDITA: INDIANO DECAPITATO PER OMICIDIO
BANGLADESH: 14 CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI ARMI
IRAN: GIUSTIZIATI DUE ATTIVISTI AHWAZI
MISSOURI (USA): GIUSTIZIATO HERBERT SMULLS
PAPUA NUOVA GUINEA: MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, QUEST’ANNO RIPRESA DELLE ESECUZIONI
COREA DEL NORD: CONTINUA LA PURGA ALL’INTERNO DEI VERTICI
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO A QAZWIN
MESSICO: L’ESECUZIONE IN TEXAS DI TAMAYO È UN ‘BRUTTO PRECEDENTE’
IRAN: QUATTRO IMPICCAGIONI PER OMICIDIO E DROGA
TUNISIA: LA NUOVA COSTITUZIONE PREVEDE LA PENA DI MORTE
COREA DEL NORD: KIM JONG-UN FA GIUSTIZIARE L’INTERA FAMIGLIA DELLO ZIO MESSO A MORTE A DICEMBRE
VIRGINIA (USA): DDL SU SEDIA ELETTRICA RESPINTO DA COMMISSIONE DEL SENATO
LIBANO: MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, ‘PROSEGUE MORATORIA DELLE ESECUZIONI’
IRAQ: IMPICCATI ALTRI 11 CONDANNATI PER TERRORISMO
IRAN: SETTE PRIGIONIERI IMPICCATI A KERMANSHAH
MALDIVE: DECISA L’INIEZIONE LETALE COME METODO DI ESECUZIONE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
OKLAHOMA (USA): KENNETH EUGENE HOGAN GIUSTIZIATO
IRAQ: NESSUNO TOCCHI CAINO, UNA FURIA DI ESECUZIONI IRAN-STYLE
KAZAKISTAN: PARLAMENTARI PROPONGONO ABOLIZIONE PENA DI MORTE, CONTRARIA LA PROCURA GENERALE
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
NIGERIA: POLIZIOTTO CONDANNATO ALL’IMPICCAGIOINE PER OMICIDIO
EMIRATI ARABI: 26ENNE DELLO SRI LANKA GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
VIRGINIA (USA): CAMERA APPROVA DDL SU SEDIA ELETTRICA
INDONESIA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA CAPITALE
IRAN: ESPERTI ONU CHIEDONO STOP DELLE ESECUZIONI
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DEL RIVALE IN AMORE
INDIA: CORTE SUPREMA COMMUTA 15 CONDANNE A MORTE PER ECCESSIVO RITARDO E MALATTIA MENTALE

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits