Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

EMIRATI ARABI: CAMMELLIERE OTTIENE IL PERDONO ED EVITA L’ESECUZIONE

26 febbraio 2014: un cammelliere sudanese riconosciuto colpevole dell’omicidio del proprio cugino è stato condannato negli Emirati Arabi Uniti a un solo anno di carcere come misura disciplinare, a seguito del perdono concesso dai parenti della vittima.
Il cammelliere, identificato come SA (24 anni), avrebbe accoltellato il suo parente MAM in un mercato di cammelli a Dubai nel corso di una rissa legata alla vendita di due capi, nella zona di Al Marmum intorno alle 8:30 di mattina del 9 dicembre 2011, secondo i registri della polizia di Al Hebab.
Nel corso di un’udienza il 1° febbraio 2012, il cammelliere ha sostenuto di aver pugnalato il cugino per legittima difesa. Secondo la sentenza del Tribunale Penale di Dubai, pronunciata dal giudice Maher Salama Al Mahdi, SA ha evitato una possibile condanna a morte o all’ergastolo.
Il tribunale lo aveva condannato a dieci anni di carcere, poi sia la corte d’appello di Dubai che la corte di cassazione avevano portato la pena a 15 anni.
I pubblici ministeri avevano chiesto la condanna a morte, tuttavia il giudice Al Mahdi ha dichiarato che il motivo alla base della ridotta pene detentiva è la “rinuncia dei propri diritti da parte dei familiari di MAM".
Un sergente di polizia dell’Oman ha testimoniato che dopo le pugnalate, SA non è scappato, cercando piuttosto di seguire i suoi colleghi che avevano portato MAM sulla strada principale, in cerca di aiuto.
Durante l'udienza finale, lo scorso 12 febbraio, un cammelliere di nome Othman Al Siddiq (40 anni) si è portato davanti alla giuria, alla presenza dei parenti della vittima.
"Il defunto era mio cugino e anche l’imputato è mio parente. Da tre mesi gli eredi della vittima mi hanno dato la procura per rappresentarli nella rinuncia ai loro diritti".
Il giudice Maher Salama ha chiesto se SA dovesse pagare il prezzo del sangue. Al Siddiq ha risposto: " No, lo abbiamo perdonato e quindi non vogliamo che lui paghi il prezzo del sangue".
L'avvocato di SA, Saeed Al Ghailani, ha presentato un promemoria sottolineando che al proprio assistito è stato concesso il perdono. L’avvocato ha quindi chiesto al tribunale di attuare le disposizioni relative al perdono previste dal codice penale, esercitando la massima clemenza. (Fonti: gulftoday.ae, 27/02/2014)

Altre news:
IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, OLTRE 500 PERSONE GIUSTIZIATE DA QUANDO ROHANI È DIVENTATO PRESIDENTE. VIDEO MOSTRA LA DISPERATA LOTTA DI UN IRANIANO SULLA FORCA
INDONESIA: DECINE DI LAVORATORI MIGRANTI NEL BRACCIO DELLA MORTE
WASHINGTON (USA): DUE EX FUNZIONARI DELL’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA CONTRARI ALLA PENA DI MORTE
INDIA: QUATTRO CONDANNE A MORTE COMMUTATE IN ERGASTOLO DALLA CORTE SUPREMA
IRAN: SEI PRIGIONIERI IMPICCATI
IRAN: SEI IMPICCATI IN PUBBLICO NELLA REGIONE DI ALBORZ
ARABIA SAUDITA: CITTADINO SAUDITA DECAPITATO PER OMICIDIO
EGITTO: 26 CONDANNATI A MORTE PER TERRORISMO
FLORIDA (USA): GIUSTIZIATO PAUL AUGUST HOWELL
MISSOURI (USA): GIUSTIZIATO MICHAEL TAYLOR
TAIWAN: VERSO RIPRESA DELLE ESECUZIONI CAPITALI
SRI LANKA: PADRE E DUE FIGLI CONDANNATI A MORTE
INDIA: CONDANNA CAPITALE COMMUTATA IN 35 ANNI DI CARCERE
IRAN: TRE ESECUZIONI PUBBLICHE IN UN GIORNO
IRAN: DUE IMPICCAGIONI IN CARCERE A SEMNAN
BANGLADESH: OTTO CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO LEADER LEGA AWAMI
NIGERIA: POLIZIOTTO CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE
INDIA: CONDANNA A MORTE COMMUTATA NEL GUJARAT
ARABIA SAUDITA: DECIMA DECAPITAZIONE DA INIZIO ANNO
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
OHIO (USA): CALO DI CONSENSI ALLA PENA DI MORTE
CAMERUN: IL PRESIDENTE BIYA CONCEDE LA GRAZIA
IRAN: DODICI ESECUZIONI COMPRESE DUE IN PUBBLICO
EAU: COMMUTATA LA CONDANNA A MORTE DEL CALCIATORE FAYEZ JUMA
BAHRAIN: MANIFESTANTE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
INDIA: TRE GIOVANI CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO E STUPRO
IRAN: VENTI IMPICCATI IN QUATTRO DIVERSE CITTA’
INDIA: CORTE SUPREMA COMMUTA LE CONDANNE A MORTE DI TRE KILLER DI RAJIV GANDHI
CINA: POLIZIOTTO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
MISSOURI (USA): FARMACIA DELL’OKLAHOMA CESSA FORNITURA DI PENTOBARBITAL

1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits