Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

AFGHANISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA GIORNALISTA

23 luglio 2014: un tribunale di Kabul ha annunciato che l'agente di polizia afghano accusato di aver ucciso il fotografo dell’Associated Press Anja Niedringhaus e ferito il corrispondente dell’AP Kathy Gannon è stato riconosciuto colpevole e condannato a morte.
Si è trattato del primo processo sul caso e, secondo la legge afghana, il verdetto e la sentenza saranno soggetti a diverse revisioni.
Sei giudici del Tribunale distrettuale di Kabul hanno giudicato l'ex comandante dell'unità di polizia afghana Naqibullah colpevole di omicidio e tradimento per l'attentato nella città sudorientale di Khost che ha avuto come obiettivo giornalisti che si preparavano a coprire il primo turno delle elezioni presidenziali nel Paese. I giudici hanno inoltre condannato Naqibullah, identificato con un solo nome come tanti altri afghani, a quattro anni di carcere per il ferimento della Gannon.
I giudici hanno deliberato il 22 luglio, nel corso di un'udienza di due ore che ha seguito indagini della polizia durate tre mesi.
Naqibullah, rappresentato da un avvocato difensore fornitogli da un'associazione legale, ha sostenuto davanti ai giudici prima della condanna di "non essere una persona normale." Tuttavia, i giudici hanno respinto la sua affermazione dopo che l’imputato ha fornito il suo nome, età e data corretta. Naqibullah avrebbe respinto le accuse dei giudici secondo cui una volta si è recato in Pakistan per essere addestrato dagli estremisti, dicendo di aver solo ricevuto cure mediche in quel Paese. Il Presidente dell'Afghanistan deve firmare qualsiasi ordine di esecuzione. Naqibullah può presentare appello entro 15 giorni ad un secondo tribunale e infine alla Corte Suprema.
Gannon e Niedringhaus viaggiavano a Khost sotto la protezione delle forze afghane e si trovavano nel quartiere generale distrettuale di polizia in un villaggio ai margini della città il 4 aprile quando, secondo testimoni, Naqibullah si avvicinò alla loro auto gridando "Allahu Akbar" - Dio è grande - e sparando con un fucile d'assalto Kalashnikov. Naqibullah si arrese subito dopo l'attacco.
Testimonianze e resoconti ufficiali ritengono la sparatoria non premeditata. Naqibullah in tribunale non ha spiegato il motivo per cui ha aperto il fuoco.
La Niedringhaus, 48 anni, morì all’istante, mentre la Gannon, 61 anni, fu raggiunta da tre colpi e oggi deve ancora completamente riprendersi. (Fonti: AP, 23/07/2014)

Altre news:
SRI LANKA: OTTO PERSONE CONDANNATE A MORTE PER OMICIDIO
GHANA: PESCATORE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
SRI LANKA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UN BAMBINO
IRAQ: 15 SUNNITI GIUSTIZIATI DA MILIZIA SCIITA
ALABAMA (USA): ESECUZIONI SOSPESE ALMENO FINO ALLA PROSSIMA PRIMAVERA
L’AJA: PRESENTATO IL RAPPORTO 2014 DI NESSUNO TOCCHI CAINO
CINA: GIAPPONESE GIUSTIZIATO PER TRAFFICO DI DROGA
EMIRATI ARABI: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
GHANA: TOGOLESE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
ESECUZIONE IN ARIZONA, NESSUNO TOCCHI CAINO: SBARAZZARSI UNA VOLTA PER TUTTE DEL SISTEMA ARCAICO DELLA PENA DI MORTE
INDIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER ATTACCO CON ACIDO
SOMALIA: FUCILATI QUATTRO MILIZIANI AL-SHABAB
SRI LANKA: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
GHANA: MURATORE CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN AMICO
ARIZONA (USA): CONDANNATO MUORE DOPO DUE ORE DI AGONIA
CINA: POLIZIOTTO GIUSTIZIATO PER L’OMICIDIO DI UNA DONNA INCINTA
SOMALIA: 14ENNE GIUSTIZIATA DAGLI AL-SHABAAB PER SPIONAGGIO
IRAN: 10 PRIGIONIERI IMPICCATI PER DROGA
GHANA: IL PRESIDENTE MAHAMA CONCEDE LA GRAZIA A 21 CONDANNATI A MORTE
EMIRATI ARABI: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DEL DATORE DI LAVORO
VIETNAM: TRE PRIGIONIERI GIUSTIZIATI
MYANMAR: CONDANNA CAPITALE PER OMICIDIO
EMIRATI ARABI: IN ARRIVO NUOVA LEGGE ANTI-TERRORISMO
IRAN: UOMO CONDANNATO ALLA LAPIDAZIONE
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
SIRIA: DUE DONNE LAPIDATE PER ADULTERIO DALL’ISIS
MESSAGGI PERVENUTI IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO DI NTC
RAPPORTO NESSUNO TOCCHI CAINO: ‘EVOLUZIONE POSITIVA VERSO ABOLIZIONE’
SINGAPORE: DUE ESECUZIONI PER TRAFFICO DI DROGA
INDIA: PRESIDENTE RESPINGE CLEMENZA PER SEI CONDANNATI A MORTE

1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits