Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

SUDAFRICA: ALTA CORTE, ILLEGALE L’ESTRADIZIONE IN BOTSWANA DI UN IMPUTATO DI OMICIDIO

23 settembre 2014: l’Alta Corte di Pretoria ha stabilito che il Sudafrica ha ingiustamente estradato un imputato di omicidio nel suo Paese d’origine, il Botswana, dove potrebbe essere condannato a morte.
La sentenza della Corte ha dichiarato illegale e incostituzionale la deportazione del cittadino del Botswana Edwin Samotse, il quale è stato consegnato a funzionari del vicino Botswana in violazione delle norme sudafricane che vietano l’estradizione o la deportazione delle persone in Paesi che hanno la pena di morte, abolita in Sudafrica nel 1995.
Il Dipartimento degli Affari Interni è stato attaccato per aver ingiustamente estradato Edwin Samotse, nonostante i diversi tentativi di attirare la sua attenzione su un ordine di non consegna emesso del Ministro della Giustizia e dell’Amministrazione Penitenziaria.
Samotse era in stato di custodia presso la stazione di polizia di Polokwane, quando il Governo del Botswana ha chiesto la sua estradizione.
Dopo che il Botswana ha rifiutato di dare assicurazioni che, se estradato, Samotse non avrebbe rischiato la pena di morte, un tribunale sudafricano ha emesso un ordine al fine di garantire che non fosse consegnato. Due funzionari degli affari interni, che da allora sono stati sospesi, avrebbero disposto la deportazione non autorizzata di Samotse, che ha avuto luogo a quanto pare il 13 agosto.
Il 18 settembre, il giudice dell’Alta Corte di Pretoria Eberhard Bertelsmann si è detto “preoccupato” che funzionari del dipartimento non fossero a conoscenza che il Sudafrica non consegna le persone a un altro Paese, se rischiano la pena di morte. Bertelsmann ha anche posto la questione se i funzionari responsabili non debbano essere accusati di tentato omicidio. “Se sapevano che rischiava la condanna a morte e l’hanno deliberatamente consegnato, perché non dovrebbe configurarsi questo come tentato omicidio”, si è chiesto il giudice.
Samotse era rappresentato in tribunale da Legal Aid e Lawyers for Human Rights (LHR), che hanno detto di sperare che la sentenza possa portare a stabilire procedure operative standard atte a prevenire tali deportazioni in futuro. Hanno anche chiesto al Ministero degli Esteri di continuare a cercare rassicurazioni dal Governo del Botswana che Samotse non sarebbe stato giustiziato.
Il Sudafrica ha abolito la pena di morte nel 1995 dopo la fine del dominio della minoranza bianca.
Il 27 luglio 2012, la Corte Costituzionale del Sudafrica ha stabilito, nel caso Emmanuel Tsebe e altri, che “l’espulsione, l’estradizione o qualsiasi forma di trasferimento” di persone che rischiano la pena di morte nei loro Paesi d’origine “è totalmente inaccettabile” dal momento che la pena capitale è illegale e incostituzionale in Sudafrica. (Fonti: SAPA e bdlive.co.za, 18/09/2014; SAPA, 23/09/2014)

Altre news:
OKLAHOMA (USA): AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA PUBBLICA NUOVO PROTOCOLLO DI ESECUZIONE
IRAN: RINVIATA DI 10 GIORNI L'ESECUZIONE DI REYHANEH JABBARI
MALESIA: CONFERMATE DUE CONDANNE CAPITALI PER OMICIDIO
THAILANDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA MINORENNE
TENNESSEE (USA): LO STATO DOVRA’ FORNIRE INFORMAZIONI SU FARMACI E STAFF DELLE INIEZIONI LETALI
SOMALIA: AL-SHABAAB GIUSTIZIA QUATTRO RAGAZZI PER ‘SPIONAGGIO’
INDIA: TRE CONDANNE A MORTE CONFERMATE
EGITTO: CONFERMATE 20 CONDANNE A MORTE
SOMALIA: TRE SOLDATI CONDANNATI A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
CINA: DUE CONDANNE CAPITALI PER L’OMICIDIO DELL’IMAM
SOMALIA: MILITANTI DI AL-SHABAAB LAPIDANO UNA DONNA PER ADULTERIO
INDIA: MORTE SENZA DIRITTO DI APPELLO
TUNISIA: COALIZIONE CHIEDE DI ABOLIRE LA PENA CAPITALE
IRAN: CINQUE IMPICCATI, COMPRESO RAGAZZO DI 18 ANNI
RENZI ALL’ONU: NON AGGIUNGIAMO BARBARIE ALLA BARBARIE
PAKISTAN: UCCISO IN CARCERE CRISTIANO ACCUSATO DI BLASFEMIA
IRAN: GIUSTIZIATO PER ‘CORRUZIONE SULLA TERRA’ ED ERESIA
VIETNAM: DUE CONDANNE CAPITALI PER TRAFFICO DI EROINA
IRAN: ALTRI TRE IMPICCATI NEL CARCERE DI RAJAEE SHAHR
IRAN: IMPICCATE DICIOTTO PERSONE, TRA CUI CINQUE IN PUBBLICO
VIETNAM: CONDANNA CAPITALE PER OMICIDIO CONFERMATA
SINGAPORE: MALESE CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
EAU: FAMIGLIA DI UNA DOMESTICA ETIOPE ASSASSINATA RIFIUTA IL PREZZO DEL SANGUE
IRAQ: LO ‘STATO ISLAMICO’ UCCIDE UNA DONNA PER APOSTASIA
ARABIA SAUDITA: CONDANNATI A MORTE QUATTRO PRESUNTI TERRORISTI
EGITTO: CONDANNA A MORTE CONFERMATA PER CINQUE ISLAMISTI
USA: PUBBLICATO IL RAPPORTO ‘DEATH ROW USA’
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO DECAPITATO PER TRAFFICO DI EROINA
IRAN: CINQUE IMPICCATI IN PUBBLICO
OKLAHOMA (USA): GIUDICE FEDERALE CHIEDE SOSPENSIONE DELLE ESECUZIONI NELLO STATO

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits