Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Giovani detenuti del carcere di Moroni
Giovani detenuti del carcere di Moroni
COMORE: NESSUNO TOCCHI CAINO INCONTRA MINISTRO DELLA GIUSTIZIA SU VOTO PER LA RISOLUZIONE ONU E VISITA CARCERE DI MORONI

18 novembre 2014: Dopo la tappa in Zimbabwe, da ieri la delegazione di Nessuno tocchi Caino e del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, nell’ambito di un progetto sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri italiano, si trova nelle Comore, con l’obiettivo di chiedere un voto a favore della Risoluzione ONU per la moratoria delle esecuzioni che andrà al voto all’Assemblea Generale a metà dicembre. La giornata di oggi è iniziata con l’incontro col Ministro della Giustizia delle Comore Abdou Ousseini, di professione medico e membro del governo da 16 mesi. Il Ministro Ousseini, personalmente contro la pena di morte, ha ricordato alla delegazione i passi che il governo aveva intrapreso a livello nazionale per abolire la pena di morte - con una proposta di legge abolizionista rigettata dal Parlamento con motivazioni religiose - e a livello internazionale, in sede di Revisione Periodica Universale dove, al Consiglio Onu sui diritti umani, le Comore hanno accettato 126 delle 133 raccomandazioni (ivi compresa quella di ratificare il Protocollo Opzionale al Patto internazionale sui diritti civili e politici). Il Ministro ha poi ricordato come, da quando ci sia lui, nessuna condanna a morte sia stata firmata. Il Paese, in cui l'ultima condanna capitale è stata emessa nel 2012, osserva una moratoria di fatto con ancora qualche persona nel braccio della morte. Il Ministro Ousseini, che è candidato alle prossime elezioni, si coordinerà col collega degli Esteri per decidere su voto di dicembre alle Nazioni Unite. La missione nella capitale delle Comore è terminata con un incontro al Parlamento e con la visita della prigione centrale di Moroni. In Parlamento si son affrontati i problemi che hanno bloccato l'iter abolizionista. Oltre a un'opposizione fondata sugli aspetti islamici della Costituzione, l'altro problema evidenziato è la vicinanza con l'avvio della campagna elettorale dove temi come la pena di morte vengono spesso mistificati e manipolati a fini elettoralistici. Il nuovo Parlamento entrerà in carica alla fine di gennaio. La delegazione di Nessuno tocchi Caino e del Partito Radicale è poi tornata nel carcere di Moroni, una struttura fatiscente che risale all’epoca del dominio coloniale francese. Dei 221 detenuti nel carcere, i condannati in via definitiva sono solo 25, le donne sono otto e i minorenni sei. I condannati a morte sono sei e due invece quelli all'ergastolo. A oggi erano presenti anche17 persone accusate di attentato alla sicurezza dello Stato. I detenuti vivono in una condizione di totale promiscuità. In spazi che potrebbero consentire l'ospitalità di 80 persone (anche se secondo gli standard dell'Organizzazione mondiale della sanità quel carcere dovrebbe ospitarne 50) convivono condannati definitivi e in attesa di giudizio, condannati a morte per omicidio e ladri di polli, persone anziane e minorenni.
Le condizioni di detenzione sono particolarmente povere e malsane, le cure sanitarie pressoché inesistenti. La razione quotidiana di cibo, sempre la stessa da anni, consiste in una sola ciotola di riso e sardine che può esser l'unica risorsa alimentare per chi non può permettersi una qualche integrazione con del cibo diverso portato in carcere dai famigliari. La delegazione si è intrattenuta in particolare coi minorenni e coi condannati a morte tra cui Fekkak Abdellaziz, marocchino di 47 anni, condannato per omicidio "passionale", che ha detto "nei molti anni passati qui dentro non son mai stato visitato da un medico".
Del tutto inadeguate le strutture dell'amministrazione Penitenziaria, tra cui gli uffici del direttore della prigione che consiste in un locale di due metri per tre. Stesso dicasi dell'infermeria dove l'anticamera viene utilizzata come dormitorio per alcune guardie dell'esercito. (Fonti: NtC, 18/11/2014)

Altre news:
QATAR: IMMIGRATO CONDANNATO ALLA FUCILAZIONE PER OMICIDIO
EGITTO: MUBARAK PROSCIOLTO DALL’ACCUSA DI OMICIDIO DI 239 MANIFESTANTI
IRAN: DUE PRIGIONIERI IMPICCATI A QUM E KASHAN
ARABIA SAUDITA: PENA DI MORTE PER CHI INTRODUCE BIBBIE NEL PAESE
ZAMBIA: TRE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO
IRAN: TRE PRIGIONIERI IMPICCATI
IRAQ: ISIS GIUSTIZIA DUE CANDIDATE AL PARLAMENTO
IRAN: SETTE PRIGIONIERI IMPICCATI, DI CUI DUE IN PUBBLICO
INDIA: CORTE SUPREMA CONFERMA CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE
ARABIA SAUDITA: PAKISTANO GIUSTIZIATO PER TRAFFICO DI EROINA
MALESIA: NIGERIANO CONDANNATO PER TRAFFICO DI DROGA
SIRIA: MILIZIANI DELL'ISIS LAPIDANO DUE UOMINI ACCUSATI DI OMOSESSUALITÀ
ARABIA SAUDITA: TRE DECAPITAZIONI A RIAD
PUERTO RICO: GOVERNATORE CONTRARIO ALLA REINTRODUZIONE DELLA PENA DI MORTE
IRAN: CONFERMATA CONDANNA CAPITALE PER INSULTI AL PROFETA
IRAN: QUATTRO UOMINI FRUSTATI IN PUBBLICO
SOMALIA: SOLDATO FUCILATO PER OMICIDIO NEL JUBALAND
NIGER: DELEGAZIONE DI RADICALI VISITA LE CARCERI DI NIAMEY E DI KOLLO
VOTO ONU PRO MORATORIA ULTERIORE PASSO VERSO L’ABOLIZIONE
NIGER: DELEGAZIONE RADICALE INCONTRA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO SU RISOLUZIONE PRO-MORATORIA ALL'ONU E DIRITTO ALLA CONOSCENZA
UGANDA: GOVERNO APPROVA EMENDAMENTI A LEGGE ANTI-TERRORISMO
MISSIONE DEI RADICALI IN NIGER, IL GOVERNO ANNUNCIA VOTO A FAVORE DELLA RISOLUZIONE ONU PRO MORATORIA E ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE NEL PAESE
IRAN: IMPICCAGIONE IN PUBBLICO
OHIO (USA): RICKY JACKSON ESONERATO DOPO 39 ANNI IN CARCERE
SRI LANKA: CINQUE PESCATORI INDIANI OTTENGONO GRAZIA PRESIDENZIALE
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO PER GLI OMICIDI DI UN POLIZIOTTO E DI UN SOLDATO
MISSOURI (USA): LEON VINCENT TAYLOR GIUSTIZIATO
STRAGE DI BOLOGNA, DICHIARAZIONE DI NESSUNO TOCCHI CAINO
MAURITANIA: DUE CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO CONFERMATE IN APPELLO
NAZIONI UNITE: COMITATO CONDANNA VIOLAZIONI DIRITTI UMANI IN IRAN

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits