Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

L'Asseblea Generale delle Nazioni Unite
L'Asseblea Generale delle Nazioni Unite
PENA DI MORTE: I COMMENTI SUL VOTO ONU PRO MORATORIA

18 dicembre 2014: Nessuno tocchi Caino ha seguito in diretta con le Nazioni Unite dal salone del Partito Radicale, in via di Torre Argentina 76, il voto sulla Risoluzione e lo ha commentato anche con collegamenti telefonici con chi è stato protagonista di questa battaglia.
Il primo commento è stato quello di Paolo Gentiloni, il Ministro degli Esteri italiano, per il quale "il risultato raggiunto all'Assemblea Generale dell'ONU corona l'impegno dell'Italia e dei partner internazionali" mentre "il numero di voti a favore della moratoria universale della pena di morte ... è motivo di orgoglio per l'Italia". Per il titolare della Farnesina, "a questo successo hanno contribuito in maniera determinante la diplomazia e la società civile italiane" e ha ricordato la costituzione di una task force lo scorso mese di luglio oltre allo storico impegno su questa battaglia di Emma Bonino.
Emma Bonino ha salutato il cambio di voto, in parte inaspettato, di alcuni Paesi come la Guinea Equatoriale, che per la prima volta ha votato a favore e la Birmania che invece è passata dal voto contrario all'astensione marcando un'apertura importante del continente asiatico, finora impenetrabile a questa battaglia fatte salve alcune eccezioni come la Mongolia.
Per Emma Bonino comunque la democrazia e la battaglia per l'abolizione della pena di morte sono, anche rispetto al voto dell'UNGA, non un evento ma un processo che bisogna mantenere vivo.
E' poi intervenuto l'ex Ministro degli Esteri, Ambasciatore Giulio Maria Terzi, per il quale è giunto il momento per l'introduzione di un inviato speciale del Segretario Generale dell'ONU sul tema della pena di morte. Per l'Ambasciatore Terzi questa battaglia da grande dignità al nostro Paese e ci rende orgogliosi di essere italiani, capaci di affermare i nostri valori nel mondo.
Il Direttore generale degli affari politici del Ministero degli Esteri del Benin, Eric Saizonou, che si trovava a New York per seguire il dibattito in plenaria, ha ricordato come, dopo la conferenza ospitata a Cotonou ed il Premio abolizionista dell'Anno al Presidente Boni Yayi, al Benin è stato assegnato il ruolo di coordinatore dei Paesi africani e ha ribadito la volontà del suo Paese di continuare a lottare per l'abolizione della pena di morte.
Infine, il Ministro della Giustizia del Niger, Amadou Marou, in un continuo scambio di battute con Marco Pannella, ha ribadito l'impegno del Niger a voler, dopo il voto a favore della Risoluzione, conseguire l'abolizione interna. Amabou Marou ha infine affermato di voler continuare a seguire le battaglie del Partito Radicale per il rafforzamento dello stato di diritto, a partire dall'affermazione di un nuovo diritto umano, quello alla conoscenza.

Altre news:
IRAN: DODICI PRIGIONIERI GIUSTIZIATI ALLA FINE DELL’ANNO
PAKISTAN: IMPICCATO PER ATTENTATO CONTRO MUSHARRAF
MARYLAND: IL GOVERNATORE MARTIN O'MALLEY COMMUTA LE ULTIME QUATTRO CONDANNE A MORTE
CINA: GIUSTIZIATO SUDCOREANO CONDANNATO PER DROGA
ARABIA SAUDITA: 86° PRIGIONIERO DECAPITATO DA INIZIO ANNO
IRAQ: RILASCIATI 3.442 DETENUTI CHE ERANO STATI ACCUSATI DI TERRORISMO
IRAN: SETTE IMPICCATI A ORUMIEH
GIAPPONE: IN 129 NEL BRACCIO DELLA MORTE
SIRIA: GIUSTIZIATI E CROCIFISSI DALLO STATO ISLAMICO
IRAN: TRE IMPICCATI A ZAHEDAN
CINA: CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
PAKISTAN: BAN KI-MOON HA ESORTATO NAWAZ SHARIF A FERMARE LE ESECUZIONI
IRAN: 7 IMPICCATI A SHIRAZ
MAURITANIA: PRIMA CONDANNA A MORTE PER APOSTASIA
PAKISTAN: L'EUROPA CONDANNA LA DECISIONE DI RIPRENDERE LE ESECUZIONI
EMIRATI ARABI: VEDOVA RISPARMIA LA VITA AL KILLER DEL MARITO
GIORDANIA: OLTRE DUE TERZI DEI GIORDANI A FAVORE DELLA PENA CAPITALE
SOMALIA: GIUSTIZIATO DA AL-SHABAAB PER SPIONAGGIO
IRAN: IMPICCATO PER OMICIDIO A MASHHAD
THAILANDIA: MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MIRA AD ABOLIRE LA PENA DI MORTE
MALESIA: THAILANDESE CONDANNATA A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
ARABIA SAUDITA: TRE INDIANI SALVI GRAZIE AL PREZZO DEL SANGUE
PAKISTAN: ALTRE QUATTRO IMPICCAGIONI DOPO LA FINE DELLA MORATORIA
GIORDANIA: 11 GIUSTIZIATI DOPO 8 ANNI DI MORATORIA SULLA PENA DI MORTE
IRAN: 11 PRIGIONIERI IMPICCATI A SHIRAZ E QAZVIN
PAKISTAN: DUE TERRORISTI GIUSTIZIATI DOPO LA FINE DELLA MORATORIA
ONU: RICHIESTA DI CONGELARE FINANZIAMENTI ALL’ANTI-DROGA IRANIANA
PAKISTAN: PRESIDENTE RESPINGE 17 RICHIESTE DI GRAZIA
PAKISTAN: LE AUTORITA’ SI PREPARANO A GIUSTIZIARE 55 PRIGIONIERI
PENA DI MORTE: VOTO ONU PRO MORATORIA ULTERIORE PASSO VERSO L’ABOLIZIONE

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits