Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Anthony Ray Hinton
Anthony Ray Hinton
ALABAMA (USA): ANTHONY HINTON ESONERATO DOPO 30 ANNI NEL BRACCIO DELLA MORTE

2 aprile 2015: sarà scarcerato domani Anthony Hinton, 59 anni, nero. Oggi la giudice Laura Petro della Jefferson County Circuit Court ha formalizzato il ritiro delle imputazioni da parte della pubblica accusa, ed ha ordinato la scarcerazione dell’uomo, che avverrà appena saranno completate le formalità.
Hinton venne condannato a morte nel 1986 con l’accusa di aver ucciso i gestori di due ristoranti, John Davidson e Thomas Vason, in due diverse rapine nel febbraio e luglio 1985. Nel corso di una terza rapina, nello stesso periodo e nella stessa zona, un terzo gestore di ristorante, Sidney Smotherman, venne ferito gravemente, ma sopravvisse, e identificò Hinton come aggressore.
Per la terza rapina Hinton presentò un alibi credibile, e per quella rapina non venne incriminato. Ma nell’abitazione dell’uomo era stato rinvenuto un revolver calibro 38, che secondo la pubblica accusa aveva sparato nelle 3 rapine. Al processo per le due rapine mortali, il difensore d’ufficio di Hinton ritenne che la legge gli consentisse di spendere non più di 1000 dollari per assumere un perito balistico, e l’opinione dell’avvocato venne in qualche misura confermata anche dal giudice.
Il perito della difesa sostenne che la corrosione della pistola impediva di collegarla con certezza ai proiettili esplosi contro le vittime, contraddicendo quindi l’elemento principale della pubblica accusa. Ma il curriculum di basso profilo del perito balistico della difesa venne utilizzato dalla pubblica accusa per screditarlo.
Il 24 febbraio 2014 la Corte Suprema degli Stati Uniti aveva ordinato all’unanimità di riesaminare il ricorso di Hinton, che fino ad allora era stato respinto. La Corte Suprema aveva stabilito che secondo la legge dell’epoca non era vero che esistesse un limite così basso per l’assunzione di un perito balistico, e che un perito più qualificato avrebbe probabilmente instillato in almeno un membro della giuria popolare il “ragionevole dubbio” che avrebbe impedito l’unanimità necessaria per emettere un verdetto di colpevolezza in casi capitali. Il processo venne rimandato, come prassi, alla stessa corte che aveva emesso il verdetto di primo grado. Già all’epoca della decisione della Corte Suprema i commentatori avevano notato che pur non trattandosi formalmente di un annullamento, sarebbe stato difficile che la corte incaricata di rivedere il caso potesse giungere ad un verdetto diverso dall’annullamento del verdetto di colpevolezza.
Hinton sarà iscritto con il n°152 nel registro degli “esonerati” del Death Penalty Information Center, che conta le persone che, dal 1973, sono state prosciolte dopo una iniziale condanna a morte. Hinton è il 2° prosciolto di quest’anno. Debra Milke è stata prosciolta a marzo in Arizona. (Fonti: huffingtonpost.com, 02/04/2015)

Altre news:
EGITTO: CONDANNE A MORTE PER LEADER DELLA FRATELLANZA
IRAN: TRE CURDI CONDANNATI A MORTE COME ‘NEMICI DI DIO’
TEXAS (USA): GIUSTIZIATO KENT SPROUSE
QATAR: CONDANNA A MORTE CONFERMATA PER CITTADINO NEPALESE
OKLAHOMA (USA): PARLAMENTO APPROVA CAMERA A GAS
PAKISTAN: UN ALTRO PRIGIONIERO IMPICCATO A RAWALPINDI
MASSACHUSETTS (USA): TSARNAEV COLPEVOLE, RISCHIA LA PENA DI MORTE
PAKISTAN: ALTRI DUE IMPICCATI A MACHH E BAHAWALPUR
VIETNAM: CONDANNE CAPITALI PER APPROPRIAZIONE INDEBITA
PAKISTAN: COPPIA CRISTIANA CONDANNATA A MORTE PER BLASFEMIA
PAKISTAN: DUE IMPICCATI A LAHORE E SAHIWAL
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO A NAJRAN PER TRAFFICO DI DROGA
BANGLADESH: UOMO IMPICCATO PER DUPLICE OMICIDIO
INDIA: TRE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER STUPRO
IRAN: IMPICCATO IN SEGRETO A ZABOL PER DROGA
VIETNAM: DUE FRATELLI CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
CINA: AUSTRALIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
DELAWARE (USA): SENATO APPROVA DDL ABOLIZIONISTA
EMIRATI ARABI UNITI: SALVO DOPO AVER PAGATO IL ‘PREZZO DEL SANGUE’
PAKISTAN: SEI CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
GAMBIA: TRIBUNALE MILITARE EMETTE TRE CONDANNE A MORTE
INDONESIA: NIGERIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA

[<< Prec] 1 2 3
2023
gennaio
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits