Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Ali Mohammed al-Nimr
Ali Mohammed al-Nimr
ONU: L’ARABIA SAUDITA FERMI L’ESECUZIONE DI MINORI

22 settembre 2015: un gruppo di esperti sui diritti umani delle Nazioni Unite ha esortato il governo dell'Arabia Saudita a fermare l'esecuzione di Ali Mohammed al-Nimr, che è stato condannato per un crimine commesso da minorenne. Al-Nimr può essere giustiziato in qualsiasi momento.
"L'Arabia Saudita ha giustiziato finora quest'anno almeno 134 persone, che rappresentano già 44 in più del totale di tutto l'anno scorso", hanno osservato. "Questa impennata delle esecuzioni nel Paese rende l'Arabia Saudita una triste eccezione in un mondo in cui gli Stati si stanno sempre più allontanando dalla pena di morte."
Ali Mohammed al-Nimr, uno studente di liceo, è stato arrestato dalle autorità saudite nel 2012, quando aveva 17 anni, per la sua partecipazione alle proteste della Primavera Araba a Qatif, nella Provincia Orientale. Durante l’arresto e la detenzione avrebbe subito torture e maltrattamenti da parte della Direzione Investigativa Generale, che lo ha avrebbe costretto a confessare le accuse mosse contro di lui. "Le confessioni ottenute sotto tortura sono inaccettabili e non possono essere utilizzate come prove davanti al tribunale", hanno sottolineato gli esperti.
"Ogni condanna a morte contro persone che erano minorenni al momento del reato, e la loro esecuzione, sono incompatibili con gli obblighi internazionali dell'Arabia Saudita", hanno detto, richiamando la Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Fanciullo, di cui l'Arabia Arabia è parte.
Nel maggio 2015, la Corte Penale Specializzata (SCC) ha condannato al-Nimr a morte, per, tra l'altro, essersi unito ad un gruppo criminale e attaccato le forze di polizia, al termine di un procedimento al di sotto degli standard internazionali, e ha confermato la sua condanna a settembre.   "Al-Nimr non ha ricevuto un processo equo e al suo avvocato non è stato permesso di assisterlo adeguatamente e di accedere al fascicolo del caso", hanno detto gli esperti indipendenti. Informazioni attendibili indicano che anche l'appello presentato dal suo avvocato è stato esaminato senza alcun preavviso e trattato con totale disprezzo per le norme internazionali.
"Il diritto internazionale, accettato come vincolante dall'Arabia Saudita, prevede che la pena capitale possa essere comminata solo a seguito di processi che soddisfano i più severi requisiti di processo equo e giusto processo, altrimenti può essere considerata un’esecuzione arbitraria", hanno aggiunto.
"Alla luce delle notizie secondo cui il processo contro Al-Nimr è stato al di sotto di tali standard, chiediamo alle autorità saudite di garantire un nuovo ed equo processo ad Ali Mohammed al-Nimr, e di fermare immediatamente l'esecuzione in programma," hanno detto gli esperti.
È stato riferito che almeno altre due persone che erano minori al momento dell’arresto per aver partecipato alle proteste di Qatif nel 2012 sono state condannate a morte. Sono a rischio di esecuzione imminente.
"Esortiamo le autorità saudite a stabilire una moratoria sull'uso della pena di morte, fermare le esecuzioni di condannati che erano minori al momento del reato, e garantire un'indagine tempestiva e imparziale in tutti i presunti atti di tortura," hanno concluso gli esperti. (Fonti: UN Human Rights, 22/09/2015)

Altre news:
INDIA: CINQUE CONDANNE A MORTE PER LE BOMBE SUI TRENI DI MUMBAI DEL 2006
PAKISTAN: DETENUTO PER OMICIDIO IMPICCATO A LAHORE
SOMALIA: EX MILIZIANO DI AL-SHABAAB GIUSTIZIATO A BAIDOA PER STUPRO
OKLAHOMA (USA): SOSPESA L’ESECUZIONE DI GLOSSIP
MALESIA: MADRE E FIGLIA IRANIANE CONDANNATE A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN DUE ANNI DI STUDI TEOLOGICI
GEORGIA (USA): KELLY RENEE GISSENDANER GIUSTIZIATA
EGITTO: CONDANNA A MORTE PER TRE FRATELLI MUSULMANI
PAKISTAN: DUE CONDANNATI PER OMICIDIO, TRA CUI UN IMPUTATO MINORENNE, GIUSTIZIATI NEL PUNJAB
EGITTO: CONFERMATE SEI CONDANNE CAPITALI PER TERRORISMO
ONU: CONSIGLIO DIRITTI UMANI CONSEGNA SUE RACCOMANDAZIONI AGLI USA
KENYA: CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA PARENTE DEL PRESIDENTE
USA: VIRGINIA ACQUISTA PENTOBARBITAL DALL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA DEL TEXAS
DISCORSO DEL PAPA AL CONGRESSO DEGLI STATI UNITI
PAPA A CONGRESSO USA, ABOLIRE LA PENA MORTE
USA: OBAMA NON RISPONDE DIRETTAMENTE ALLA RICHIESTA ABOLIZIONISTA DEL PAPA
INDIA: DUE CONDANNE A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
EGITTO: PRESIDENTE GRAZIA DUE GIORNALISTI DI AL JAZEERA DETENUTI
PAKISTAN: UN ALTRO DETENUTO PER OMICIDIO IMPICCATO A LAHORE
ARKANSAS (USA): AZIENDA FARMACEUTICA CONTRARIA ALL’USO DI SUO FARMACO NELLE INIEZIONI LETALI
PAKISTAN: RINVIATA L’IMPICCAGIONE DI UN PRIGIONIERO PARAPLEGICO
SIRIA: L’ISIS GIUSTIZIA 10 GAY
PAKISTAN: NOVE ISLAMISTI CONDANNATI A MORTE PER TERRORISMO
IRAN: DUE UOMINI IMPICCATI NEL CARCERE DI RASHT E UNO IN PUBBLICO NELLA CITTÀ DI ARDESTAN
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO POLITICO
IRAN: GIOVANE IMPICCATO NEL CARCERE DI MASHHAD
GIORDANIA: CORTE DI CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA CAPITALE PER OMICIDIO
PAKISTAN: CONFERMATE DUE CONDANNE A MORTE PER BLASFEMIA
SOMALIA: SETTE SOLDATI FUCILATI PER ‘OMICIDIO DI CIVILI’
KUWAIT: CONDANNA A MORTE PER STUPRO

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits