Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Elisabetta Zamparutti
Elisabetta Zamparutti
CONSIGLIO D'EUROPA: ZAMPARUTTI ELETTA RAPPRESENTANTE ITALIANA IN COMITATO PREVENZIONE TORTURA. I COMPLIMENTI DI BONINO E GOZI

8 ottobre 2015: “Si tratta di un'elezione pienamente meritata, che Elisabetta Zamparutti merita per il suo impegno più che decennale su questo fronte. Ed è stata una candidatura molto ben sostenuta dal governo italiano: tanto dal ministro della Giustizia Orlando che dal ministro degli Esteri Gentiloni. Questo è un dato molto positivo che apre altri scenari di lavoro e di impegno”. Così Emma Bonino a Radio Radicale, a commento dell'elezione di Elisabetta Zamparutti, tesoriere dell'associazione 'Nessuno Tocchi Caino' alla carica di rappresentante italiana nel Comitato per la Prevenzione della Tortura nel Consiglio d'Europa. “La sua candidatura non era estemporanea -ha sottolineato Bonino- perché si basa su un lavoro effettuato da lei personalmente, dall'associazione 'Nessuno Tocchi Caino' e dai Radicali in tutti questi anni. E in questo senso mi pare che il governo ne abbia avuto piena consapevolezza, sostenendola”.
Ieri era stato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega agli Affari europei Sandro Gozi a sottolineare come la decisione del governo di sostenere Elisabetta Zamparutti fosse stata giusta: “Trentadue voti su quarantesette” a suo favore -aveva detto- “indicano chiaramente quanto sia stata giusta la scelta del governo e quanto merito avesse la candidatura di Elisabetta Zamparutti. Credo che le delegazioni abbiano sicuramente premiato il suo impegno civico, il suo impegno politico e il suo impegno riconosciuto a livello internazionale con 'Nessuno Tocchi Caino'”.
“Tengo a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a che la mia candidatura andasse a buon fine”, ha detto oggi a Radio Radicale la stessa Zamparutti. “In particolare – ha aggiunto - il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e quello della Giustizia Andrea Orlando, il sottosegretario Sandro Gozi nonché l'ambasciatore italiano al Consiglio d'Europa a Strasburgo Mauel Jacoangeli”. “Li ringrazio perché mi hanno sostenuta fino infondo, esprimendo così un atto di stima e di fiducia nei miei confronti ma, a ben vedere, nei confronti di una storia e delle persone che hanno contribuito a scriverla. E' la storia del Partito Radicale, un luogo che dà costantemente opportunità di crescita alle persone, perché esprimano il meglio di sé, tanto all'interno che al di fuori delle istituzioni. Persone che quando sono all'interno delle istituzioni, le onorano, mutandole se necessario, ma senza essere da queste mutate. Proprio per questo -ha spiegato Zamparutti - il mio mandato sarà estremamente impegnativo: si tratterà di conoscere tutti quei luoghi in cui ci sono privazioni della libertà personale da parte dello Stato, per poi mutare i comportamenti degli Stati che, sempre più, in nome della sicurezza nazionale, vengono meno al rispetto di quegli obblighi imposti dagli standard internazionali previsti dalla Convenzione europea per quel che riguarda le condizioni di detenzione. Sappiamo – ha detto ancora Zamparutti- quanto questa conoscenza sia fondamentale perché si possa dire e affermare i principi dello stato di diritto perché uno Stato possa definirsi democratico o meno. Si tratta quindi di operare perché ci sia pieno rispetto di quanto previsto dalla Convezione europea contro la tortura. Voglio ringraziare, per quel che riguarda la storia radicale e questa nomina, per il costante sostegno che mi è stato dato, Marco Pannella, Emma Bonino, Maurizio Turco, Maria Antonietta Farina Coscioni, perché hanno voluto proporre la mia candidatura. Ringrazio Rita Bernardini, Marco Perduca, Marco Beltrandi, Laura Arconti, Francesca Mambro, che hanno raccolto importanti adesioni a quell'appello a sostegno della mia candidatura, su cui il quotidiano 'Il Garantista' aveva fatto una vera e propria campagna, valorizzata anche da Radio Radicale. Ringrazio i parlamentari che hanno deciso di includermi nella terna dei candidati su cui si è pronunciato poi il Comitato dei ministri del Consiglio d'Europa: fra quei parlamentari, in particolare Paolo Corsini, senatore Pd e membro della delegazione italiana all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, che è stato il mio “main sponsor” nel momento in cui si è dovuto scegliere nella terna della candidature. Sarà un impegno estremamente importante e gravoso, perché noi sappiamo quanto il monitoraggio delle condizioni di detenzione sia cruciale anche rispetto alla battaglia per la conoscenza e lo stato di diritto che sta connotando l'iniziativa radicale”.

Altre news:
OHIO (USA): ULTERIORE RINVIO DELLE ESECUZIONI, STAVOLTA FINO AL 2017
GAZA: DUE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER COLLABORAZIONISMO
IRAQ: GIOVANE DECAPITATO DALL’ISIS PER AVER ‘INSULTATO ALLAH’
CINA: UOMO D'AFFARI DI HONG KONG CONDANNATO PER TRAFFICO DI COCAINA
EGITTO: 10 CONDANNATI A MORTE PER COSTITUZIONE DI GRUPPO TERRORISTICO
TEXAS (USA): GIUSTIZIATO LICHO ESCAMILLA
ARABIA SAUDITA: 135 ESECUZIONI DA INIZIO ANNO
PENA DI MORTE: D'ELIA, RINGRAZIO RENZI PER AVER CITATO NESSUNO TOCCHI CAINO
PAKISTAN: SETTE PRIGIONIERI IMPICCATI
PAKISTAN: ALTRI CINQUE CONDANNATI IMPICCATI NEL PUNJAB
ALABAMA (USA): ATTORI IN SOSTEGNO DEL CONDANNATO A MORTE WILLIAM KUENZEL
SRI LANKA: BOIA ASSUNTI PER ‘FACILE LAVORO AMMINISTRATIVO’
SRI LANKA: NOTO TRAFFICANTE DI DROGA CONDANNATO A MORTE
PAKISTAN: ALTRI OTTO PRIGIONIERI IMPICCATI
ARABIA SAUDITA: DECAPITATO PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
IRAN: IMPICCATA PER UN OMICIDIO CHE AVREBBE COMMESSO A 17 ANNI
IRAN: TRE IMPICCATI IN PUBBLICO A KAZEROUN
EGITTO: CINQUE CONDANNATI A MORTE DEVONO ESSERE RIPROCESSATI
IRAN: SEI IMPICCAGIONI NELLA PRIGIONE CENTRALE DI KARAJ
EGITTO: DUE CONDANNE CAPITALI PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
IRAN: QUATTRO PRIGIONIERI IMPICCATI
PAKISTAN: IMPICCATO PER OMICIDIO A BAHAWALPUR
GIORNATA MONDIALE CONTRO LA PENA DI MORTE: NESSUNO TOCCHI CAINO, ‘EFFETTI LETALI DELLA GUERRA ALLA DROGA’, IN IRAN QUASI L’89% DELLE ESECUZIONI PER DROGA NEL 2015
OKLAHOMA (USA): USATO FARMACO SBAGLIATO NELL’ESECUZIONE DI WARNER
PENNSYLVANIA (USA): GOVERNATORE TOM WOLF RINVIA ESECUZIONE DI MICHAEL ERIC BALLARD
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: TRE PRIGIONIERI IMPICCATI A KARAJ
ONU: L’USO DELLA PENA DI MORTE PER I REATI DI DROGA VIOLA IL DIRITTO INTERNAZIONALE
SRI LANKA: MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, ‘PER ORA NON APPLICHIAMO LA PENA DI MORTE’
MONTANA (USA): GIUDICE VIETA ALLO STATO DI USARE IL PENTOBARBITAL

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits