Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

BANGLADESH: SEI CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE RAGAZZINI

8 novembre 2015: sei persone sono state condannate a morte in Bangladesh per gli omicidi di due ragazzini, in due casi distinti. I primi quattro uomini sono stati condannati all’impiccagione per la brutale uccisione di un 13enne, che ha provocato indignazione nel Paese dopo la diffusione di un video dell'aggressione, ha detto un avvocato.
Altri due uomini sono stati condannati all’impiccagione per aver torturato e ucciso un altro 13enne, caso che si è verificato meno di un mese più tardi del primo, ha reso noto un procuratore.
Nel primo caso, dieci persone sono state giudicate colpevoli, nella città nord-orientale di Sylhet, del linciaggio di Samiul Alam Rajon, un verdetto che ha scatenato gli applausi delle centinaia di persone riunitesi fuori dal tribunale.
"Siamo soddisfatti della sentenza. I genitori di Samiul sono soddisfatti," ha detto Shahidul Islam, avvocato della famiglia della vittima.   "Sono sicuro che il verdetto invierà un messaggio forte a tutti quelli che picchiano e molestano i bambini", ha aggiunto Islam.
Samiul, accusato di aver rubato una bicicletta, è stato legato ad un palo l'8 luglio e poi sottoposto ad una brutale aggressione. L'autopsia ha evidenziato 64 lesioni distinte inflitte all'adolescente.
Un video di 28 minuti del linciaggio, che è stato ampiamente diffuso dopo l'invio sui social media, ha provocato manifestazioni di piazza per chiedere l’impiccagione dei colpevoli. L'avvocato ha detto alla AFP che il principale imputato, Kamrul Islam, è stato condannato a morte. Tre dei suoi amici hanno avuto la stessa condanna, compreso uno che è stato processato in contumacia dopo essersi dato alla fuga. Altri sei imputati hanno avuto pene detentive che vanno dall’ergastolo ad un anno, ha aggiunto.
Anche Kamrul Islam era fuggito in Arabia Saudita, il giorno dopo l'aggressione, ma è stato in seguito arrestato e estradato dopo la soffiata ricevuta dalla polizia ad opera della grande comunità di espatriati del Bangladesh nel Paese. Nel video, si sente il giovane terrorizzato che grida: "Per favore non mi picchiate così, finirò per morire".
A un certo punto gli viene detto di andare via. Tuttavia mentre cerca di rimettersi in piedi, uno degli aggressori grida: "Le sue ossa sono a posto, picchiamolo ancora".
L'avvocato di Kamrul Islam ha detto che presenterà appello.
"Non meritava la pena di morte, perché non aveva alcuna intenzione di uccidere il ragazzo”, ha detto l'avvocato, che non ha fornito le proprie generalità. Nel secondo caso, nella città sud-occidentale di Khulna, un meccanico e il suo assistente sono stati condannati all’impiccagione per aver torturato fino alla morte un ex dipendente 13enne con un compressore utilizzato per gonfiare i pneumatici.
La polizia ha detto che il datore di lavoro, Mohammad Sharif, era diventato furioso poiché Rakib aveva lasciato la sua officina per un altro lavoro, così ha inserito il tubo del compressore nel retto della vittima ed ha acceso la macchina.
"Sharif e il suo assistente Mohammad Mintu sono stati condannati a morte per l'omicidio di Rakib", ha riferito alla AFP il procuratore Sultana Rahman. (Fonti: AFP, 8/11/2015)

Altre news:
MALESIA: GOVERNO VUOLE ABOLIRE LA PENA DI MORTE OBBLIGATORIA
BAHRAIN: CONFERMATE DUE CONDANNE A MORTE PER TERRORISMO
IRAN: SEI IMPICCATI PER OMICIDIO E DROGA
OREGON (USA): DAYTON LEROY ROGERS CONDANNATO A MORTE PER LA QUARTA VOLTA
SOMALIA: MILITANTI AL-SHABAAB GIUSTIZIANO NOTO RELIGIOSO ISLAMICO
EGITTO: SETTE CONDANNE A MORTE PER LE UCCISIONI DEI SOLDATI A RAFAH
ROUHANI: ‘IMPICCHIAMO I TRAFFICANTI PER AIUTARE L’EUROPA’
MALAWI: UNIONE EUROPEA CHIEDE ABOLIZIONE DELLA PENA CAPITALE
ROMA: PRESENTATA LA CAMPAGNA @MovingRights4Iran con #DiteloaRouhani
PAKISTAN: IMPICCATO PER OMICIDIO A BAHAWALPUR
ARABIA SAUDITA: CITTADINO SAUDITA DECAPITATO PER L’OMICIDIO DI UN CONNAZIONALE
CALIFORNIA (USA): CORTE D’APPELLO FEDERALE ANNULLA SENTENZA DI INCOSTITUZIONALITÀ DELLA PENA CAPITALE
SOMALIA: DUE MILITARI CONDANNATI ALLA FUCILAZIONE A MOGADISCIO
USA: LE CONDANNE A MORTE DEI VETERANI VANNO RIVISTE
LETTERA APERTA AI MASSIMI RESPONSABILI DELLO STATO ITALIANO ALLA VIGILIA DELLA VISITA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ISLAMICA DELL’IRAN
IRAN: ALMENO CINQUE PRIGIONIERI IMPICCATI IN DUE GIORNI
IRAQ: QUATTRO MEMBRI DELL’ISIS CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN SOLDATO
ARABIA SAUDITA: QUATTRO DECAPITATI PER TRAFFICO DI DROGA E OMICIDIO
IRAN: TRE IMPICCATI PER REATI LEGATI ALLE DROGHE
EGITTO: UNA CONDANNA A MORTE E TRE INVIATE AL GRAN MUFTI
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO PER STUPRO
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
IRAN: QUATTRO IMPICCATI PER DROGA
IRAN: CONDANNATO A MORTE PER UN OMICIDIO COMMESSO DA MINORENNE
USA: PUBBLICATA L’ULTIMA EDIZIONE DELL’UNIFORM CRIME REPORT
CALIFORNIA (USA): NUOVO PROTOCOLLO PER LE ESECUZIONI
KUWAIT: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN AMICO
ONU: LA GUERRA AL TERRORISMO NON E’ UNA SCUSA PER VIOLARE I DIRITTI UMANI
IRAN: EVITA L’ESECUZIONE RAGAZZA IN CARCERE DALL’ETÀ DI 12 ANNI
PAKISTAN: IMPICCATO PER OMICIDIO NEL CARCERE DI BAHAWALPUR

[<< Prec] 1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, L’UE AGGIORNI LA LISTA DEGLI ESPONENTI DEL REGIME CHE VIOLANO I DIRITTI UMANI  
  CIAD: PARLAMENTO ABOLISCE LA PENA DI MORTE ANCHE PER IL TERRORISMO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits