Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

PENNSYLVANIA (USA): DUE EX CONDANNATI A MORTE OTTENGONO PENE DETENTIVE

22 dicembre 2016: due ex condannati a morte, Tyrone Moore e James Dennis, ottengono condanne molto minori.
Tyrone Moore, 62 anni, nero, oggi ha accettato un accordo con la pubblica accusa, un accordo che viene chiamato “no contest”, in cui l’imputato accetta l’imputazione (in questo caso omicidio di 3° grado) ma al tempo stesso non si dichiara colpevole.
In cambio di questo accordo Moore è stato condannato a “non più di 20 anni”, e il giudice Michael T. Vough della Luzerne County ne ha disposto l’immediata scarcerazione in considerazione dei 34 anni già scontati, 22 dei quali nel braccio della morte.
In realtà il giudice Vough ritiene che la scarcerazione tarderà alcuni giorni a seguiti di adempimenti burocratici indispensabili.
Moore era stato condannato a morte nel 1983 con l’accusa di aver ucciso, nel corso di una rapina il 1° ottobre 1982, Nicholas Romanchick.
La condanna a morte venne annullata nel 2000, e al termine della ripetizione della fase di sentenza sostituita con un ergastolo senza condizionale. Da allora Moore ha continuato a insistere sulla propria innocenza, e il 27 agosto 2014 il giudice federale Christopher C. Conner annullò il verdetto di colpevolezza per comportamento improprio della pubblica accusa, e per inadeguata assistenza legale, compreso il non aver fatto testimoniare in aula un coimputato che ammetteva il reato ma dichiarava che Moore non fosse coinvolto.
James Dennis, 48 anni, nero, ha anche lui raggiunto un accordo “no contest” per omicidio di 3° grado, in cambio della quale è stato condannato a 20 anni. Prima di essere rilasciato deve però ottenere la condizionale per una condanna per rapina non collegata al caso di omicidio.
Dennis venne condannato a morte nel 1992 con l’accusa di aver ucciso, nell’ottobre 1991, durante una rapina, Chedell Williams, 17 anni.
La condanna venne annullata il 21 agosto 2013 da un giudice federale, e l’annullamento venne confermato il 23 agosto 2016 dalla Corte d’Appello del Terzo Circuito.
Gli annullamenti furono motivati con comportamenti impropri da parte della pubblica accusa che nascose elementi favorevoli alla difesa, al punto che nelle sentenze Dennis venne definito “probabilmente innocente”.
Da allora Dennis continua a definirsi innocente, ma oggi il suo difensore, Karl Schwartz, ha spiegato che l’accordo è stato accettato per abbreviare la procedura, che altrimenti avrebbe potuto prolungare la detenzione ancora di alcuni anni. (Fonti: DPIC, 22/12/2016)

Altre news:
VIETNAM: CONDANNE A MORTE PER SEI TRAFFICANTI DI DROGA
CINA: CONDANNATO A MORTE PER L’INCENDIO DEL BUS
QATAR: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE PER TRAFFICO DI DROGHE
IRAQ: 88 GIUSTIZIATI PER TERRORISMO NEL 2016
WASHINGTON (USA): GOVERNATORE SOSPENDE ESECUZIONE E CHIEDE L’ABOLIZIONE DELLA PENA CAPITALE
GIORDANIA: CINQUE MEMBRI DELL’ISIL CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE
IRAN: GIOVANE FRUSTATO IN PUBBLICO PER FURTO
ARABIA SAUDITA: INDIANO SALVO GRAZIE AL PREZZO DEL SANGUE
CALIFORNIA (USA): VITA DIFFICILE PER LA NUOVA LEGGE SULLE ESECUZIONI
GIORDANIA: QUATTRO CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
PAKISTAN: SALVO IL GIORNO PRIMA DELL’ESECUZIONE
ARABIA SAUDITA: CITTADINO SAUDITA CONDANNATO A MORTE PER TERRORISMO
IRAN: AMPUTATE DITA A DUE PRIGIONIERI
THAILANDIA: PRIMI RILASCI DAL CARCERE DI PHUKET
PAKISTAN: ESECUZIONE DOPO UNA PAUSA DI TRE MESI
ZAMBIA: FIGLIO DELL’EX MINISTRO DELLA DIFESA CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
NIGERIA: TRE ESECUZIONI NELLO STATO DI EDO
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO PER STUPRO
FLORIDA (USA): CORTE SUPREMA, ILLEGITTIME LE CONDANNE A MORTE DAL 2002 AD OGGI
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
USA: NEL 2016 CONDANNE A MORTE ED ESECUZIONI ANCORA DIMINUITE
GIORDANIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLO SCRITTORE NAHED HATTAR
CALIFORNIA (USA): CORTE SUPREMA SOSPENDE ENTRATA IN VIGORE DELLA PROPOSITION 66
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATO A RIAD PER OMICIDIO
INDIA: CINQUE CONDANNE ALL’IMPICCAGIONE PER L’ATTENTATO A HYDERABAD
PENA DI MORTE: LE NAZIONI UNITE CONFERMANO LA RICHIESTA DI UNA MORATORIA UNIVERSALE DELLE ESECUZIONI CAPITALI
EMIRATI ARABI UNITI: CONDANNATO A MORTE LIBERATO DOPO 14 ANNI DI CARCERE
NAZIONI UNITE: ASSEMBLEA GENERALE DENUNCIA SITUAZIONE DEI DIRITTI UMANI IN IRAN
IRAQ: L’ISIS GIUSTIZIA UN ADOLESCENTE PER SPIONAGGIO
PAKISTAN: CAPO DELL’ESERCITO APPROVA 13 CONDANNE A MORTE

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits