Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

CINA: EX MINISTRO FERROVIE CONDANNATO A MORTE CON SOSPENSIONE

30 maggio 2017:

La Cina ha emesso una condanna a morte con sospensione di due anni nei confronti di un ex ministro delle ferrovie per corruzione, hanno riportato i media statali, un caso considerato come un test riguardo la decisione del presidente Xi Jinping di contrastare la dilagante corruzione nel Paese.
Liu Zhijun è stato condannato alla "pena di morte con due anni di sospensione", per corruzione e abuso di potere, ha comunicato l'agenzia ufficiale Xinhua, una condanna che in genere equivale all’ergastolo.
Da quando è diventato capo del Partito Comunista nel mese di novembre e presidente a marzo, Xi ha fatto della lotta alla corruzione un obiettivo chiave della sua amministrazione, avvertendo che il problema è così grave che potrebbe minacciare la sopravvivenza del partito.
Il caso di Liu ha richiamato molta attenzione agli inizi, ma è stato in seguito oscurato dal caso molto più sensazionale dell’ex capo di partito di Chongqing, Bo Xilai.
La caduta di Bo l'anno scorso, tra accuse di omicidio e intrighi diplomatici, ha causato divisione e incertezza mentre il partito è pronto a trasferire il potere a una nuova generazione di leader.
Il governo deve ancora annunciare una data per il processo di Bo e le accuse che dovrà affrontare.
Liu è il politico di rango più alto condannato da quando Xi è entrato in carica. Il nuovo presidente ha affermato che gli sforzi della lotta contro la corruzione dovrebbero puntare "mosche" di basso rango così come potenti "tigri", ma poche figure di alto livello sono state finora perseguite.
Liu, 60 anni, è stato formalmente imputato ad aprile di abuso di potere e ricezione di tangenti, condotta che ha portato a "perdite enormi" di beni pubblici, secondo Xinhua.
Fu licenziato nel febbraio dello scorso anno e poi espulso dal Partito Comunista. Liu aveva resistito con successo a un tentativo di fusione con il Ministero dei Trasporti sei anni fa, ma il governo ha annunciato a marzo che i due ministeri saranno uniti.
Xinhua ha detto che Liu ha approfittato della sua posizione e ha aiutato 11 persone a ottenere promozioni o aggiudicarsi contratti, in cambio di 64,6 milioni di yuan (13,51 milioni di dollari) in tangenti tra il 1986 e il 2011.

(Fonti: happenings.com, 30/06/2017)

Altre news:
MARCO PANNELLA: IL CARCERE DI OPERA DEDICA IL TEATRO AL LEADER RADICALE
EGITTO: CONCLUSO SEMINARIO SUL CONTENIMENTO DELLA PENA DI MORTE PER TERRORISMO
IRAN: DUE PRIGIONIERI IMPICCATI PER OMICIDIO A BANDAR ABBAS E TABRIZ
‘SPES CONTRA SPEM’ - LIBERTA' DI ILLUSIONE: RIFLESSIONI SULL'ERGASTOLO OSTATIVO
DEVOLVI IL 5X1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
THAILANDIA: DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
COREA DEL NORD: PENA DI MORTE PER DISTRIBUZIONE DI MATERIALE VIDEO STRANIERO
KUWAIT: SETTE CONDANNATI A MORTE PER LO STUPRO DI UN RAGAZZO DISABILE
IRAN: UNA IMPICCAGIONE PUBBLICA E UNA IN PRIGIONE
VIETNAM: CINQUE CONDANNE A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
NEBRASKA (USA): EMESSA LA PRIMA CONDANNA A MORTE DOPO LA REINTRODUZIONE DELLA LEGGE CAPITALE
SUDAN: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
SOMALIA: LAPIDATO DA AL SHABAAB PER ADULTERIO
KUWAIT: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
MALESIA: KENIANA CONDANNATA A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
ARABIA SAUDITA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE DI DISABILE
ARABIA SAUDITA: 14 CONDANNE A MORTE CONFERMATE
PUNTLAND: 5 CONDANNE CAPITALI PER TERRORISMO
ALABAMA (USA): GIUSTIZIATO TOMMY ARTHUR DI 75 ANNI
TERRORISMO: PROTOCOLLO D’INTESA TRA NESSUNO TOCCHI CAINO E CNF PER CONTENERE LA PENA DI MORTE
IRAN: TRE IMPICCATI PER DROGA A URMIA
INDIA: CINQUE MAOISTI CONDANNATI A MORTE NEL BIHAR
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN PARENTE
GAZA: TRE GIUSTIZIATI PER L’OMICIDIO DI UN IMPORTANTE MEMBRO DI HAMAS
IRAN: CAMPIONE DI WRESTLING GIUSTIZIATO A KERMANSHAH
PAKISTAN: CONDANNE CAPITALI CONFERMATE PER 35 MILITANTI
PAKISTAN: DUE IMPICCATI PER TERRORISMO
MALESIA: DUE UOMINI IMPICCATI IN CARCERE A SELANGOR
KENYA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO E RAPINA ARMATA

1 2 3 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits