Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Il primo ministro Benjamin Netanyahu
Il primo ministro Benjamin Netanyahu
ISRAELE: KNESSET DISCUTERÀ PENA DI MORTE PER I TERRORISTI

2 agosto 2017:

Un disegno di legge che propone un emendamento alla Legge Penale e alla Legge contro il Terrorismo, consentendo al tribunale di condannare a morte terroristi che uccidono civili innocenti, sarà presto aggiunto all'agenda della Knesset da MK Nava Boker (Likud), ha riportato Israel Hayom.
Il disegno di legge propone l'aggiunta di due nuovi articoli al codice penale, il primo dei quali, 99 (a), stabilisce che "una persona che ha commesso atti di uccisione intenzionale per aiutare un'organizzazione terroristica o un nemico durante le ostilità condotte contro Israele, a seguito di un appello di un'organizzazione terroristica o di uno Stato nemico, sia che l'ordine di eseguire l'operazione sia stato dato a lui personalmente sia che abbia risposto ad un appello generale e non specifico per intraprendere azioni violente senza identificazione con obiettivi del nemico o di organizzazione terroristica - sarà condannato a morte o all’ergastolo".
Allo stesso modo, gli articoli modificati che finora hanno imposto solo la carcerazione a vita per atti di tradimento e/o terrorismo, prevederanno ora la pena di morte come prima opzione per un giudice.
Le note esplicative che accompagnano il disegno di legge affermano che "c'è una necessità legislativa, sociale e pubblica di pena deterrente che contribuirà alla sicurezza sociale e al principio della protezione dello Stato e dei cittadini eliminando gli attacchi terroristici".
Lo sponsor del ddl, il vice presidente della Knesset, MK Nava Boker, ha dichiarato di aver deciso di presentare il disegno di legge perché "gli assassini della famiglia Fogel di Itamar ora vivono in un albergo a quattro stelle in una prigione israeliana".
Il massacro di Itamar dell'11 marzo 2011 è stato un attacco terroristico contro l'insediamento israeliano di Itamar in Giudea e Samaria, in cui cinque membri della famiglia Fogel furono uccisi nei loro letti.
"Non ho dubbi che la pena di morte per i terroristi, insieme ad altri mezzi, costituisca una reale deterrenza e aiuti a sradicare il terrorismo in Israele", ha dichiarato MK Boker, aggiungendo che "è giunto il momento di porre fine alla nostra umiliazione davanti al terrore e ai nostri nemici. È importante che la famiglia di un terrorista che invia il figlio a uccidere saprà che riceverà la peggiore punizione di tutte e non passerà alcuni anni in un albergo a quattro stelle in una prigione israeliana e poi sarà rilasciato con un accordo di scambio per tornare a uccidere civili innocenti".
A seguito dell'ultimo massacro di tre membri della stessa famiglia a Halamish, sia il primo ministro Benjamin Netanyahu che il ministro della Difesa Avigdor Liberman si sono detti favorevoli all'esecuzione del terrorista Omar al-'Abd del vicino villaggio di Qubar, che ha commesso gli omicidi.

(Fonti: jewishpress.com, 02/08/2017)

Altre news:
IRAN: NTC CHIEDE AL GOVERNO ITALIANO DI ASCOLTARE LE RAGIONI DEI PRIGIONIERI POLITICI IN SCIOPERO DELLA FAME PER LE CONDIZIONI DISUMANE DI DETENZIONE NEL CARCERE DI KARAJ
IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, L’EUROPA DEI DIRITTI UMANI NON E’ RAPPRESENTATA DALLA MOGHERINI A THERAN
YEMEN: ESECUZIONE TRASMESSA IN TELEVISIONE
IRAN: IMPICCATO IN PUBBLICO A BANDAR ABBAS
PYONGYANG CONDANNA A MORTE QUATTRO GIORNALISTI SUDCOREANI
NUOVA ZELANDA: SI ALL’ESTRADIZIONE IN CINA DI UN UOMO ACCUSATO DI OMICIDIO
IRAN: DUE IMPICCATI PER DROGA AD ARDABIL
INDIA: CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO PLURIMO
IRAN: IMPICCATO A KARAJ PER STUPRO
IRAQ: CONDANNA A MORTE PER ‘L’EMIRO CHIMICO’
IRAN: IMPICCATO PRIGIONIERO SUNNITA
SACCO E VANZETTI: NESSUNO TOCCHI CAINO A TORRE MAGGIORE
MAROCCO: RE MOHAMMED VI GRAZIA 415 PRIGIONIERI
IRAN: IMPICCATO GIOVANE CHE ERA STATO ARRESTATO A 15 ANNI
ARIZONA (USA): SAMMANTHA ALLEN CONDANNATA A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA BAMBINA DI 10 ANNI
SOMALIA: CONDANNE CONFERMATE PER L’OMICIDIO DEL RELIGIOSO
EGITTO: CORSO DI FORMAZIONE SUI DIRITTI UMANI E PROMOZIONE DELLA GIUSTIZIA PENALE
INDONESIA: NIGERIANO GIUSTIZIATO LO SCORSO ANNO POTEVA ANCORA SALVARSI
IRAN: IMPICCATO PER OMICIDIO DAVANTI A 5000 PERSONE
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits