Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Elvis Brooks
Elvis Brooks
LOUISIANA (USA): PATTEGGIA E VIENE SCARCERATO DOPO 42 ANNI

24 ottobre 2019:

Elvis Brooks, 62 anni, nero, è stato scarcerato il 16 ottobre 2019 dopo 42 anni. Brooks era stato condannato all’ergastolo nel 1977 dopo che la pubblica accusa aveva chiesto per lui la pena di morte. Il processo era durato solo 1 giorno. Era accusato di aver ucciso, il 1° luglio 1977, nel corso di una rapina in un locale pubblico, un cliente, Cecil Lloyd. Brooks si è sempre dichiarato innocente. Il 15 ottobre il giudice Dennis Waldron aveva formalizzato un accordo per cui Brooks si dichiarava colpevole di imputazioni minori (omicidio di secondo grado e rapina) e rinunciava a ulteriori appelli, e in cambio veniva scarcerato subito. Prima della formalizzazione dell’accordo Brooks aveva manifestato il suo scontento, visto che si ritiene innocente. Ma dopo 42 anni di carcere, scontati nel penitenziario di Angola, continuare a chiedere il totale proscioglimento avrebbe richiesto altri anni di ricorsi. “Non avrei voluto accettare questo accordo con la pubblica accusa, ma sono stato rinchiuso dal 1977. Non sto diventando più giovane, vorrei uscire”. Dal 2002 Brooks è stato assistito dagli avvocati dell’Innocence Project, che riesaminando il caso si sono accorti di 2 circostanze in cui la pubblica accusa aveva omesso di comunicare ai difensori circostanze importanti. La prima circostanza è che sulla scena del crimine la polizia scientifica aveva rilevato, su due lattine di birra ordinate dai rapinatori che si erano finti clienti, impronte digitali diverse da quelle di Brooks. La pubblica accusa aveva inoltre tenuto nascosto il fatto che immediatamente prima, una rapina simile era stata compiuta a breve distanza, e i testimoni (di colore), ai quali erano state mostrate le foto di Brooks, non lo avevano indicato. Contro Brooks al processo erano state usate praticamente solo le testimonianze di tre clienti (bianchi) del bar i quali, nonostante la scarsa illuminazione, ritenevano di aver riconosciuto Brooks da alcune foto mostrate dalla polizia. Gli avvocati di Innocence Project hanno ricordato che quando le testimonianza oculari sono inter-razziali, c’è un’alta possibilità che siano sbagliate. Secondo l'Innocence Project di New Orleans, 29 dei 57 proscioglimenti della Louisiana hanno comportato un'identificazione errata di testimoni oculari. Il Registro nazionale dei Proscioglimenti riferisce che il 25% dei proscioglimenti per omicidio a livello nazionale riguardava identificazioni erronee da parte dei testimoni oculari. Identificazioni errate hanno contribuito a sette degli 11 proscioglimenti dal braccio della morte della Louisiana. Il 71% dei proscioglimenti per omicidio a livello nazionale e tutti gli 11 in Louisiana hanno subito una qualche forma di comportamento scorretto da parte della pubblica accusa o della polizia. "Il signor Brooks non ha mai cercato un patteggiamento. È profondamente ingiusto che un uomo innocente sia costretto a scegliere tra accettare un patteggiamento per assicurarsi la libertà immediata, oppure attendere altri anni in prigione per provare la sua innocenza attraverso un contenzioso", ha dichiarato Charrel Arnold, l’avvocatessa dell'Innocence Project di New Orleans (IPNO) che ha seguito il caso. "Questa situazione è particolarmente ingiusta dato che lo stato già dal 1977 era a conoscenza delle nuove prove che noi siamo riusciti a presentare solo molti anni dopo." Il procuratore distrettuale della Orleans Parish, Leon Cannizzaro, ha affermato che il suo ufficio "non ha fatto nulla, né prima né ora, per privare questo imputato di un processo equo".

(Fonti: nola.com, 16/10/2019)

Altre news:
MAROCCO: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DELLE RAGAZZE SCANDINAVE
IRAN: DUE IMPICCATI A SHIRAZ PER OMICIDIO
INDIA: CONFERMATA CONDANNA CAPITALE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
KENYA: EX PRIGIONIERO DEL BRACCIO DELLA MORTE SI BATTE CONTRO LA PENA CAPITALE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE DUE VOLTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UN BAMBINO
OHIO, UTAH, WYOMING: PIÙ DI 250 LEADER CONSERVATORI CHIEDONO LA FINE DELLA PENA DI MORTE
IRAN: MINORENNE GIUSTIZIATO PER OMICIDIO
NIGERIA: DUE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE NELLO STATO DI EKITI
GIORDANIA: 22ENNE CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
EGITTO: UNA CONDANNA A MORTE PER TERRORISMO
GIORDANIA: DUE SORELLE CONDANNATE A MORTE PER DUPLICE OMICIDIO
BIELORUSSIA: UOMO CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA BAMBINA
ESPERTO ONU: L'IRAN CONTINUA A GIUSTIZIARE MINORENNI, NE HA 90 NEL BRACCIO DELLA MORTE
INDIA: UN’ALTRACONDANNA A MORTE PER CYANIDE MOHAN
KENYA: CONDANNATO A MORTE PER RAPINA CON VIOLENZA
BANGLADESH: 16 CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA STUDENTESSA BRUCIATA VIVA
SRI LANKA: INDIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
ERGASTOLO: NESSUNO TOCCHI CAINO, LA CONSULTA APRE UNA BRECCIA NEL MURO DI CINTA DEL FINE PENA MAI
MALESIA: CONFERMATA IN APPELLO CONDANNA CAPITALE PER TRAFFICO DI DROGA
BANGLADESH: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN COMMERCIANTE DI FARIDPUR
INDIA: CONFERMATE TRE CONDANNE A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA RAGAZZA
MALESIA: LAVORATORE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN COLLEGA
ERGASTOLO. NESSUNO TOCCHI CAINO, LA CONSULTA AFFERMI IL DIRITTO ALLA SPERANZA NEL NOSTRO PAESE
BANGLADESH: 7 CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA DONNA
MALESIA: COPPIA INDONESIANA CONDANNATA A MORTE PER L’OMICIDIO DEL LORO NEONATO
VIETNAM: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA SUA RAGAZZA
TANZANIA: CORTE D’APPELLO CONFERMA TRE CONDANNE CAPITALI
BANGLADESH: 12 CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
EMIRATI ARABI UNITI: CORTE SUPREMA CONFERMA DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
NIGERIA: CONDANNA ALL’IMPICCAGIONE PER OMICIDIO

1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits