Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Il governatore del Kentucky Matt Bevin
Il governatore del Kentucky Matt Bevin
KENTUCKY (USA): PRIMA DI LASCIARE L'INCARICO IL GOVERNATORE MATT BEVIN COMMUTA DUE CONDANNE A MORTE

17 dicembre 2019: Prima di lasciare l'incarico, il governatore del Kentucky Matt Bevin ha commutato due condanne a morte in ergastoli “normali”. Il 6 dicembre 2019, Bevin, 52 anni, bianco, Repubblicano, ha commutato la condanna a morte di Gregory Wilson, 62 anni, nero, il cui processo una volta fu definito da un giudice federale “una parodia della giustizia”. Quindi il 9 dicembre - l'ultimo giorno in carica del governatore - ha commutato la condanna a morte di Leif Halvorsen in risposta a una straordinaria storia di redenzione. A causa dell'età dei casi, entrambi gli uomini hanno già maturato i termini per chiedere la libertà vigilata. Wilson è stato condannato a morte nel 1988 con l’accusa di aver violentato e ucciso, il 29 maggio 1987, Deborah Pooley, 36 anni.
Un giudice federale aveva descritto il suo processo come "uno dei peggiori esempi che io abbia mai visto di errori e pessima difesa che pervadono i processi capitali". All’epoca del processo la corte aveva impiegato più di un anno solo per trovare degli avvocati d’ufficio che fossero disponibili a seguire il caso per il quale era stanziato un budget molto basso: 2.500 dollari. Alla fine, due avvocati avevano accettato di occuparsi del caso dopo che il giudice aveva affisso un cartello sulla porta del suo ufficio, che diceva: “PER FAVORE AIUTO. DISPERATO. QUESTO CASO NON PUO 'ESSERE RINVIATO DI NUOVO." Uno degli avvocati, John Foote, non aveva mai affrontato un processo per fatti di sangue. Il secondo, William Hagedorn, aveva accettato di difendere l’imputato gratuitamente, ma era un avvocato particolare, semi-pensionato, senza un ufficio, senza collaboratori, né una fotocopiatrice né libri di legge, e come recapito lasciava il numero di telefono di un bar. Gli avvocati non hanno parlato con i testimoni, e non ne hanno citato nessuno in tribunale, non hanno verificato le prove portate dalla polizia, né hanno contattato familiari di Wilson perché testimoniassero per fornire attenuanti. Non hanno presentato alcuna difesa alle accuse di omicidio e nessuna attenuante nella fase di sentenza del processo. Per complicare le cose, la co-imputata di Wilson, Brenda Humphrey - un'ex prostituta che ha testimoniato contro di lui – all’epoca del processo aveva una relazione sessuale con un altro giudice dello stesso tribunale. La Humphrey, ha sottolineato la petizione di clemenza di Wilson, aveva "confessato a sua sorella che era stata lei, Brenda, a uccidere la vittima tagliandole la gola". Humphrey - che è bianca - è stata condannata all'ergastolo e oggi è fuori dal carcere, mentre Wilson - che è nero — è stato condannato a morte. La dichiarazione di Bevin che accompagna la commutazione afferma che "la giustizia dovrebbe essere al servizio di tutte le parti. In questo caso non lo è stata. "Il fatto che una persona che per sua ammissione sembra essere il vero assassino sia ora fuori di prigione mentre il signor Wilson è nel braccio della morte indicherebbe che il signor Wilson non sia stato trattato correttamente dalla macchina della giustizia", ha detto Bevin. Wilson era stato coinvolto in un "brutale omicidio", ha scritto il Governatore, ma è altrettanto vero che definire solo “inadeguata” l’assistenza legale che ha ricevuto dallo stato “sarebbe l'eufemismo dell'anno". L'attuale avvocato di Wilson, Dan Goyette, ha elogiato Bevin per il suo "coraggio e senso di giustizia". "Finalmente", ha detto Goyette, "è stato posto rimedio a una vergognosa parodia della giustizia". Bevin ha commutato la sentenza di Halvorsen nelle ultime ore del suo incarico, dopo aver esaminato una petizione di clemenza che descriveva in dettaglio ciò che l'avvocato di Halvorsen, David M. Barron, ha descritto come "una storia unica e stimolante di redenzione". La petizione ha descritto come, nei suoi 36 anni nel braccio della morte del Kentucky, Halvorsen è passato da tossicodipendente a laureato, completando due lauree. La petizione ricorda come durante la detenzione Halvorsen abbia raccolto fondi per bambini svantaggiati, fatto da mentore per giovani a rischio, e che era l'unico detenuto nel braccio della morte di cui gli agenti si fidavano per far parte di un gruppo di detenuti che parlavano con giovani in difficoltà. Il personale penitenziario ha anche accreditato a Halvorsen l’aver ripristinato la calma nella prigione, probabilmente prevenendo gli attacchi al personale e ad altri detenuti. Diversi degli studenti che avevano conosciuto Halvorsen hanno scritto lettere a suo favore. Uno ha scritto: “"Ascoltare la tua storia mi ha fatto capire che se non cambio qualcosa della mia vita, potrei finire in un posto simile a dove sei ora." Halvorsen aveva precedentemente scritto in un racconto pubblicato su una rivista "i miei anni di prigione sono stati spesi per recuperare la mia vita dalle ceneri delle sue rovine". Concedendo la commutazione, il Governatore Bevin ha detto: "Leif ha una voce potente che deve essere ascoltata da più persone." Bevin ha mandato un SMS all’avvocato Barron alle 22:02, poco meno di due ore prima della scadenza del suo mandato, per informarlo della commutazione. "Sono molto lieto e grato che il governatore abbia riconosciuto i quasi quattro decenni di sforzi di Leif Halvorsen per dimostrare rimorso, costruire riconciliazione e tentare di usare la sua situazione di vita e la sua storia per cambiare e salvare altre vite", ha detto Barron. Halvorsen, oggi 65 anni, bianco, era stato condannato a morte il 5 settembre 1983 per aver ucciso 3 persone (Jacqueline Greene, Joe Norman e Joey Durham) nel corso di una rapina il 13 gennaio 1983. (Fonti: Lousiville Courier Journal, Lexington Herald Leader, 09/12/2019)

Altre news:
INDIA: 102 CONDANNE A MORTE NEL 2019
VIETNAM: SEI CONDANNATI A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA STUDENTESSA
CINA: CONDANNA A MORTE CONFERMATA PER UCCISIONI DI DUE ALUNNI
CINA: CONDANNA A MORTE CONFERMATA PER STUPRI
PAKISTAN: CONDANNA A MORTE COMMUTATA IN UN CASO DI OMICIDIO
ARABIA SAUDITA: CONDANNATO A MORTE PER ATTENTATO IN UN LOCALE DI RIAD
SUDAN: 27 AGENTI DELL’INTELLIGENCE CONDANNATI A MORTE PER L'UCCISIONE DI UN INSEGNANTE
BIELORUSSIA: PER LUKASHENKO LA PENA DI MORTE AIUTA A MANTENERE LA STABILITÀ
CINA: GIUSTIZIATO PER INCENDIO CHE UCCISE 18 PERSONE
GIAPPONE: CINESE IMPICCATO PER GLI OMICIDI DI QUATTRO MEMBRI DI UNA FAMIGLIA
BIELORUSSIA: GIUSTIZIATO PER DUPLICE OMICIDIO
ARABIA SAUDITA: CINQUE CONDANNE A MORTE PER L'OMICIDIO DI JAMAL KHASHOGGI
PAKISTAN: PROFESSORE CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
CARCERE. CONCLUSO VIII CONGRESSO DI NESSUNO TOCCHI CAINO-SPES CONTRA SPEM NEL CARCERE DI OPERA
PAKISTAN: EX PRESIDENTE MUSHARRAF CONDANNATO A MORTE PER ALTO TRADIMENTO
TRINIDAD E TOBAGO: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
CARCERE. NESSUNO TOCCHI CAINO A CONGRESSO NEL CARCERE DI OPERA A MILANO
YEMEN: TRIBUNALE HOUTHI EMETTE QUATTRO CONDANNE A MORTE PER SPIONAGGIO PRO-ARABIA SAUDITA
VIII CONGRESSO DI NTC - PROPOSTA DI PROGRAMMA E ORDINE DEI LAVORI
ZAMBIA: GUARITORE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN CLIENTE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE TRE VOLTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UN BAMBINO
SRI LANKA: CONDANNATO A MORTE PER SPACCIO DI EROINA
EGITTO: SIMPOSIO SULLA PENA DI MORTE
GIORDANIA: 15 IMPICCATI IN UN GIORNO (INCLUSI 10 PER TERRORISMO)
GIAPPONE: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DELLA MOGLIE E DI DUE FIGLI
IRAN: MOGLIE E MARITO IMPICCATI IN CARCERE A MASHHAD
SRI LANKA: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
MALESIA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
SRI LANKA: CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
TEXAS (USA): GIUSTIZIATO TRAVIS TREVINO RUNNELS

1 2 3 [Succ >>]
2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits