Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

I quattro si erano dichiarati non colpevoli
I quattro si erano dichiarati non colpevoli
INDIA: QUATTRO IMPICCATI PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA RAGAZZA SUL BUS NEL 2012

20 marzo 2020:

L'India ha impiccato il 20 marzo 2020 quattro uomini che erano stati condannati per lo stupro e omicidio di una ragazza su un autobus a Nuova Delhi nel 2012, in un caso che ha scioccato il mondo mettendo in evidenza l’alto numero di crimini commessi contro le donne in India. I quattro uomini sono stati giustiziati all'alba nella prigione di Tihar, alla periferia della capitale, hanno detto due funzionari della prigione. Centinaia di poliziotti sono stati schierati fuori dalla prigione per controllare una folla che aspettava di celebrare l'esecuzione. Alcuni avevano cartelli con scritto "Giustizia per le donne" e "Impiccate i colpevoli". Il crimine, avvenuto nella notte del 16 dicembre 2012, suscitò massicce proteste e indignazione globale. La vittima fu soprannominata Nirbhaya – colei che non ha paura - dalla stampa indiana, poiché non poteva essere nominata secondo la legge del Paese. "Oggi, giustizia è stata fatta dopo sette anni", ha detto la madre della vittima ai giornalisti fuori dalla prigione. "Saluto la magistratura indiana e ringrazio Dio per aver ascoltato le nostre preghiere ... l'anima di mia figlia ora può riposare in pace." Sei uomini furono arrestati per la brutale aggressione. Uno dei sospetti, Ram Singh, fu trovato morto nella sua cella nel marzo 2013. Si trattò probabilmente di un suicidio. Un altro, che all'epoca aveva 17 anni, è stato rilasciato nel 2015 dopo aver passato tre anni in un riformatorio – massima condanna possibile per un minore in India. I quattro uomini che sono stati giustiziati sono l'istruttore di palestra Vinay Sharma, il pulitore di autobus Akshay Thakur, il venditore di frutta Pawan Gupta e il disoccupato Mukesh Singh, che erano stati condannati a morte in un processo per direttissima nel 2013. Nel 2017, la Corte Suprema aveva confermato la condanna a morte dei quattro uomini, con i giudici che avevano ritenuto il crimine da loro commesso come rientrante tra i casi “più rari tra i rari”, come richiesto in India per emettere la condanna capitale.
Il Presidente indiano ha respinto le richieste di clemenza da parte dei condannati, dopo che la Corte Suprema ha respinto le loro richieste di revisione delle condanne a morte. Aggredita su un autobus in movimento e lasciata apparentemente morta sul ciglio della strada, la vittima, una studentessa di fisioterapia di 23 anni, ha resistito due settimane prima di morire per le gravi ferite. È morta in un ospedale di Singapore, dove era stata trasferita nell’estremo tentativo di salvarla. L'indignazione per la sua morte ha portato l'India ad approvare nuove dure leggi contro la violenza sessuale, inclusa la pena di morte per stupro in alcuni casi.

(Fonti: reuters.com, 20/03/2020)

Altre news:
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
GIAPPONE: DIVENTA DEFINITIVA LA CONDANNA A MORTE DELL’OMICIDA DEI DISABILI MENTALI
SOMALILAND: 800 DETENUTI SARANNO LIBERATI CONTRO LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS IN CARCERE
BOTSWANA: DUE UOMINI GIUSTIZIATI PER OMICIDIO
ZIMBABWE: 5.000 DETENUTI LIBERATI CONTRO LA DIFFUSIONE DEL COVID-19 NELLE CARCERI
EGITTO: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER INCIDENTE ALL’OLEODOTTO CHE CAUSO’ NOVE MORTI
YEMEN: GLI HOUTHI GRAZIANO MEMBRO DELLA MINORANZA BAHA’I CHE ERA STATO CONDANNATO A MORTE
LA GRAN BRETAGNA NON PUÒ FORNIRE AGLI STATI UNITI PROVE DA USARE IN CASI CAPITALI
SRI LANKA: IL PRESIDENTE CONCEDE LA GRAZIA A MILITARE CHE UCCISE DEI CIVILI TAMIL
GIAPPONE: PRIMA DI ESSERE IMPICCATO, MEMBRO SETTA AUM SHINRIKYO HA ESORTATO ASPIRANTI TERRORISTI A NON ESEGUIRE ATTENTATI
IRAN: 70 PRIGIONIERI POLITICI A TEHERAN E KARAJ PROTESTANO PER LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS
LE NAZIONI UNITE CHIEDONO DI INTERROMPERE L’USO DELLA PENA DI MORTE
NIGERIA: SEI CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
EMIRATI ARABI UNITI: CONDANNA A MORTE CONFERMATA PER PADRE CHE ABUSAVA DELLA FIGLIA
CINA: CONDANNATO A MORTE STUPRATORE CHE HA SEQUESTRATO LA VITTIMA PER 24 GIORNI
COLORADO (USA): ABOLITA LA PENA DI MORTE NELLO STATO
COREA DEL NORD: CONTRABBANDIERE GIUSTIZIATO PER AVER NASCONTO INFEZIONE DA COVID-19
YEMEN: CORTE HOUTHI CONFERMA CONDANNA A MORTE DI BAHA’I
ZIMBABWE: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO E STUPRO
CARCERI. NESSUNO TOCCHI CAINO, BENE MATTARELLA SU DETENUTI COME PARTE DELLA COLLETTIVITA’
IRAN: CONDANNATO A MORTE UN ALTRO PARTECIPANTE ALLE ‘PROTESTE DI NOVEMBRE’
SIRIA: IL PRESIDENTE ASSAD CONCEDE L’AMNISTIA
IRAN: 10.000 DETENUTI GRAZIATI IN OCCASIONE DEL CAPODANNO PERSIANO E DELL’EPIDEMIA COVID-19
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE A SARGODHA PER OMICIDIO
GIAPPONE: NON VUOLE PRESENTARE APPELLO IL CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DEI DISABILI
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO
NIGERIA: CONDANNATO A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
BANGLADESH: PADRE E ZIO CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
USA: IL NEW YORK TIMES DESCRIVE LA SITUAZIONE ATTUALE NEL CAMPO DI DETENZIONE DI GUANTANAMO
YEMEN: TRIBUNALE HOUTHI CONDANNA A MORTE 19 UFFICIALI DELL’ESERCITO

1 2 3 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits