Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Edificio del Partito dei Lavoratori in Corea del Nord
Edificio del Partito dei Lavoratori in Corea del Nord
COREA DEL NORD: GIUSTIZIATI QUATTRO SOLDATI COINVOLTI IN UN CASO DI CONTRABBANDO

1 dicembre 2020:

Due graduati e due soldati semplici della guardia di frontiera nordcoreana sono stati fucilati il 22 novembre 2020, ha riportato una fonte del Daily NK nella provincia di Yanggang, secondo cui i quattro erano coinvolti in un recente caso di contrabbando che aveva provocato la chiusura della città di Hyesan.
In una conversazione telefonica col Daily NK il 27 novembre, la fonte ha detto che il 22 novembre "il comandante, il funzionario politico e due soldati" della 25a Brigata del Comando Sicurezza di Frontiera, 251° Reggimento, Quarto Battaglione, Terza Compagnia sono stati giustiziati. L'esecuzione è “avvenuta presso l'aeroporto di Ryonbong sotto la direzione di funzionari del Ministero per la Sicurezza dello Stato venuti da Pyongyang”, ha detto la fonte, parlando a condizione di anonimato.
La tempistica dell'esecuzione è degna di nota. Gli uomini sono stati uccisi solo un giorno dopo la revoca del blocco su Hyesan del 21 novembre, il che indica quanto seriamente le autorità abbiano preso la questione.
Secondo quanto riferito, le autorità nordcoreane hanno discusso dell'incidente di Hyesan dopo che Ri Pyong Chol, vice presidente della Commissione militare centrale, è arrivato a Hyesan la scorsa settimana.
Il 23 novembre le autorità hanno sciolto la compagnia implicata nel caso di contrabbando di Hyesan e trasferito il reggimento di cui faceva parte nella contea di Yonggwang, provincia di South Hamgyong. Ci sono anche voci secondo cui le autorità trasferiranno un gran numero di soldati dall'area in altre regioni del Paese.
Questi piani per trasferire truppe fuori dalla zona di confine si svolgono in segreto, ha detto la fonte. Le ultime esecuzioni non sono state aperte al pubblico. Secondo la fonte, per "mostrare cosa succede a coloro che rifiutano gli ordini", un solo ufficiale e un solo soldato di ciascuna compagnia della 25a Brigata con sede a Hyesan sono stati scelti per assistere alle esecuzioni.
I funzionari del Ministero per la Sicurezza dello Stato che hanno diretto le esecuzioni hanno affermato che i quattro giustiziati hanno "tradito la grande fiducia del Partito" e "causato grande preoccupazione al Partito, agendo per i propri interessi, violando la chiusura del confine entrando in contatto con i cinesi mentre cercavano illegalmente di [contrabbandare] oro, cosa proibita ", ha riferito la fonte.
I funzionari hanno inoltre affermato che i quattro erano "traditori che non sarebbero stati perdonati nemmeno dopo la morte" e che "tale tradimento non deve mai ripetersi", secondo la fonte.
Sembra che il comandante della compagnia e l'ufficiale politico giustiziati fossero stati accusati di aver fermato il personale dello Storm Corp che tentava di sparare contro un ufficiale della guardia di frontiera e un soldato che, dopo essere stati colti in flagrante nell'operazione di contrabbando, avevano tentato la fuga.
Diversi cittadini nordcoreani si lamentano del fatto che il governo si sia spinto troppo in là nel punire soldati semplici insieme agli ufficiali. Hanno detto che le autorità avrebbero dovuto prendere in considerazione che il personale arruolato “non aveva altra scelta” se non quella di prendere parte all'operazione di contrabbando su ordine dei loro superiori, ha riferito la fonte.
Ad esempio, ai soldati della 25a Brigata che erano al centro del cosiddetto "incidente di Hyesan", è stato ordinato di eseguire operazioni di contrabbando da parte dei quadri del Ministero per la Sicurezza dello Stato e del Dipartimento per l'Organizzazione e la Guida, nonostante la chiusura del confine tra Cina e Corea del Nord, ha riportato la fonte.
Dal momento che gli ufficiali al comando esercitano una grande autorità sui soldati, questi ultimi in genere non hanno altra scelta se non quella di obbedirgli.
"Quando si considerano le motivazioni alla base dell'incidente di Hyesan, si potrebbe dire che la responsabilità più grande [per quello che è successo] spetta al governo perché non è in grado di garantire i mezzi di sostentamento dei soldati e della popolazione locale", ha detto la fonte. "Il governo, tuttavia, sta evitando ogni responsabilità giustiziando dei soldati".

(Fonti: Daily NK, 30/11/2020)

Altre news:
TANZANIA: CONDANNE A MORTE COMMUTATE PER 256 PRIGIONIERI DEL BRACCIO DELLA MORTE
USA - Federale. Brandon Bernard, 40 anni, nero, è stato giustiziato.
USA - Anche Amanda Knox, con “Death Penalty Action”, contro le esecuzioni federali.
BANGLADESH: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
IRAN - Kamal Asghari giustiziato nella prigione di Mahabad il 9 dicembre.
IRAN - Daniel Divani-Azar giustiziato nella prigione di Miandoab il 9 dicembre.
QATAR: CONFERMATE DUE CONDANNE CAPITALI PER OMICIDIO
INDONESIA: UNA CONDANNA A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
IRAN - Confermata la condanna a morte del giornalista Ruhollah Zam.
NIGERIA: CONFERMATA CONDANNA CAPITALE PER L’OMICIDIO DEL MARITO
PAKISTAN: TRE CONDANNE A MORTE PER STUPRO
ARABIA SAUDITA: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE AGENTI DELLA SICUREZZA
EGITTO: AMNESTY RIPORTA 57 ESECUZIONI  A OTTOBRE E NOVEMBRE
CINA: GIUSTIZIATO PER GLI OMICIDI DI DUE SCOLARI
IRAN - Abdollah Mohammadi, minore all'epoca del reato, è stato giustiziato nella prigione di Yazd il 6 dicembre 2020.
BANGLADESH: SETTE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO POLITICO
COREA DEL NORD: FUCILATO IN PUBBLICO PER AVER VIOLATO NORME ANTI-COVID
DITEMI QUAL È IL CARCERE GIUSTO PER QUESTO INVALIDO AL 100 PER 100
RDC: 14 CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE GEMELLI RAPPER
IRAN - La Corte Suprema annulla le condanne a morte di Saeed Tamjidi, Mohammad Rajabi e Amirhossein Moradi.
STATI UNITI: 172 INNOCENTI LIBERATI DAL BRACCIO DELLA MORTE. FALSE PROVE DELL’ACCUSA, FALSI INFORMATORI, PREGIUDIZI RAZZIALI
USA - Imputati di colore intellettualmente disabili e stranieri sproporzionatamente soggetti alla pena di morte.
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
PAKISTAN: UNA CONDANNA CAPITALE CONFERMATA E UN’ALTRA COMMUTATA
NIGERIA: TRE CONDANNATI A MORTE PER RAPINE A MANO ARMATA NELLO STATO DI ONDO
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI CINQUE FAMILIARI
BANGLADESH: TRE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
IRAN - Nasrin Sotoudeh è dovuta tornate in prigione nonostante sia ancora positiva
USA - Pennsylvania. Roderick Johnson oggi è stato scarcerato.
IRAN - URGENTE: l’esecuzione di Ahmadreza Djalali potrebbe davvero essere imminente.

[<< Prec] 1 2 3 4 [Succ >>]
2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits