Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

PAKISTAN: LEGGI ANTI-BLASFEMIA INASPRITE

24 gennaio 2023:

Il governo pakistano del primo ministro Shehbaz Sharif ha approvato un disegno di legge che inasprisce le controverse leggi anti-blasfemia del Paese, ha riportato l’emittente NDTV il 24 gennaio 2023.
L'Assemblea Nazionale pakistana il 17 gennaio ha approvato all'unanimità la Legge Penale (Emendamenti) 2013, aumentando la pena minima per chi viene ritenuto colpevole di aver insultato le personalità venerate dell'Islam da tre a 10 anni di carcere, insieme a una multa di un milione di rupie pakistane.
La dichiarazione degli obiettivi del ddl afferma che mancare di rispetto al Profeta e ad altre personalità non solo ha promosso terrorismo e disgregazione nel Paese, ma ha anche ferito persone di ogni estrazione sociale.
La Commissione per i diritti umani del Pakistan (HRCP) ha affermato che questi emendamenti rischiano di esacerbare la persecuzione delle minoranze religiose e delle comunità minoritarie.
Il presidente dell'HRCP, Hina Jilani, in una dichiarazione rilasciata a Lahore il 20 gennaio, ha affermato che l'emendamento aumenterà ulteriormente le persecuzioni delle minoranze.
"Sebbene lo scopo dichiarato di questo disegno di legge sia frenare il settarismo, l'HRCP ritiene probabile che esacerberà la persecuzione delle minoranze religiose e dei gruppi minoritari del Pakistan", secondo la sua dichiarazione.
Il ddl rende inoltre il reato non soggetto a cauzione, violando così direttamente il diritto costituzionalmente garantito alla libertà personale ai sensi dell'articolo 9, ha affermato l'HRCP.
"Dati i travagliati precedenti del Pakistan nell'uso improprio di tali leggi, è probabile che questi emendamenti vengano utilizzati in modo sproporzionato contro le minoranze religiose, con conseguenti false denunce, molestie e persecuzioni", ha aggiunto.
L'organismo per i diritti umani ha detto che l'aumento della pena per presunta blasfemia aggraverà l'uso improprio della legge per compiere vendette personali, come spesso accade con le accuse di blasfemia.
"In un momento in cui la società civile ha chiesto modifiche a queste leggi per prevenirne l'abuso, il rafforzamento di questa punizione farà l'esatto contrario", ha affermato.
Secondo il Codice penale del Pakistan, il reato di blasfemia è punibile con la morte o l'ergastolo. I critici affermano che sia stato utilizzato da gruppi estremisti per perseguitare le fedi minoritarie e prendere ingiustamente di mira le minoranze.
Diverse persone sono state uccise dagli estremisti, sebbene nessuna sia stata giustiziata in base a queste leggi.
Queste norme furono introdotte dall'ex sovrano militare Zia-ul-Haq negli anni '80 per ottenere il sostegno dei gruppi religiosi.
In un rapporto del 2021, gli esperti delle Nazioni Unite hanno affermato di essere preoccupati per le continue persecuzioni e atti di violenza perpetrati da soggetti statali e non statali in Pakistan, alimentati da accuse di apostasia e blasfemia e spesso rivolti contro minoranze religiose.

(Fonti: NDTV, 24/01/2023)

Altre news:
IRAN - Il manifestante Kambiz Kharoot, 20 anni, condannato a morte
KENYA: IL 43% DEI CONDANNATI A MORTE IGNORAVA COSA STESSE SUCCEDENDO DURANTE IL PROCESSO
IRAN - 4 uomini giustiziati a Karaj il 23 gennaio. 47 dall'inizio dell'anno
IRAN - La designazione dell'IRGC come “gruppo terrorista” spaventa il regime
IRAN - Condannato a morte il manifestante Ebrahim Narouei, 25 anni
USA - Florida. Steven Wolf condannato a morte
SUD SUDAN: IL GOVERNO MANTIENE LA PENA DI MORTE
IRAN - Ahmad Zalitabar giustiziato a Karaj il 23 gennaio
USA - California. Annullata la condanna a morte di Billy Ray Waldon
BANGLADESH: SEI CONDANNATI A MORTE PER CRIMINI CONTRO L’UMANITA’
IRAN - Omid Karamali giustiziato a Karaj il 22 gennaio
USA - Ohio. Gregory Esparza condannato all’ergastolo “semplice”
IRAN - Aggiornamenti sulle condizioni di Hasan Firouzi e Mohammad Ekhtiarian
FINALMENTE UN ATTO DI CLEMENZA PER I DETENUTI. ITALIA? NO, MAROCCO
BANGLADESH: PRIGIONIERO IMPICCATO IN CARCERE A KASHIMPUR
CIO’ CHE NEL RESTO DEL MONDO E’ IRRILEVANTE IN TERRA DI SICILIA DIVENTA ‘MAFIOSO’
USA - 300 Ong scrivono a Biden perchè ponga fine alla pena di morte
USA - Arizona. Nuova governatrice: rivedere le pena di morte
SOMALIA: CONDANNA A MORTE PER IL ‘DOTTORE’ DI AL-SHABAAB ABDI JIROW
IRAN - Il manifestante Arshia Takdastan, 18 anni, condannato a morte
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDI D’’ONORE’
SOMALIA: DUE MEMBRI DI AL SHABAAB CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
IRAN - Javad Rouhi, manifestante malato di mente, condannato a morte
IRAN - Ali Jalilvand e Akbar Ahmadi giustiziati ad Hamedan il 19 gennaio
USA - Tennessee. 2 dirigenti licenziate dopo un severorapporto sugli errori durante le iniezioni letali
IRAN - Kamel Doudkanlou e Seyyed Farhad Hosseini giustiziati a Salmas il 19 gennaio
IRAN - Akbar Sheikh Panahi giustiziato a Isfahan il 18 gennaio 2023
COREA DEL NORD: EX MINISTRO DEGLI ESTERI RI YONG-HO PROBABILMENTE GIUSTIZIATO L’ANNO SCORSO
IRAN - Il Parlamento Europeo avvia procedura per inserire IRGC nell'elenco dei terroristi
MAROCCO: RE MOHAMMED VI CONCEDE LA GRAZIA AI CONDANNATI

[<< Prec] 1 2 3 4 5 [Succ >>]
2023
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2022
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
Convegno a Spoleto
  IRAN - La moglie di Djalali sollecita più impegno dall’Europa  
  LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA  
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits