Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA
DOSSIER GIAPPONE

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

LaToni Daniel
LaToni Daniel
ALABAMA (USA): LaToni DANIEL PARTORISCE MENTRE ATTENDE PROCESSO CAPITALE

5 giugno 2019:

LaToni Daniel, in carcere da 17 mesi in attesa di un processo capitale, ha partorito a fine maggio.
La donna sostiene di non aver fatto sesso consensuale con nessuno, e l’ipotesi è che possa essere stata stuprata mentre era incosciente per una pesante terapia sedativa anticonvulsiva.
La giovane donna non aveva mai sofferto di convulsioni o di epilessia prima dell’arresto, ma dalla cartella clinica della Coosa County Jail, dove era detenuta dal dicembre 2017, risulta la prescrizione di forti dosi di sedativi anticonvulsivanti.
LaToni Daniel è accusata di complicità con il fidanzato Ladaniel Tuck nella rapina e omicidio di Thomas Virgil Chandler, 87 anni, bianco, nel dicembre 2917.
Rinviata a giudizio nell’aprile 2018, non è accusata di aver materialmente ucciso la vittima, ma di aver guidato l’auto con cui lei e Chandler si sono allontanati dalla scena del crimine. La legge dell’Alabama consente di condannare a morte non solo l’effettivo assassino ma anche i complici nei casi di omicidi a seguito di rapina, rapimento, stupro o furto in abitazione.
La Daniel si è accorta di essere incinta nel dicembre 2018 dopo essere trasferita nella Talladega County Jail (come è noto il termine “jail” negli Stati Uniti identifica le prigioni locali o di contea, le prigioni statali o federali sono chiamate “prison”).
Il trasferimento è stato disposto a seguito di “indagini in corso”.
È stato lo sceriffo della Coosa County, Terry Wilson, a trasferimento avvenuto, a consigliare alle autorità della Talladega County di far effettuare alla detenuta un test di gravidanza. Non è chiaro se vi siano indagini in corso. In Alabama, come in molti stati Usa, qualsiasi rapporto sessuale di un dipendente dell’Amministrazione Penitenziaria con una detenuta, anche se consenziente, è considerato “stupro” per via della implicita condizione di subordinazione e debolezza della donna.
Il rinvio a giudizio della Daniel per omicidio di primo grado è sembrato “eccessivo” o comunque in controtendenza a diversi osservatori. In Alabama infatti sono molto diminuite le condanne a morte, solo 3 nel 2018 rispetto alle 25 di 20 anni prima. Negli ultimi anni nella Coosa County sì è tenuto un solo processo capitale, conclusosi per altro senza una condanna a morte. Però da quando l’Alabama ha ripreso le esecuzioni nel 1983, 18 detenuti di colore sono stati giustiziati per aver ucciso una vittima bianca, mentre un solo bianco è stato giustiziato per aver ucciso un nero. Forse questo pregiudizio è presente anche nel caso della Daniel, visto che sia lei che il suo coimputato sono di colore, e la vittima era bianca.

(Fonti: The Appeal, 31/05/2019)

Altre news:
SUDAN: CONDANNE A MORTE ANNULLATE PER OTTO RIBELLI DEL DARFUR
INDIA: CONDANNATO A MORTE NELL’ODISHA PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
CINA: INTELLETTUALE UIGURO RISCHIA ESECUZIONE
PAKISTAN: CONDANNATA A MORTE 5 VOLTE PER GLI OMICIDI DEI FAMILIARI
VIETNAM: DONNA CONDANNATA A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
BANGLADESH: TRE CONDANNATI A MORTE PER GLI OMICIDI DI MADRE E FIGLIO
ONU: LA FRANCIA RIMPATRI E PROCESSI SUOI CITTADINI NEL BRACCIO DELLA MORTE IRACHENO
SINGAPORE: COPPIA SOTTO INCHIESTA PER AVER INDOSSATO MAGLIETTE ANTI-PENA DI MORTE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA FIGLIA
UGANDA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA NIPOTE
SOMALIA: TRIBUNALE MILITARE CONFERMA TRE CONDANNE A MORTE
ARABIA SAUDITA: GIUSTIZIATE FINORA QUEST’ANNO 134 PERSONE
EGITTO: SEI CONDANNATI A MORTE PER TERRORISMO
SIRIA: AMNISTIA CONCESSA DAL PRESIDENTE BASHAR AL-ASSAD
OHIO (USA): FIGLIO DI UNA VITTIMA CONTRARIO ALLA PENA DI MORTE
THAILANDIA: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI CINQUE FAMILIARI
SOMALIA: UN CONDANNATO A MORTE E UN’ALTRO ALL’ERGASTOLO PER TERRORISMO
CINA: NUOVE LINEE GUIDA SULLA PENA DI MORTE
VIETNAM: LAOTIANO CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
INDIA: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA BAMBINA
NIGERIA: DUE CONDANNE A MORTE PER RAPINA A MANO ARMATA
EGITTO: SEI CONDANNATI A MORTE NEL CASO DEL COMITATO DI RESISTENZA PUBBLICA DI KERDASA
GIAPPONE: PADRE DI UN BAMBINO UCCISO E ATTIVISTA CONTRO LA PENA DI MORTE
SINGAPORE: CONDANNA A MORTE PER TRAFFICO DI EROINA
NIGERIA: 2.742 DETENUTI NEL BRACCIO DELLA MORTE
SUDAN: LA GIUNTA MILITARE ANNULLA LE CONDANNE A MORTE DEI RIBELLI
SIRIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA DOMESTICA FILIPPINA
VIETNAM: DUE CONDANNE A MORTE E QUATTRO ALL’ERGASTOLO PER TRAFFICO DI DROGA
SOMALIA: SOLDATO CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO DI CIVILI
NIGERIA: NELLO ZAMFARA GRAZIATI 150 DETENUTI INCLUSI 5 NEL BRACCIO DELLA MORTE

1 2 [Succ >>]
2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits