Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN: ALMENO 400 DONNE UCCISE NELLE PROTESTE DEL NOVEMBRE 2019

10 gennaio 2020:

La Resistenza Iraniana Il 15 dicembre 2019 ha reso noto che il numero di persone uccise dalle forze di sicurezza durante le proteste in Iran ha superato i 1.500. Almeno 4.000 sono stati i feriti e almeno 12.000 le persone arrestate. Il 23 dicembre 2019, citando fonti all'interno del regime, Reuters ha confermato che 1.500 persone erano state uccise in Iran durante meno di due settimane di disordini iniziati il 15 novembre. A Reuters è stato detto che circa 400 donne e 17 adolescenti erano tra le vittime. I funzionari iraniani che hanno fornito i dati a Reuters hanno affermato di essersi basati su informazioni raccolte da forze di sicurezza, obitori, ospedali e uffici del coroner. Reuters ha affermato che l'ordine di Khamenei di "fare tutto il possibile per fermarli (i manifestanti)" è stato confermato da tre fonti vicine alla cerchia interna del Leader Supremo e un quarto funzionario. Il Comitato femminile del Consiglio nazionale della resistenza iraniana ha compilato i nomi e le relazioni sull'elenco delle donne uccise dalle forze di sicurezza durante l'insurrezione dell'Iran nel novembre 2019. Elenco delle 54 vittime identificate fino ad oggi:
1. Ameneh Shahbazifard, 34 anni e madre di tre figli - Karaj, Alborz; 2. Azadeh Zarbi, 28 anni - Shahriar, Tehran; 3. Azar Mirzapour Zahabi, infermiera e madre di quattro figli - Karaj, Alborz; 4. Bita Khodadadi - Karaj, Alborz; 5. Chan’ani, una giovane ragazza - Mahshahr, Khuzestan; 6. Elaheh Rastegar - Tabar; 7. Esmat Heydari - Kermanshah; 8. Fatemeh Habibi - Bahrestan, Tehran; 9. Fatemeh Haqverdi - Ahvaz, Khuzestan; 10. Fariba Al-e Khamis - Ahvaz, Khuzestan; 11. Fariheh Karimzadeh - Ahvaz, Khuzestan; 12. Golnar Samsami, 34 anni e madre di un bambino di 8 anni - Shahriar, Tehran; 13. Halimeh Samiri - Abadan, Khuzestan; 14. Hasineh Atighi - Mahshahr, Khuzestan; 15. Kowsar Baghlani - Ahvaz, Khuzestan; 16. Kowsar Tab-e Matouqi– Ahvaz, Khuzestan; 17. Mahnaz Mehdizadeh Nader - Karaj, Alborz; 18. Maryam Esmaili - Ahvaz, Khuzestan; 19. Maryam Eidani– Ahvaz, Khuzestan; 20. Maryam Nouri - Robat Karim, Teheran; 21. Marzieh Abbaszadeh - Robat Karim, Teheran; 22. Massoumeh Darabpour - Ahvaz, Khuzistan; 23. Mohaddeseh Moghaddam– Ahvaz, Khuzestan; 24. Mina Sheikhi - 59 anni e madre di sei figli - Teheran; 25. Nasrin Baghlani - Ahvaz, Khuzestan; 26. Nassim Ghorbani –Tehran; 27. Nikta Esfandani, 14 anni - Teheran; 28. Nikta Khazaii - Mehrshahr, Karaj, Alborz; 29. Parisa Seifi - Kamyaran, Kurdistan; 30. Parvaneh Seifi - Robat Karim, Teheran; 31. Reyhaneh Maleki - Ahvaz, Khuzestan; 32. Samaneh Zolqadr - Tehran; 33. Soheila Fallahzadeh– Ahvaz, Khuzestan; 34. Shahla Baldi– Ahvaz, Khuzestan; 35. Shahla Rezaeipour - Karaj, Alborz; 36. Sepideh Hassani - Naghadeh, Azerbaigian occidentale; 37. Shabnam Dayani - Behbahan, Khuzestan; 38. Shelir Dadvand - Bukan, Kurdistan; 39. Umm-e Walid - Mahshahr, Khuzestan; 40. Yas Soleimani - Shushtar, Khuzistan; 41. Vida Shakibaii-Nejad - Kermanshah; 42. Zahra Sajedi - Abadan, Khuzistan; 43. Zeinab Asakereh– Abadan, Khuzistan; 44. Zeinab Nissanpour– Ahvaz, Khuzestan; 45. Ziba Khoshgovar - Sanandaj, Kurdistan; 46. Una ragazza di 13 anni colpita alla testa - Behbahan, Khuzestan - rapporto di testimone oculare; 47. Una studentessa delle scuole superiori colpita dai colpi sparati da un elicottero - Shiraz, Fars - rapporto di testimone oculare; 48. Una studentessa di Saqqez - Sanandaj, Kurdistan - rapporto di testimone oculare; 49. Un'infermiera in ospedale - Teheran - ammissione da parte del leader della preghiera del venerdì di Asalem; 50. Una donna incinta - Mahshahr, Khuzestan - rapporto di testimone oculare; 51. Una donna incinta - Saveh, Central - documentata da un videoclip; 52. Una donna - Mahshahr, Khuzestan - rapporto di testimone oculare; 53. Una giovane donna - Shahriar, Teheran - rapporto di testimone oculare; 54. Una donna non identificata - Rasht, Gilan - rapporto di testimone oculare. (Fonti: ncr-iran)

Altre news:
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 28 SETTEMBRE AD ACI SANT’ANTONIO
IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO SALUTA INTERRUZIONE SCIOPERO DELLA FAME DI NASRIN SOTOUDEH
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 27 SETTEMBRE A MISTERBIANCO (CT)
MALESIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
SOMALIA: GIUSTIZIATO DAGLI AL-SHABAAB PER STREGONERIA
KAZAKISTAN: PENA DI MORTE ABOLITA
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 25 SETTEMBRE A CATANIA
NIGERIA: NELLO STATO DI KADUNA CASTRAZIONE CHIRURGICA PER GLI STUPRATORI
IRAN - Una donna, Mahtab Shafiei, è stata giustiziata nella prigione di Rajai Shahr il 23 settembre.
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 24 SETTEMBRE A GELA
IRAN: DUE FRATELLI IMPICCATI IN CARCERE A MASHHAD PER STUPRO
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’INCENDIO DELLA FABBRICA DI KARACHI
BANGLADESH: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO COMMESSO 18 ANNI FA
INCONTRO – DIBATTITO ‘MISURE DI PREVENZIONE PATRIMONIALE E STATO DI DIRITTO’ IL 23 SETTEMBRE A CANICATTI’
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE TRE VOLTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
ZAMBIA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
VIETNAM: CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
ANNIVERSARIO #LIVATINO. NESSUNO TOCCHI CAINO A PALMA DI MONTECHIARO PER SOSTENERE CULTURA DEL #PERDONO
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 22 SETTEMBRE A FAVARA (AG)
TANZANIA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
SUD SUDAN: CORTE MARZIALE EMETTE DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
IRAN - Movid Savari, forse minorenne al momento del reato, è stato giustiziato nella prigione di Sepidar il 20 settembre.
IL VIAGGIO DELLA SPERANZA IL 19 SETTEMBRE A REGGIO CALABRIA E DAL 21 SETTEMBRE IN SICILIA
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE IL RAPINATORE-OMICIDA DELL’AUTO BLU
IL VIAGGIO DELLA SPERANZA DAL 21 SETTEMBRE IN SICILIA
YEMEN: CONDANNATO A MORTE PER GLI OMICIDI DI DUE SUOI FRATELLI
COREA DEL NORD: SEI GIUSTIZIATI PER AVER ORGANIZZATO GIRO DI PROSTITUZIONE
YEMEN: TRIBUNALE MILITARE CONDANNA A MORTE CINQUE HOUTHI

1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, L’UE AGGIORNI LA LISTA DEGLI ESPONENTI DEL REGIME CHE VIOLANO I DIRITTI UMANI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits