Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Nicholas Sutton
Nicholas Sutton
TENNESSEE (USA): NICHOLAS SUTTON GIUSTIZIATO PER ELETTROCUZIONE

25 febbraio 2020:

Nicholas Sutton, 58 anni, bianco, è stato giustiziato il 20 febbraio 2020 per elettrocuzione in Tennessee.
Il Tennessee è uno dei 6 stati in cui i detenuti condannati possono scegliere, come alternativa all’iniezione letale, la sedia elettrica, ma è l'unico stato in cui queste esecuzioni vengono effettivamente compiute.
Sutton è stato il 5° detenuto del Tennessee a fare questa scelta negli ultimi 16 mesi. In Tennessee i detenuti del braccio della morte avevano contestato senza successo in tribunale il protocollo di iniezione letale, e scegliere l’elettrocuzione è in parte una protesta contro le sentenze che hanno definito “adeguato” l’uso del Midazolam come primo farmaco, e in parte è un tentativo di tenere comunque aperta la possibilità per altri detenuti del braccio della morte di tentare nuovi ricorsi insistendo sui difetti del Midazolam, difetti che in altri stati sono stati riconosciuti ed hanno portato ad una sospensione delle esecuzioni.
Sutton era stato condannato all’ergastolo nel 1980 per aver ucciso la nonna Dorothy Sutton, 58 anni, il 25 dicembre 1979. All’epoca aveva 18 anni. In seguito era stato condannato anche per aver ucciso 2 uomini, Charles Almon e John Large in North Carolina, sempre all’età di 18 anni.
Durante la detenzione al Morgan County Regional Correctional Facility, il 15 gennaio 1985, aveva accoltellato a morte un compagno di detenzione, Carl Estep, dopo uno scontro per un affare di droga. Per questo secondo omicidio era stato condannato a morte il 4 marzo 1986. In un affidavit firmato martedì 11 febbraio aveva dichiarato di rinunciare al diritto di essere giustiziato per iniezione letale, e sceglie l'elettrocuzione. Il 17 gennaio NtC aveva pubblicato la notizia di 7 agenti penitenziari, familiari della vittima e giurati del processo che avevano sottoscritto una richiesta di clemenza per Sutton. Tre agenti penitenziari raccontavano di dovergli addirittura la vita. Altri lo definivano "il prigioniero più riabilitato che ho incontrato in 30 anni", e affermavano che “la sua esecuzione sarebbe stata una grave ingiustizia".
Oltre agli agenti, anche i familiari della vittima avevano sottoscritto la richiesta.
Rosemary Hall, figlia maggiore della vittima Carl Estep, aveva dichiarato che la sua famiglia sperava di vederlo uscire dal braccio della morte. Cinque membri della giuria che aveva condannato a morte Sutton, e un giurato supplente, si erano espressi in suo favore. La procedura di clemenza era stata seguita dall’avvocato Kevin Sharp, un giudice federale, che dopo l’esecuzione ha avuto parole molto dure nei confronti del Governatore Bill Lee che aveva rigettato la richiesta di clemenza. Sutton diventa il 1° giustiziato di quest’anno in Tennessee, il 13° da quando lo stato ha ripreso le esecuzioni nel 2000, la 4° quest’anno negli Usa, la persona n° 1516 giustiziata negli Stati Uniti da quando le esecuzioni sono riprese nel 1977, e, sempre dal 1977, la 163° uccisa per elettrocuzione.

(Fonti: Death Penalty Information Center, Nashvillescene.com, Associated Press, 20/02/2020)

Altre news:
INDIA: UN CONDANNATO A MORTE E 11 ALL’ERGASTOLO PER OMICIDIO
SOMALIA: SEI UOMINI GIUSTIZIATI DA AL-SHABAAB PER SPIONAGGIO
KENYA: 180 DETENUTI RILASCIATI CONTRO LA DIFFUSIONE DEL COVID-19 IN CARCERE
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  CORTE DI STRASBURGO. NESSUNO TOCCHI CAINO, STORICA SENTENZA DELLA CEDU SUL CASO VIOLA vs ITALIA  
  APPELLO DI NESSUNO TOCCHI CAINO PER NASRIN SOTOUDEH  
  NESSUNO TOCCHI CAINO INVITA ALL’EVENTO IN RICORDO DI ENZO MAZZARELLA ‘NASCONDI LA PIETRA CHE CAINO NON LA TROVI’  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, RIDUZIONE DELLE ESECUZIONI PER DROGA MA I NUMERI RESTANO PREOCCUPANTI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits