Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

MALESIA: CONDANNATO A MORTE IN APPELLO PER TRAFFICO DI DROGA

3 agosto 2020:

Una Corte d’Appello malese ha condannato a morte un venditore ambulante per il traffico di 41,7 g di eroina e monoacetilmorfina, ai sensi del Dangerous Drugs Act (DDA) emendato, ha riportato Free Malaysia Today il 30 luglio 2020.
I tre giudici della Corte d'Appello, presieduta da Nor Bee Ariffin, hanno sostituito la condanna a 30 anni di carcere più 15 colpi di rotan, emessa in primo grado, con la pena capitale.
"La sentenza viene sostituita con la condanna a morte", ha detto Nor Bee, insieme agli altri due giudici Hadhariah Syed Ismail e Nordin Hassan.
Zaliman Zakariah, 33 anni, avrebbe commesso il reato di fronte a un appartamento a Bayan Lepas, Penang, il 1° febbraio 2016.
Il 30 gennaio 2019, il giudice dell’Alta Corte Akhtar Tahir aveva imposto la pena massima (30 anni) e 15 colpi di rotan dopo aver giudicato Zaliman colpevole di traffico.
Zaliman aveva presentato appello. L'avvocato difensore Anwar Raof, nominato dalla corte, ha ammesso che le droghe erano state trovate nell'auto della madre dell’accusato. Zaliman era in possesso della chiave della macchina.
"L'accusato tuttavia non aveva conoscenza, né possesso, né controllo delle droghe, per cui non può essere ritenuto colpevole di traffico", ha detto.
Il sostituto procuratore Nahra Dollah ha affermato che il giudice del processo di primo grado non aveva preso in considerazione la Sezione 39B (2A) del DDA. Tra le condizioni imposte per ottenere la pena detentiva vi è che la persona condannata avrebbe dovuto collaborare con un'agenzia contro il traffico di droga dentro o fuori la Malesia.
Il governo ha quindi emendato la legge nel 2017 per dare ai tribunali la possibilità di imporre qualsiasi pena, anche se a determinate condizioni stabilite dal pubblico ministero. La nuova legge è entrata in vigore il 15 marzo 2018.

(Fonti: Free Malaysia Today, 30/07/2020)

Altre news:
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI
CINA: MAESTRA CONDANNATA A MORTE PER AVER AVVELENATO BAMBINI
USA: WILLIAM EMMETT LECROY GIUSTIZIATO NEL PENITENZIARIO FEDERALE DI TERRE HAUTE
PUNTLAND (SOMALIA): MILITANTE DI AL-SHABAAB CONDANNATO A MORTE PER TERRORISMO, ALTRI QUATTRO AL CARCERE
L’INCONTRO ‘ERGASTOLO OSTATIVO E SISTEMA CARCERARIO ITALIANO’ IL 29 SETTEMBRE A MESSINA
IRAN: SEI IMPICCATI IN CARCERE A RAJAI SHAHR
SOMALIA: DUE GIUSTIZIATI IN PUBBLICO DAGLI AL-SHABAAB
USA: CHRISTOPHER ANDRE VIALVA GIUSTIZIATO NEL PENITENZIARIO FEDERALE DI TERRE HAUTE
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 28 SETTEMBRE AD ACI SANT’ANTONIO
IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO SALUTA INTERRUZIONE SCIOPERO DELLA FAME DI NASRIN SOTOUDEH
BANGLADESH: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
MALESIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN BAMBINO
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 27 SETTEMBRE A MISTERBIANCO (CT)
SOMALIA: GIUSTIZIATO DAGLI AL-SHABAAB PER STREGONERIA
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 25 SETTEMBRE A CATANIA
KAZAKISTAN: PENA DI MORTE ABOLITA
IRAN - Una donna, Mahtab Shafiei, è stata giustiziata nella prigione di Rajai Shahr il 23 settembre.
NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 24 SETTEMBRE A GELA
IRAN: DUE FRATELLI IMPICCATI IN CARCERE A MASHHAD PER STUPRO
NIGERIA: NELLO STATO DI KADUNA CASTRAZIONE CHIRURGICA PER GLI STUPRATORI
PAKISTAN: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’INCENDIO DELLA FABBRICA DI KARACHI
IRAN - 5 uomini impiccati a Rajai Shahr il 23 settembre.
ZAMBIA: CONFERMATA CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DELLA MOGLIE
BANGLADESH: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO COMMESSO 18 ANNI FA
INCONTRO – DIBATTITO ‘MISURE DI PREVENZIONE PATRIMONIALE E STATO DI DIRITTO’ IL 23 SETTEMBRE A CANICATTI’
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE TRE VOLTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
SUD SUDAN: CORTE MARZIALE EMETTE DUE CONDANNE A MORTE PER OMICIDIO
ANNIVERSARIO #LIVATINO. NESSUNO TOCCHI CAINO A PALMA DI MONTECHIARO PER SOSTENERE CULTURA DEL #PERDONO
TANZANIA: CINQUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO
VIETNAM: CONDANNATO A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA

1 2 3 4 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
  IRAN. NESSUNO TOCCHI CAINO, L’UE AGGIORNI LA LISTA DEGLI ESPONENTI DEL REGIME CHE VIOLANO I DIRITTI UMANI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits