Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

INDIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UNA RAGAZZINA

17 ottobre 2020:

Il tribunale distrettuale di Hapur, nello Stato indiano dell’Uttar Pradesh, il 15 ottobre 2020 ha condannato a morte due collaboratori domestici per aver violentato e ucciso una ragazzina di 12 anni nel settembre 2018. Un terzo imputato, Amarjeet, è stato assolto.
Nel suo verdetto Veena Narayan, giudice distrettuale e giudice speciale (per la Protezione dei Minori dai Crimini Sessuali o Legge POCSO), ha detto che i condannati, Ankur e Sonu, dovranno essere impiccati e hanno chiesto agli agenti di prenderli in custodia. Ha detto che l'ordine resta sospeso fino alla conferma da parte dell'Alta Corte di Allahabad.
Gli imputati sono stati giudicati colpevoli ai sensi delle sezioni 302, 307, 394, 120B e 411 del Codice penale indiano e della sezione 6 della Legge POCSO.
Il crimine avvenne il 5 settembre 2018 e suscitò sgomento nella regione poiché gli imputati avevano lavorato a lungo come collaboratori domestici a casa della vittima. Non solo avrebbero violentato e ucciso la ragazza, ma anche aggredito il fratello di 8 anni con un coltello.
Sankalp Sharma, sovrintendente di polizia a Budaun, che era distaccato ad Hapur all’epoca del crimine, ha detto che gli imputati, di circa 20 anni d’età, prestavano servizio come aiuto domestico a casa del padre della vittima, che lavorava nel settore lattiero-caseario. "Nella vita di un poliziotto ci sono casi in cui ritieni che la giustizia dovrebbe essere assicurata senza alcun ritardo. Questo è stato uno di quei casi", ha detto.
Il giorno del crimine, quando i genitori della vittima non erano a casa, gli imputati avrebbero violentato la ragazzina e siccome faceva rumore, l'avrebbero strangolata. Poiché suo fratello li aveva visti, lo hanno picchiato tentando di tagliargli la gola con un coltello.
“È stato il fratello a identificare gli imputati attraverso brevi note, facendo i nomi dei due aiutanti. Aveva perso la voce per le ferite subite alla gola e i medici hanno impiegato molto tempo per recuperarla", ha ricordato Sharma.
Dopo il delitto, gli aggressori hanno nascosto il corpo della vittima sotto il foraggio del bestiame in una stanza attigua e hanno cercato di presentare la scena del crimine come se fosse stata commessa una rapina. “Hanno cercato di indurre in errore la polizia dicendo che dei rapinatori avevano rapito la ragazzina e se n'erano andati con i soldi. Quando il corpo fu recuperato e la polizia ha fermato gli imputati, hanno ammesso il loro crimine ", ha concluso Sharma.

(Fonti: The Hindu, 15/10/2020)

Altre news:
LETTERA ALL'UNIONE EUROPEA DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI: SALVIAMO AHMADREZA DJALALI
CINA: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDI E STUPRI
BANGLADESH: TRE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO E STUPRO
NIGERIA: DUE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO E STUPRO DI UN BAMBINO
IRAN - Appello contro l’esecuzione di Ahmadreza Djalali, un medico e scienziato che ha lavorato anche in Italia.
SOMALIA: RINVIATA L’ESECUZIONE IN SOMALILAND DEL CITTADINO NORVEGESE ACCUSATO DI OMICIDIO
PAKISTAN: CONDANNA CAPITALE COMMUTATA IN ERGASTOLO
ONU: 67ESIMA RISOLUZIONE DI CONDANNA PER LE VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI IN IRAN
KUWAIT: CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN POLIZIOTTO
PAKISTAN: POLIZIOTTO CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN CIVILE
ALGERIA: ASSEMBLEA NAZIONALE APPROVA LA PENA DI MORTE PER IL SEQUESTRO DI MINORI
‘IRAQ, 21 ESECUZIONI IN UN GIORNO CON ACCUSE FUMOSE…’
USA - 1.450 detenuti e 98 agenti morti di Covid-19 nelle prigioni USA.
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DEL FIGLIO
USA: ORLANDO HALL GIUSTIZIATO NEL PENITENZIARIO FEDERALE DI TERRE HAUTE
PAKISTAN: CONDANNATO A MORTE TRE VOLTE PER PEDOFILIA
‘HO SPOSATO LUCA IN CARCERE, LI’ VIVE ISOLATO NEL SUO DOLORE’
COREA DEL SUD: PRIMO VOTO A FAVORE DELLA RISOLUZIONE PRO-MORATORIA
USA - Il giudice federale Randolph Moss sospende l’esecuzione di Lisa Montgomery.
GIORDANIA: CORTE DI CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA A MORTE PER OMICIDIO
SOMALIA: CITTADINO NORVEGESE CONDANNATO A MORTE IN SOMALILAND PER OMICIDIO
IRAN: PRIGIONIERO GIUSTIZIATO NEL CARCERE CENTRALE DI KARAJ
E’ MORTO ROGER HOOD. HA LOTTATO UNA VITA CONTRO LA PENA CAPITALE
PENA DI MORTE: TERZO COMITATO ONU APPROVA A SCHIACCIANTE MAGGIORANZA PROPOSTA DI RISOLUZIONE PRO-MORATORIA
IRAN - Ghassem Gh. giustiziato nella prigione di Mashhad il 18 novembre.
IRAN: GIUSTIZIATO NEL CARCERE DI TAYBAD PER DROGA
REGNO UNITO - È morto il professor Roger Hood, uno dei fondatori del movimento internazionale per l'abolizione della pena di morte
IRAQ: 21 GIUSTIZIATI PER ‘TERRORISMO’ NEL CARCERE DI NASSIRIYA
BANGLADESH: CORTE SUPREMA CONFERMA TRE CONDANNE A MORTE PER L’OMICIDIO DI UNA DONNA INCINTA

1 2 3 [Succ >>]
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits