Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

IRAN - Female tombs
IRAN - Female tombs
IRAN - Foto femminili rimosse dalle tombe.

26 ottobre 2020:

Foto femminili rimosse dalle tombe.
Il consiglio di amministrazione del cimitero della città di Royan, nella provincia del Mazandaran, nel nord dell'Iran, ha divelto le immagini delle donne dalle lapidi senza informare i loro parenti.
IRNA, l'agenzia di stampa ufficiale del governo della Repubblica islamica, riferisce che i cittadini di Royan hanno scoperto l’accaduto lo scorso 22 ottobre e hanno immediatamente protestato.
"Mettere le immagini delle donne sulle loro lapidi non è religiosamente e tradizionalmente corretto", ha risposto il consiglio.
Tuttavia, le immagini sulle lapidi del cimitero di Royan "appartenevano per lo più a donne anziane coperte dallo hijab islamico" e i funzionari hanno danneggiato le lapidi senza preavviso.
Secondo IRNA, i cittadini di Royan che protestavano si sono lamentati con le autorità cittadine, osservando che la mossa in qualche modo equivale alla "distruzione di proprietà" mentre è emotivamente dannosa per le persone che soffrono.
Uno dei cittadini, la cui immagine della madre è stata ricoperta con la vernice, la signora Fatemeh Haji Ahmadi, ha detto a IRNA: "L'unico desiderio di mia madre era mettere la sua immagine sulla sua lapide".
Un altro cittadino ha criticato la decisione del consiglio di amministrazione, citando i precetti sciiti, secondo i quali sarebbe consentito posizionare le immagini delle donne sulle loro lapidi, a condizione che siano ritratte con lo hijab islamico.
La distruzione o il danneggiamento di alcune tombe o la distruzione di cimiteri in Iran non è senza precedenti.
Dalla caduta del monarca filo-occidentale dell'Iran e dall'istituzione della Repubblica islamica nel 1979, dozzine di cimiteri della minoranza Baha'i sono stati ripetutamente distrutti.
Nell'agosto 2018, il comune di Ahvaz, la capitale della provincia del Khuzestan, nel sud-ovest dell'Iran, ha pubblicato rapporti sulla "completa distruzione di fosse comuni" delle vittime delle esecuzioni di massa degli anni '80 dei prigionieri politici.
In alcuni casi, ci sono stati anche tentativi di distruggere le lapidi di figure come Neda Aqasultan e Mustafa Karimbeigi, uccise dalle forze di sicurezza della Repubblica Islamica e dalle Unità Speciali durante le proteste diffuse contro il risultato ufficiale delle elezioni presidenziali del 2009.
Nel 2014 l'IRGC (i Guardiani della Rivoluzione, ndt) aveva annunciato che avrebbe costruito un complesso sportivo sul sito di un cimitero baha'i che conteneva le tombe di dieci donne giustiziate nel 1983. Una di loro, Mona Mahmudnizhad, aveva solo diciassette anni quando fu impiccata.
I Baha'i sono la più numerosa minoranza religiosa in Iran. I suoi praticanti sono stimati tra i 300.000 e i 350.000. Non avendo punti di contatto con l’Islam, né sciita né sunnita, nei confronti della minoranza Baha’i la Repubblica Islamica ha sempre effettuato una forte azione di contenimento. 

https://english.shabtabnews.com/2020/10/26/womens-images-removed-from-graveyards-in-northern-iran/

(Fonte: Radio Farda, NtC)

Altre news:
2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits