Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan
Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan
EMIRATI: ‘CRIMINI D’ONORE’ E STUPRO DI MINORENNI PUNIBILI CON LA PENA DI MORTE

10 novembre 2020:

I cosiddetti "crimini d'onore" saranno da ora in poi punibili come qualsiasi altro crimine negli Emirati Arabi Uniti (EAU), dopo che lo Stato del Golfo il 7 novembre 2020 ha annunciato una profonda revisione del suo codice penale islamico.
In molti paesi arabi, i "crimini d'onore" sono ritenuti meno gravi, per cui i parenti maschi possono evitare l'imputazione per aver aggredito o ucciso una donna considerata un "disonore" per la famiglia.
Gli Emirati Arabi Uniti non avranno più linee guida separate per i casi relativi a delitti "d'onore", che in precedenza comportavano pene ridotte da tre a 15 anni di carcere.
In futuro, i responsabili saranno condannati all'ergastolo o alla pena di morte. L'unica eccezione è prevista nel caso in cui la famiglia della vittima rinunci alla "punizione”, ma anche in questo caso la pena minima sarà di sette anni.
Le riforme legali, che sono state approvate dal Presidente degli Emirati Arabi Uniti, lo sceicco Khalifa bin Zayed Al-Nahyan, prevedono anche pene più elevate per altri reati contro le donne.
I condannati per molestie sessuali dovranno affrontare condanne più dure, ha riferito il quotidiano di Abu Dhabi, The National. Il giornale ha aggiunto che coloro che vengono riconosciuti colpevoli di aver stuprato un minore o "qualcuno con capacità mentali limitate" saranno d’ora in poi condannati a morte.
Le organizzazioni femminili e i gruppi per i diritti umani chiedono da anni che il principio di “difesa dell'onore" venga superato, sostenendo che porti gli uomini ad affrontare punizioni ridotte nel caso abbiano ucciso donne.
Il Paese sta inoltre abolendo le sanzioni per il consumo e il possesso di alcol per le persone di età superiore ai 21 anni.
Sebbene le bevande alcoliche siano disponibili nei club e nei bar di numerose città degli Emirati Arabi Uniti, in precedenza gli adulti dovevano essere in possesso di una licenza rilasciata dal governo per acquistare o trasportare alcolici e per tenere liquori in casa.
Le modifiche sembrano consentire anche ai musulmani cui finora era stato impedito di ottenere le licenze, di bere da ora in poi liberamente.
Verrà anche revocato un divieto di lunga data per le coppie non sposate di vivere insieme.
Gli espatriati che vivono negli Emirati Arabi Uniti, che costituiscono il 90% della popolazione del Paese, potranno da ora evitare i tribunali della Shariah islamica per questioni riguardanti il ​​divorzio e l'eredità.

(Fonti: AFP, Reuters, 07/11/2020)

Altre news:
USA - Federale. Corey Johnson e Dustin Higgs hanno il Covid, e chiedono di rinviare l’esecuzione.
BANGLADESH: DUE CONDANNATI A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UNA BAMBINA
CINA: EX PRESIDENTE DELLA HUARONG ASSET MANAGEMENT CONDANNATO A MORTE PER TANGENTI
IRAN - Rapporto di fine anno di NtC: Almeno 284 esecuzioni compiute nel 2020.
GAZA: PRIMA CONDANNA A MORTE DEL 2021
NIGERIA: IL GOVERNATORE DI KADUNA COMMUTA UNA CONDANNA CAPITALE E GRAZIA 12 DETENUTI
REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO: PRESIDENTE GRAZIA DUE CONDANNATI PER L’OMICIDIO DI LAURENT-DESIRE KABILA
IRAN - 3 uomini giustiziati nella prigione centrale di Zahedan il 3 gennaio.
USA - Federale. La Corte d’Appello federale ha annullato la sospensione dell’esecuzione di Lisa Montgomery.
IRAN - Hadi Hosseini Mirak è stato giustiziato il 3 gennaio nella prigione centrale di Ardebil.
E’ AGRIGENTO MA SEMBRA ALCATRAZ, DOVE SONO FINITI I DIRITTI UMANI?
NIGERIA: DUE CONDANNATI A MORTE PER OMICIDIO NELLO STATO DI JIGAWA
AFGHANISTAN: CONDANNATO A MORTE PER L’ATTENTATO ALL’UNIVERSITA’ DI KABUL

[<< Prec] 1 2
2021
gennaio
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
  IRAN: NESSUNO TOCCHI CAINO, IMPICCAGIONE DEL MANIFESTANTE MOSTAFA SALEHI È UNA VERGOGNA PER IL MONDO COSIDDETTO DEMOCRATICO  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits