Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Una scena di 'Squid Game'
Una scena di 'Squid Game'
COREA DEL NORD: CONDANNATO A MORTE PER AVER TRAFFICATO ‘SQUID GAME’

24 novembre 2021:

La Corea del Nord ha condannato a morte un uomo che avrebbe trafficato e venduto copie della serie Netflix "Squid Game", a seguito dell’arresto da parte delle autorità di sette studenti delle scuole superiori che hanno guardato la produzione in lingua coreana, hanno riferito fonti nordcoreane a Radio Free Asia.
Il trafficante avrebbe introdotto una copia di Squid Game in Corea del Nord dalla Cina e avrebbe poi venduto dispositivi USB contenenti la serie. Le fonti hanno detto che la sua condanna capitale sarà eseguita tramite fucilazione.
Uno studente che avrebbe acquistato il prodotto è stato punito con l'ergastolo, mentre altri sei che hanno visto la serie sono stati condannati a cinque anni di lavori forzati, inoltre i loro insegnanti e amministratori scolastici sono stati licenziati e rischiano l'esilio per andare a lavorare in miniere lontane o di dover lavorare per conto proprio, hanno detto le fonti.
RFA ha riferito la scorsa settimana che copie di Squid Game erano arrivate in Corea del Nord nonostante gli sforzi delle autorità per tenere fuori i media stranieri.
Le copie hanno iniziato a diffondersi tra la gente su unità USB e schede SD.
Fonti hanno affermato che il mondo distopico descritto nella serie - in cui persone emarginate vengono messe l'una contro l'altra nei tradizionali giochi per bambini per enormi premi in denaro, con i giocatori perdenti che vengono messi a morte – riflette le condizioni rischiose e instabili dei cittadini nordcoreani.
"Tutto è iniziato la scorsa settimana quando uno studente delle superiori ha acquistato di nascosto una memoria USB contenente Squid Game e l'ha guardato con uno dei suoi migliori amici in classe", ha detto il 22 novembre una fonte delle forze dell'ordine nella provincia di North Hamgyong al servizio coreano di RFA.
"L'amico ha parlato con diversi altri studenti, che si sono interessati, e insieme hanno guardato la serie. Sono stati arrestati dal servizio censura del 109 Sangmu, che ha ricevuto una soffiata", ha detto la fonte, riferendosi all’unità governativa specializzata nella cattura di chi guarda video illegali, conosciuta ufficialmente come Gruppo 109 del Bureau di Sorveglianza.
L'arresto dei sette studenti segna la prima volta che il governo applica la nuova legge sull'“Eliminazione del Pensiero e della Cultura Reazionarie” in un caso che coinvolge minorenni, secondo la fonte.
La legge, promulgata l'anno scorso, prevede l’esecuzione capitale come pena massima per chi guarda, detiene o distribuisce media dei paesi capitalisti, in particolare Corea del Sud e Stati Uniti.
"I residenti sono travolti dall'ansia, poiché i sette saranno interrogati senza pietà fino a quando le autorità non scopriranno come la serie sia stata introdotta clandestinamente nonostante il confine chiuso a causa della pandemia di coronavirus", ha detto la fonte.
"Significa che i venti sanguinosi delle indagini e delle punizioni soffieranno presto", ha detto la fonte, sottintendendo che una lunga indagine stabilirà la catena di distribuzione poiché ogni nuova persona indagata sarà costretta a dire dove ha preso la sua copia e con chi l’ha condivisa.
Le punizioni non si fermeranno al trafficante e agli studenti che hanno visto il video, poiché anche altri senza alcun collegamento con i fatti saranno ritenuti responsabili, secondo la fonte.
“Il governo sta prendendo molto sul serio questo incidente, affermando che l'istruzione degli studenti è stata trascurata. Il Comitato Centrale ha licenziato il preside della scuola, il segretario per i giovani e l'insegnante della classe", ha detto la fonte.
“Sono stati anche espulsi dal Partito. È certo che verranno mandati a lavorare nelle miniere di carbone o esiliati nelle zone rurali del Paese, per cui gli altri insegnanti della scuola sono preoccupati che possa succedere anche a loro se uno dei loro studenti venisse coinvolto nelle indagini”, ha aggiunto la fonte.
In seguito all’arresto degli studenti, le autorità hanno iniziato a setacciare i mercati alla ricerca di dispositivi di archiviazione di memoria e CD video contenenti prodotti stranieri, ha detto a RFA un residente della provincia.
"I residenti tremano tutti di paura perché saranno puniti senza pietà per l'acquisto o la vendita di dispositivi di archiviazione, non importa quanto piccoli", ha detto la seconda fonte, che ha chiesto l'anonimato per parlare liberamente.
"Ma indipendentemente da quanto sembri severo il giro di vite del governo, circolano voci secondo cui tra i sette studenti arrestati ce n’è uno con genitori ricchi che sono riusciti ad evitare la punizione al ragazzo, avendo corrotto le autorità con 3.000 dollari", ha sostenuto la seconda fonte.
“La gente si lamenta che il mondo è ingiusto perché se i genitori hanno soldi e potere anche i loro figli condannati a morte possono essere rilasciati”.

(Fonti: RFA, 23/11/2021)

Altre news:
CINA: DUE CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
SOMALIA: SOLDATO CONDANNATO A MORTE PER LE UCCISIONI DI DUE FRATELLI
NIGERIA: DUE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA
PAPUA NUOVA GUINEA: VERSO L’ELIMINAZIONE DELLA PENA CAPITALE
NIGERIA: IN 10 STATI DETENUTO L’80% DEI CONDANNATI A MORTE NEL PAESE
SOMALIA: EX POLIZIOTTO GIUSTIZIATO PER L’UCCISIONE DI UN CIVILE
TUNISIA: NOVE ISLAMISTI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN MILITARE
PAKISTAN: CINQUE CONDANNATI A MORTE IN UN CASO DI SEQUESTRO
USA: FORCA AI MINIMI STORICI MA SEMPRE ‘RAZZISTA’
STARE CHIUSI IN GALERA COSTA UN OCCHIO DELLA TESTA…
SOMALIA: EX MILITARE FUCILATO PER L’OMICIDIO DI UN CIVILE
USA - Florida. Annullato il verdetto di colpevolezza e la condanna a morte di Joe Simpson
IRAN - Sei prigionieri politici in sciopero della fame nella prigione di Evin
IRAN - Mohammad Jafar Salehi, Abdolrahim Sargolzayi e Shahin Khosravi giustiziati a Isfahan
PAKISTAN: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER ATTENTATO TERRORISTICO
NTC SEGNALA ‘NO DEATH PENALTY: ESSAY ON THE HUMAN DIGNITY OF THE GUILTY’ DI ALFREDO DE FRANCESCO
USA - Florida. Annullato il verdetto di colpevolezza e la condanna a morte di Peter Avsenew
CARCERE: ASSEMBLEA DI NESSUNO TOCCHI CAINO A MILANO, PRIMA TAPPA DEL ‘GIRO D’ITALIA’ 2022
IRAN - 8 persone giustiziate il 12 gennaio a Raja'i Shahr
USA - Oklahoma. Il medico che supervisione le esecuzioni viene pagato 15.000 dollari
USA - Oklahoma. La Corte Suprema lascia in sospeso la decisione che McGirt non è retroattiva
EAU: DUE FILIPPINI CONDANNATI A MORTE PER VENDITA DI DROGA TRAMITE WHATSAPP
SRI LANKA: CAPO DELLA PRIGIONE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN DETENUTO
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO DOPO IL PARERE DEL GRAND MUFTI
IRAN - Farhang e Yasser Aliollahi giustiziati nella prigione di Zanjan l'11 gennaio
PAKISTAN: CRISTIANO CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
MAROCCO: CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UN BAMBINO
IRAN - Il minorenne Mostafa Emdadi condannato a morte
RUSSIA: IL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE METTE IN DISCUSSIONE LA MORATORIA SULLA PENA DI MORTE
EGITTO: SEI CONDANNE CAPITALI COMMUTATE DALLA CORTE DI CASSAZIONE

1 2 [Succ >>]
2022
gennaio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits