Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Arman Abdolali
Arman Abdolali
IRAN - Arman Abdolali, minorenne all’epoca del reato ascritto, è stato giustiziato.

24 novembre 2021:

Arman Abdolali, minorenne all’epoca del reato ascritto, è stato giustiziato. È stato impiccato nelle prime ore del 24 novembre nella prigione centrale di Gohardasht, più nota come prigione di Rajai Shahr.
Iran Human Rights condanna fermamente l'esecuzione di Arman Abdolali e chiede che la comunità internazionale prenda posizione. Mahmood Amiry-Moghaddam, direttore di IHR, ha dichiarato: "L'esecuzione di Arman Abdolali è un crimine internazionale. Oltre ad essere stato giustiziato per un presunto reato commesso a meno di 18 anni che costituisce una violazione del diritto internazionale, Arman è stato condannato a morte sulla base di confessioni estorte sotto tortura, senza un giusto processo, e i suoi ripetuti trasferimenti in vista dell’esecuzione costituiscono tortura psicologica. Il leader supremo Ali Khamenei e il capo della magistratura Ebramin Raisi devono essere ritenuti responsabili di questi crimini".
Arman Abdolali era nato il 9 marzo 1996 e nel 2013 aveva 17 anni al momento del reato di cui era accusato, l’omicidio di una coetanea. Era stato condannato nonostante non fosse mai stato ritrovato il corpo della vittima. Fonti hanno riferito a Iran Human Rights: “I filmati delle telecamere di sorveglianza hanno mostrato che Ghazaleh (la sua presunta vittima) lasciava l'edificio dopo aver incontrato Arman. Ma la polizia non ha mai indagato sulle prove». L'avvocato di Arman aveva sottolineato il fatto che anche il tubo di metallo che Arman aveva confessato di aver usato per colpire la ragazza non era mai stata esaminata dalla polizia. Al momento dell'arresto, Arman è stato tenuto in isolamento per 74 giorni, durante i quali ha confessato l'omicidio. Successivamente è stato processato e condannato sulla base della confessione, senza tener conto del fatto che fosse un minorenne.
Il 1° gennaio 2020 era stato portato al patibolo nella prigione di Rajai Shahrl, ma era stato riportato in cella grazie ad una sospensione della sentenza (le esecuzioni abortite sono frequenti nel sistema capitale iraniano, sono utilizzate per mettere ulteriore pressione sull’imputato e i suoi familiari).
La sospensione dell’esecuzione era stata ottenuta dal suo avvocato, che pochi giorni prima aveva scoperto che l’università dove studiava la vittima le aveva rilasciato un documento in un periodo in cui doveva essere già morta, così come la sua famiglia aveva rinnovato una polizza assicurativa a suo nome. Con questi due elementi l’avvocato aveva chiesto di riaprire il processo, sostenendo che la giovane Ghazaleh fosse ancora viva.
Due dei giudici che avevano precedentemente condannato Arman hanno concordato che l’ipotesi poteva essere verosimile, e la stessa famiglia della vittima aveva concesso un rinvio dell’esecuzione, seppure, formalmente, perché il ragazzo si decidesse a rivelare dove avesse nascosto il corpo della vittima.
Nel settembre 2020 la 5° sezione del tribunale penale di Teheran lo ha di nuovo condannato a morte, e la sentenza è stata confermata dalla Corte Suprema nel febbraio di quest'anno. Arman Abdolali ha continuato a professarsi innocente.
Nessuno tocchi Caino (vedi 28/09/2020, 12/10/2021, 03/11/2021) ha più volte raccolto e rilanciato gli appelli di IHR, segnalando che il giovane uomo per ben 6 volte era stato portato in isolamento in vista dell’esecuzione, e poi riportato al reparto senza spiegazioni.
Esperti dei diritti umani delle Nazioni Unite, incluso il Relatore Speciale sulla situazione dei Diritti Umani nella Repubblica Islamica dell'Iran, il 12 ottobre avevano lanciato un appello urgente all'Iran affinché interrompesse la sua esecuzione, e avevano chiesto che l'Iran smettesse di condannare a morte i minorenni. L'Iran è uno dei pochi paesi al mondo che ancora applica la pena di morte per i minorenni. Il Patto internazionale sui diritti civili e politici e la Convenzione sui diritti dell'infanzia, di cui la Repubblica islamica è firmataria, vietano l'emissione e l'attuazione della pena di morte per reati commessi da una persona di età inferiore ai 18 anni. Arman Abdolali è il secondo minorenne giustiziato nel 2021. 8 “minorenni”, tutti maschi, erano stati giustiziati nel 2020. Le statistiche di IHR mostrano anche che almeno 64 minorenni sono stati giustiziati in Iran negli ultimi 10 anni. Secondo i dati raccolti da IHR e dalle organizzazioni internazionali per i diritti umani, la Repubblica islamica è responsabile di oltre il 70% di tutte le esecuzioni di minorenni negli ultimi 30 anni.

https://iranhr.net/en/articles/4986/

(Fonte: IHR)

Altre news:
CINA: DUE CONDANNATI A MORTE PER TRAFFICO DI DROGA
SOMALIA: SOLDATO CONDANNATO A MORTE PER LE UCCISIONI DI DUE FRATELLI
NIGERIA: DUE CONDANNATI ALL’IMPICCAGIONE PER RAPINA
PAPUA NUOVA GUINEA: VERSO L’ELIMINAZIONE DELLA PENA CAPITALE
NIGERIA: IN 10 STATI DETENUTO L’80% DEI CONDANNATI A MORTE NEL PAESE
SOMALIA: EX POLIZIOTTO GIUSTIZIATO PER L’UCCISIONE DI UN CIVILE
TUNISIA: NOVE ISLAMISTI CONDANNATI A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN MILITARE
PAKISTAN: CINQUE CONDANNATI A MORTE IN UN CASO DI SEQUESTRO
USA: FORCA AI MINIMI STORICI MA SEMPRE ‘RAZZISTA’
STARE CHIUSI IN GALERA COSTA UN OCCHIO DELLA TESTA…
SOMALIA: EX MILITARE FUCILATO PER L’OMICIDIO DI UN CIVILE
USA - Florida. Annullato il verdetto di colpevolezza e la condanna a morte di Joe Simpson
IRAN - Sei prigionieri politici in sciopero della fame nella prigione di Evin
IRAN - Mohammad Jafar Salehi, Abdolrahim Sargolzayi e Shahin Khosravi giustiziati a Isfahan
PAKISTAN: QUATTRO CONDANNATI A MORTE PER ATTENTATO TERRORISTICO
NTC SEGNALA ‘NO DEATH PENALTY: ESSAY ON THE HUMAN DIGNITY OF THE GUILTY’ DI ALFREDO DE FRANCESCO
USA - Florida. Annullato il verdetto di colpevolezza e la condanna a morte di Peter Avsenew
CARCERE: ASSEMBLEA DI NESSUNO TOCCHI CAINO A MILANO, PRIMA TAPPA DEL ‘GIRO D’ITALIA’ 2022
IRAN - 8 persone giustiziate il 12 gennaio a Raja'i Shahr
USA - Oklahoma. Il medico che supervisione le esecuzioni viene pagato 15.000 dollari
USA - Oklahoma. La Corte Suprema lascia in sospeso la decisione che McGirt non è retroattiva
EAU: DUE FILIPPINI CONDANNATI A MORTE PER VENDITA DI DROGA TRAMITE WHATSAPP
SRI LANKA: CAPO DELLA PRIGIONE CONDANNATO A MORTE PER L’OMICIDIO DI UN DETENUTO
EGITTO: CONDANNATO A MORTE PER OMICIDIO DOPO IL PARERE DEL GRAND MUFTI
IRAN - Farhang e Yasser Aliollahi giustiziati nella prigione di Zanjan l'11 gennaio
PAKISTAN: CRISTIANO CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA
MAROCCO: CASSAZIONE CONFERMA CONDANNA A MORTE PER LO STUPRO E OMICIDIO DI UN BAMBINO
IRAN - Il minorenne Mostafa Emdadi condannato a morte
RUSSIA: IL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE METTE IN DISCUSSIONE LA MORATORIA SULLA PENA DI MORTE
EGITTO: SEI CONDANNE CAPITALI COMMUTATE DALLA CORTE DI CASSAZIONE

1 2 [Succ >>]
2022
gennaio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits