Anno
Ultime notizie
Archivio notizie
Guida all'uso della Banca Dati
MOZIONE GENERALE DEL VI° CONGRESSO DI NTC
La pena di morte nel mondo (al 30 giugno 2016)
DISCORSO di Papa Francesco
Analisi dati Rapporto 2015 e Obiettivi di NtC
SINTESI DEI FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2015 (e dei primi sei mesi del 2016)
Esecuzioni nel 2014
Esecuzioni nel 2015 (al 30 giugno)
Reportage Comore Sergio D'Elia
Reportage Niger Marco Perduca
Premio l'Abolizionista dell'Anno 2015
Messaggio di Sergio Mattarella al VI° Congresso di NtC
Relazione di Sergio D'Elia al VI° Congresso di NtC
Relazione di Elisabetta Zamparutti al VI° Congresso di NtC
Rapporto IL VOLTO SORRIDENTE DEI MULLAH
DOSSIER IRAN APRILE 2016
Dossier su Pena di Morte e Omosessualità
Reportage di Elisabetta Zamparutti
Protocollo di intesa tra NtC e CNF
Dichiarazione finale del seminario del Cairo 15/16 maggio 2017
Azioni in corso
Archivio azioni
Campagne in corso
Archivio campagne

RAPPORTO DEL SECONDO FORUM ANNUALE DELL'UE SULLA PENA DI MORTE IN ZAMBIA

RISOLUZIONE ONU 2012
RISOLUZIONE ONU 2010

DICHIARAZIONE DI LIBREVILLE

Organi Dirigenti
Dossier Iraq 2003

Le sedi
DICHIARAZIONE DI COTONOU 2014

I video
RISOLUZIONE ONU 2014

Adesioni Comuni, Province, Regioni

BILANCI DI NESSUNO TOCCHI CAINO

La campagna per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali
DOSSIER GIAPPONE

DONA IL 5x1000 A NESSUNO TOCCHI CAINO
DOSSIER IRAN

FIRMATARI APPELLO ALLE NAZIONI UNITE

DEDUCIBILITA' FISCALE


Appello dei PREMI NOBEL
RISOLUZIONE ONU 2007
DOSSIER LIBIA
DOSSIER USA 2011
Abbiamo fatto
RISOLUZIONE ONU 2008
DOSSIER PENA DI MORTE 2008
VIDEO MISSIONE IN CIAD
Le pubblicazioni
RISOLUZIONE DELLA CONFERENZA DI KIGALI 2011

DOSSIER MORATORIA
DOSSIER COMMERCIO LETALE
DICHIARAZIONE FINALE DELLA CONFERENZA DI FREETOWN 2014
Gli obiettivi

L'AUTENTICA STORIA DEL 'TERRORISTA' SERGIO D'ELIA

Acquista il rapporto di Nessuno tocchi Caino

Contributi artistici

Contattaci
Organi Dirigenti
Newsletter
Iscriviti a NTC
Acquista le pubblicazioni
Forum utenti
Scarica l'appello per la moratoria

Phyo Zeyar Thaw
Phyo Zeyar Thaw
MYANMAR: DUE NOTI ATTIVISTI CONDANNATI A MORTE DALLA GIUNTA MILITARE

24 gennaio 2022:

Due noti attivisti politici del Myanmar sono stati condannati a morte dai tribunali della giunta militare con l'accusa di essere coinvolti in attività terroristiche, ha riferito una stazione televisiva dei militari il 21 gennaio 2022.
Myawaddy TV ha detto in un telegiornale che Kyaw Min Yu, noto anche come Ko Jimmy, e Phyo Zeyar Thaw, noto anche come Maung Kyaw, sono stati riconosciuti colpevoli di diversi crimini, inclusi attentati esplosivi e finanziamento del terrorismo e condannati ai sensi della legge nazionale antiterrorismo.
Entrambi sono detenuti dal momento del loro arresto, impossibilitati a esprimersi in marito alle accuse mosse contro di loro, inoltre nessun avvocato ha commentato a loro nome. La moglie di Min Yu, Nyler Tain, ha negato le accuse presentate contro suo marito lo scorso ottobre.
I dettagli dei loro procedimenti non sono disponibili poiché si sono svolti in tribunali militari, a porte chiuse.
Non è chiaro se i due casi siano correlati.
I due sono tra gli attivisti più importanti condannati a morte nel Paese da quando i militari hanno sottratto il potere al governo eletto di Aung San Suu Kyi lo scorso febbraio.
Il colpo di stato ha innescato una protesta ampia e popolare, che da allora si è trasformata in rivolta dopo che le proteste non violente hanno incontrato la durissima reazione delle forze di sicurezza. Si stima che circa 1.500 civili siano stati uccisi e più di 11.000 siano stati arrestati per crimini politici.
Alcune fazioni della resistenza hanno commesso omicidi, sparatorie e attentati esplosivi nelle aree urbane. Le organizzazioni di opposizione tradizionali generalmente negano tali attività e sostengono la resistenza armata nelle aree rurali, che sono spesso teatro di brutali attacchi da parte dei militari.
Kyaw Min Yu è uno dei leader dell'88th Generation Student Group, veterano di una rivolta popolare che non riuscì a togliere il potere alla precedente giunta militare.
Da allora è stato politicamente attivo e ha trascorso più di 12 anni dietro le sbarre.
Il suo arresto il 23 ottobre a Yangon è stato reso noto dalla moglie, un'attivista che in passato è stata incarcerata.
Entrambi si sono nascosti dopo il colpo di stato di febbraio e si ritiene che la donna sia ancora nascosta.
Due settimane dopo l'arresto, una dichiarazione dei militari lo ha accusato di "aver compiuto atti terroristici, compresi attacchi con mine, per danneggiare la stabilità della nazione" e di aver capeggiato un gruppo chiamato "Operazione Moonlight" per fare guerriglia urbana.
Era già nella lista dei ricercati per dei post sui social media in cui invitava alla rivolta.
Il secondo dei condannati a morte, Phyo Zeyar Thaw, è un ex membro della Lega Nazionale per la Democrazia di Suu Kyi. Era un musicista hip-hop prima di entrare a far parte dei Generation Wave, un movimento politico formatosi nel 2007.
È stato arrestato il 18 novembre con armi e munizioni, secondo una dichiarazione delle autorità.
Sempre secondo la dichiarazione, Phyo Zeyar Thaw è stato arrestato sulla base di informazioni fornite da persone arrestate il ​​giorno prima per aver sparato a una guardia di sicurezza.
I militari lo hanno accusato di essere una figura chiave in una rete di decine di persone che avrebbero compiuto un attacco “terroristico” a Yangon.

(Fonti: AP, 21/01/2022)

Altre news:
MESSAGGIO DI SERGIO D’ELIA IN OCCASIONE DEL SUO COMPLEANNO
IRAN - Rapporto Hengaw: 52 portatori di frontiera curdi uccisi dalle forze dell’ordine nel 2021
RAFFAELE LOMBARDO: NESSUNO TOCCHI CAINO, LA SUA ASSOLUZIONE AFFERMA LO STATO DI DIRITTO CONTRO IL DIRITTO DEL NEMICO
AIUTIAMO CHI VUOLE RIALZARSI, LA VENDETTA NON È CRISTIANA
NIGERIA: CONDANNATO ALL’IMPICCAGIONE PER L’OMICIDIO DEL VICINO
KUWAIT: CONDANNA A MORTE CONFERMATA
NIGERIA: SEI CONDANNE A MORTE COMMUTATE IN ERGASTOLO NELLO STATO DI ONDO
IL CARCERE E’ UN PERICOLO PER LA SOCIETA’. VA ABOLITO
NOI ERGASTOLANI, NAVI DI TESEO
IRAN - Mohammad Salarzehi giustiziato nella prigione di Shiraz il 2 gennaio
IRAN - Jalil Eshterak giustiziato nella prigione di Zabol il 1° gennaio
IRAN - Rapporto di fine anno di Javanehha

[<< Prec] 1 2 3
2022
gennaio
  2021
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2020
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2019
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2018
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2017
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2016
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2015
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2014
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2013
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2012
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2011
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2010
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2009
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2008
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2007
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2006
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
2005
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
  2004
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre
 
LA VETRINA E IL RETROBOTTEGA DEL NEGOZIO DELL’#ANTIMAFIA
  ITALIA: DA ‘CULLA’ A ‘TOMBA’ DEL DIRITTO?  
  APPELLO AL GOVERNATORE DELLA CALIFORNIA PER JARVIS JAY MASTERS  
  MOZIONE GENERALE DEL 40ESIMO CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PARTITO RADICALE NONVIOLENTO, TRANSNAZIONALE E TRANSPARTITO  
  ELISABETTA ZAMPARUTTI CONFERMATA AL CPT PER SECONDO MANDATO  
  NESSUNO TOCCHI CAINO PRESENTA IL VOLUME ‘IL VIAGGIO DELLA SPERANZA’ IL 10 SETTEMBRE A BRINDISI  
news
-
azioni urgenti
-
banca dati
-
campagne
-
chi siamo
-
area utenti
-
privacy e cookies
-
credits